Dizionario illustrato di inglese per bambini: la cucina!

Pubblicato il 25 settembre 2009 da • Ultima revisione: 20 marzo 2015

Good Morning!
Oggi mi sento tanto Mr Brown :mrgreen:
Che io abbia la stupidera (mi limiterò a chiamarla così per auto-simpatia, ma dentro il vostro cuoricino potete chiamarla come volete, anche usando parolacce :mrgreen:  ) è cosa nota e risaputa.

Però visto che la Gelmini ha già tolto le ore di Informatica nelle scuole e che l’inglese adesso viene insegnato dai maestri di matematica, posso quasi quasi insegnarlo pure io!

E allora, la lezione di oggi è:
In cucina con Mammafelice!
In the kitchen with HappyMommy!

Come noterete, la mia grandissima abilità nelle arti manuali non si limita solo al cucito, alla maglia, al bricolage, al decoupage e allo scrapbooking, ma anche al disegno a mano libera. :piango:
E sono così brava, ma così brava a disegnare, che per protesta contro la mia stessa perfezione oserei definire ‘canoviana’, ho deciso che questo disegno sarebbe venuto tutto storto. E storto sia! :mrgreen: :mrgreen:

La colorazione, stupefacente, è avvenuta con Fotosciòp, dopo una lezione sull’abc dei secchielli gentilmente offertami da Francesca aka Gatto Nero, che su Skype mi ha aiutata a capire che se vuoi usare la bacchetta magica con i piccoli particolari, devi diminuire la tolleranza; e se poi vuoi anche metterci dei colori a caso, basta usare il secchiello.
Per fortuna la Franci non aveva la webcam accesa… così ha potuto mettersi le mani nei capelli e piangere senza che io me ne accorgessi. :heart:

Ma che poi, scusate, che differenza c’è tra le sue vignette e il mio dizionario illustrato? Proprio non capisco… 😉

Ho comunque preparato una scheda di inglese che raffigura la cucina, e MF nell’atto di preparare la pizza. Sulla scheda, formato A4, ci sono scritti i nomi degli oggetti di cucina, con testo inglese e italiano.
In seconda pagina, lo stesso disegno, in bianco e nero, da colorare.
Notare la finezza delle iniziali sul grembiulino… :heart:

Da scaricare:
– Mini dizionario illustrato di inglese, ‘In cucina con Mammafelice‘.

Fonte:
Le ispirazioni per i disegni vengono da un librino di lingua inglese per bambini, ed JoyBook.
Enjoy!



Commenti

55 Commenti per “Dizionario illustrato di inglese per bambini: la cucina!”
  1. elsa

    Brava. utilissimo anche per le nonne che sognano l’Australia!!! Elsa

  2. ma Barbara, le vignette sono proprio uguali al tuo album! (bellissimo tra l’altro) 😉

  3. per Elsa: sogni l’Australia? Come ti capisco, io sono andata l’anno scorso e da allora sono malata di nostalgia!

  4. che tenero!!!
    altro che bambini… ho imparato mattarello in inglese ^^

  5. …è bellissimo!!!
    guarda, io disegno a mano e con fotosciop, ma questa tua opera è veramente la fine del mondo…troppo carinaaa!
    10 e lode

  6. che brava che sei MF :mrgreen: che c…ehm fortuna averti conosciuta….
    ah ieri sera nn avevo sonno e mi son letta tutto il tuo vecchio blog :mrgreen: ora ti conosco un pò meglio :mrgreen:

  7. mamimu74

    ti dirò che a me piace molto!!! è semplice ma allo stesso tempo particolareggiato, ai bimbi secondo me dovrebbe piacere una cifra!!!
    io illustravo col vecchio freehand, e mi piaceva pure assai, adesso vado solo a mano libera sul serio ehehehhhehe!!! colori a meeeeeee!!!!

  8. E’ bellissimo MAmmafelice! Adesso però voglio altre pagine, così prepraro un bel libro o una bella parete con tutti i tuoi dizionari! Se poi vuoi una mano con Fotoscìop fammelo sapere!

  9. piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    brava MammaFelice!!!!!
    e grazie

  10. Invece è BELLISSIMO!
    Lo useremo (io ed i “mostri”) di sicuro :mrgreen:

  11. elena

    ahahhahahaha madonna e bellissimo!!!sei il mio mitooooo (laureata in lingue)

  12. Mi piace molto, spero ne farai altri 🙂

  13. Che idea interessante!
    Io nel mio blog mi occupo solo di bilinguismo, http://www.bilinguepergioco.com/blog, e tramite il blog ho scoperto che sempre piu’ genitori vogliono insegnare l’Inglese ai figli fin da piccoli. E’ un desiderio che accomuna tantissime persone, le cui competenze linguistiche variano dall’aver studiato Inglese a scuola all’aver vissuto 10 anni o piu’ all’estero. Un’altra cosa che accomuna piu’ o meno tutti e’ quella di non saper bene come fare, aver paura di sbagliare, a volte cambiare idea troppo frequentemente.

    E’ per questo che sto preparando una serie di interventi tutti focalizzati su questo tema, che vadano ad affrontarne tutti gli aspetti (accento, rifiuto, confronto genitori bambini, scuola, etc.) e aiutino le famiglie ad individuare un approccio che sia adatto alla propria famiglia e soprattutto ai propri bambini (vi avviso, io non sono per i bambini iperperformanti).

    A MF e a tutte le altre mamme interessate lancio un invito a mandarmi le vostre domande o riflessioni in merito, a bilinguepergioco CHIOCCIOLA yahoo PUNTO com, e se volete essere sicure di ricevere questi interventi potete farlo qui: http://www.feedblitz.com/f/?Sub=488086.

    MF, ti mando anche una email.

    L.

  14. ste

    bellissimo…………..!!!! in effetti anche a scuola da mio figlio quest’anno l’insegnante di inglese è quella di matematica…… una cosa assurda quando l’isegnante di inglese dell’anno scorso “bravissima” ora fa la maestra di sostegno…..
    aspetto i prossimi argomenti….. così ripasso anch’io visto che l’inglese proprio nn è il mio forte.. baci

  15. Bravissima! Mi piace tantissimo! ho scaricato subito il pdf da stampare per mia figlia maggiore che propriio oggi ha cominicato l’inglese al nido. Chi sa come andrà? Grazie!

  16. Ne ho salvato una copia così come avevo fatto con quello della strada… so che mi saranno utilissimi
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.