La pastiera napoletana

Pubblicato il 10 aprile 2009 da • Ultima revisione: 10 aprile 2009

La ricetta della pastiera napoletana, signore e signori!
Beh, la pastiera napoletana secondo la ricetta di mia suocera, che è sarda. Vale lo stesso?

Ho già scritto questa ricetta, ma la riporto perchè è andata un po’ persa tra i vari post (e anche perchè con le vicende del terremoto, beh, questa settimana mi sembrava giusto non fare la solita casinara di sempre).

Ecco i due passaggi principali per realizzare la perfetta pastiera napoletana.

Per la pasta frolla:
100gr farina
50gr burro morbido
50gr zucchero
1 tuorlo
(1 cucchiaino di lievito per dolci)

Si moltiplica la dose a seconda della grandezza della crostata e si aggiunge un cucchiaino di lievito (che è il segreto vero della crostata, perchè la rende morbidissima e friabile). Per una pastiera che va in una teglia da 26cm, moltiplicate le quantità per 4.

Per la pastiera:
1 barattolo di grano precotto per dolci
800gr di ricotta vaccina tipo ‘romana’ (poco acquosa)
600gr zucchero
8 uova intere
3 tuorli
250gr latte
1 noce di burro
1 bottiglietta di aroma ai fiori di arancio
1 vaschetta di frutta candita
2 bustine di vanillina
pasta frolla (4 porzioni della ricetta sopra)
la scorza grattuggiata di un limone e un’arancia

Far cuocere in una pentola il grano insieme al latte, a un cucchiaio di zicchero, la noce di burro, la buccia grattuggiata di un limone e 1/4 di bottiglietta di aroma ai fiori di arancio. Continuare la cottura per circa 10 minuti a fuoco lento, fino a quando il composto si è addensato e il latte è stato completamente assorbito.
In una ciotola, lavorare la ricotta con lo zucchero, la restante acqua difiori d’arancio, la buccia grattata di un’arancia e la vanillina. Aggiungere le uova intere una alla volta, facendole assorbire bene. Aggiungere i tuorli uno alla volta, infine incorporare la frutta candita.
Unire il grano intiepidito e lavorare bene il composto.
Stendere la pasta frolla in una teglia imburrata, lasciandola piuttosto sottile. Versarvi il composto e richiudere con una griglia di pasta frolla. Spennellare con un tuorlo d’uovo e cuocere a 180° per circa un’ora. Far intiepidire in forno e mangiare quando è raffreddata.

Buona Pasqua a tutti!



Commenti

17 Commenti per “La pastiera napoletana”
  1. Buona Pasqua anche te!! e buon compleanno!! ihihihi 🙂

  2. elsa

    Meno male che Darcy c’è! non ho più la memoria di una volta. Auguri auguri ed ancora auguri. Elsa

  3. Veronica

    Auguri doppi!!!!

  4. Auguri auguri auguri, tanti auguri a teeeee 😀

  5. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (8 anni)

    Grazie a tutte, ragazze!
    Oggi sono in ‘libera uscita’, in modalità Homer Simpson… non so se ho reso l’idea 🙂

  6. Ti faccio anch’io i miei più cari auguri “doppi”. ti arriveranno prima (anche se in verità sono le 24,12..)perchè sono qui a Sassuolo dai miei genitori, a soli 50/60km da Bologna! Baci

  7. Bene bene, dunque ieri era il tuo compleanno! a me stan proprio simpatici i nati in aprile, ma è un giudizio di parte 😉
    oggi è l’11 però, quindi ti mando un grappolo di auguri con effetto retroattivo!
    ciao ciao
    Giulia

  8. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (8 anni)

    Grazie mille a tutte!! 🙂

  9. Tanti auguri da tutti Noi . Vania

  10. Ciao MammaFelice! Vado un po’ fuori tema, ma vorrei augurarti una Buona Pasqua, a te, Dafne, tuo marito e a tutto il resto della famiglia 🙂 Un bacione!

  11. ilymarty

    ciao, solitamente uso la ricetta che trovo sull’etichetta del barattolo in + aggiungo di mia volontà la crema masticcera e frullo una metà del grano!!! mi trovo bene, fin’ora non ho avuto problemi nella lavorazione dell’impasto e del ripieno… 🙂 e piece tanto ai miei amici.
    ciaooo

  12. Please teach the rest of these internet hlooaigns how to write and research!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.