Biglietti con ‘graffiti’

Pubblicato il 10 agosto 2008 da • Ultima revisione: 17 marzo 2014

Ma voi alle elementari lo facevate?
Basta avere dei pastelli a cera (io ne ho usato un tipo lavabile, che quindi copre un po’ meno…), un biglietto da decorare e un po’ di fantasia.
(E anche una spugna, perchè poi bisogna pulire per benino il piano di lavoro :))

Io ho tagliato un foglio di cartoncino leggero, bianco e ruvido, in un formato A5, poi ripiegato su se stesso in verticale. Ho disegnato a matita un riquadro leggero, per lasciare un bordino bianco attorno al mio disegno.

Con i pastelli colorati si dipinge il quadrato senza lasciare spazi e calcando bene il colore, in modo che formi una patina bella spessa.

Poi si ricopre tutto con il pastello a cera di colore nero, cercando di nascondere bene i colori sottostanti.

Infine, con la punta di una matita, o di una forbice, o un taglierino arrotondato, si inizia a ‘disegnare’ sul riquadro nero, asportanto via il colore scuro, e svelando, al di sotto del proprio graffito, i colori della prima stesura.

Con un pennello pulito, infine, si cercherà di pulire per benino il biglietto… anche se qualche sbavatura resta. A me piace così, perchè gli dà un’aria più ‘casereccia’, ma, volendo, si può pulire meglio, aiutandosi anche con una gomma, e poi plastificare il riquadro.



Commenti

4 Commenti per “Biglietti con ‘graffiti’”
  1. Lara

    All’elementari l’hanno fatto fare anche a me questo lavoretto! 😀
    Complimenti sei bravissima e un pozzo di idee tutte da applicare 😀

  2. ale-violetta

    Mi potete aiutare o bisogno di creare dei inviti per la festa di compleanno dei 13 anni mia figlia come posso fare?Vi prego aiutatemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.