Come conservare le fragole a lungo

Pubblicato il 5 Aprile 2019 da

Come possiamo conservare le fragole più a lungo, mantenendo tutta la loro freschezza? Ecco un semplice trucchetto per farle durare anche una settimana!

Come conservare le fragole a lungo

Anche voi amate le fragole? La stagione ci invita a preparare dolci con le fragole, macedonie e gelati. Capita di volerne fare una bella scorta ma se non vengono consumate in tempi brevi si rischia di ritrovarle ammuffite nei loro contenitori già dopo un paio di giorni.

Le fragole maturano molto vicine al terreno in cui sono piantate; non sempre vengono vendute protette da involucri di plastica e a volte sono esposte all’aria fino al momento in cui le compriamo. Spesso, se non vengono consumate in tempi brevi, rischiamo di trovarne qualcuna ammuffita già dopo un paio di giorni, ed è un peccato buttarle perché sono buonissime!

La presenza dei batteri sulla superficie delle fragole contribuisce al loro deperimento, mentre le muffe proliferano anche grazie all’umidità dell’ambiente in cui sono conservate.

Per conservare le fragole più a lungo abbiamo a disposizione un ingrediente naturale noto per le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche come l’aceto di vino. Non si può dire che l’aceto agisca come disinfettante (quindi non lo userei in gravidanza per lavare frutta e verdura) ma il suo PH acido crea le condizioni per limitare la proliferazione di muffe e batteri.
L’aceto di mele ha un PH meno acido per cui ha un’azione più blanda.

Come lavare le fragole per farle durare a lungo

Prima di tutto controlliamo che le fragole siano perfettamente integre ed eliminiamo quelle ammaccate o con segni di deperimento. Non stacchiamo le foglioline, per mantenere integra la superficie.

Come conservare le fragole a lungo

Mettiamo le fragole in un contenitore pulito pieno di una soluzione composta di 1 parte di aceto e 3 parti di acqua. Lasciamo immerse le fragole nella soluzione per non più di 5 minuti. Eliminiamo la soluzione e sciacquiamo delicatamente le fragole con acqua corrente.

Poniamole su un canovaccio pulito e asciughiamole tamponandole delicatamente con carta assorbente da cucina.

Come conservare le fragole

Verificato che siano ben asciutte, riponiamo le fragole in un contenitore munito di coperchio sul cui fondo avremo steso un foglio di carta assorbente.

Non chiudiamo ermeticamente il contenitore ma appoggiamo semplicemente il coperchio: eviteremo che le fragole avvizziscano e faremo in modo che l’umidità residua non si condensi all’interno.

Come conservare le fragole a lungo

Riponiamo il contenitore sul ripiano più basso del frigorifero, dove le fragole potranno conservarsi anche per un’intera settimana.



Commenti

8 Commenti per “Come conservare le fragole a lungo”
  1. Grazie, grazie, grazie!!! Utilissimo questo post, sicuramente adotterò il tuo metodo!

  2. Sintoni Cristina

    Grazie mille volte grazie x questo prezioso consiglio!!!!! Amo le fragole!!!@

  3. Io ho fatto un mix di due consigli seguendo la prima parte con acqua e aceto e una volta sciacquare le ho immerse in acqua e zucchero e dopo averle fatte asciugare le ho messe su vassoi con carta assorbente a più strati in frizer. Ora sono perfette e posso metterle nel sacchetto e mantenerle in frizer 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.