Riccio… portafazzoletti

Pubblicato il 10 febbraio 2010 da • Ultima revisione: 5 ottobre 2012

Ma i ricci vanno in letargo? So che in letargo ci vanno i ghiri, perchè Nex mi ha raccontato una storia tristissima che è diventata un aneddoto di famiglia. Una sua amica, che custodiva un ghiro per un’amica andata in vacanza, credendolo morto lo ha buttato. E invece il ghiro era in letargo! :piango:

E tutte le volte che risento questa storia dico:
– Ma poverooooo ghirooooooooooo! :occhioni:

Il mio riccio, che vada in letargo o no, non finirà nell’immondizia. Finirà direttamente in borsa, e so che farò un figurone quando in un posto di lavoro, o a scuola di mia figlia, o dal dottore tirerò fuori il mio riccetto per prendermi un fazzoletto e soffiarmi elegantemente il naso. Troppo chic! :heart:

Voi di che forma volete il vostro portafazzoletti? Io la sagoma l’ho copiata da Flickr, nella galleria di Sara Carr. Poi l’ho riportata sul pannolenci e l’ho cucita, lasciando aperta un’estremità per infilarci appunto i fazzolettini.

Quasi quasi, visto che qui la tormenta di neve è ricominciata e durerà fino a Domenica, stasera ne faccio un altro a forma di renna! :heart:



Commenti

31 Commenti per “Riccio… portafazzoletti”
  1. Bellissimo veramente!!
    Anch’io ho qualche ideuzza coi porcospini, li trovo adorabili…

  2. Ho già in mente quale animale fare, ma intanto ho approfittato di San Valentino per farne uno a forma di cuore… grazie!!

  3. renata oficina de artes

    😆 ADORO SEU BLOG. MAGNIFICO, PENA QUE NÃO ENTENDO AS LEGENDAS.. BEIJOS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.