Pulizie rapide del bagno in 5 step

Pubblicato il 27 Marzo 2019 da

come-fare-pulizie-bagno-rapide-veloci

Siamo tutti d’accordo: le pulizie non sono esattamente divertenti. Con una semplice routine tuttavia possiamo pulire velocemente il bagno in modo accurato, ma non faticoso: sono le pulizie veloci di tutti i giorni che non tengono in considerazione le piastrelle, le finestre e gli infissi, che portano via più tempo e richiedono trattamenti diversi.

Ecco 5 step per le pulizie veloci del bagno.

1. Tutto l’occorrente per le pulizie a portata di mano

Per pulire velocemente teniamo tutto l’occorrente a portata di mano:

  • 2 panni-spugna assorbenti (uno per i lavabo e uno per il bidet);
  • 1 spugna non abrasiva (solo per il wc);
  • 2 strofinacci in microfibra (per vetri e specchi);
  • detergente ecologico multiuso;
  • uno spruzzino con aceto bianco e acqua (come anticalcare, all’occorrenza);
  • bicarbonato di sodio (all’occorrenza);
  • guanti di gomma;
  • secchio con strofinaccio tipo mocio.

I panni-spugna assorbenti quadrati a nido d’ape che solitamente si usano per il lavello della cucina sono perfetti per pulire e sciacquare velocemente.

Una spugna non abrasiva serve per pulire tutto l’interno del wc. Gli strofinacci in microfibra sono la soluzione migliore per pulire e asciugare vetri e specchi senza lasciare tracce e aloni.

Occasionalmente possiamo usare anche il bicarbonato, che ha un’azione deodorante efficace e perfettamente naturale. Non inquina ed è utile anche per rimuovere il calcare dal lavello in cucina grazie alla sua azione delicatamente abrasiva (il bicarbonato è basico e quindi non scioglie il calcare se viene semplicemente sparso sulle superfici).

2. Fare spazio nel bagno

Per pulire il bagno velocemente facciamo spazio e liberiamo i piani di lavoro e tutto ciò che può ingombrare le operazioni di pulizia: tappetini, asciugamani, spugne, flaconi vari, la bilancia, il bidoncino dei rifiuti, indumenti sparsi, oggetti personali.

Prima operazione da fare:

  • scuotiamo i tappetini e teniamoli a portata di mano per rimetterli al loro posto alla fine delle pulizie;
  • spostiamo verso la lavatrice gli asciugamani e gli indumenti da lavare.

come-fare-pulizie-bagno-rapide-veloci

3. Procedere con ordine

  • procediamo dall’alto verso il basso pulendo vetri, specchi e ripiani: spruzziamo un po’ del detergente multiuso e strofiniamo con uno strofinaccio finché non sono ben puliti e asciutti;
  • puliamo i sanitari con il detergente multiuso;
  • sciacquiamo e asciughiamo, dove serve, con i panni-spugna ben strizzati.

Seguiamo lo stesso procedimento per l’interno del wc, usando una spugna a parte.

Se occorre, spruzziamo un po’ di aceto per rimuovere il calcare dai rubinetti, dalle cromature e dai sanitari in ceramica su cui si deposita (attenzione però: non va usato su marmo, travertino, pietra e simili e su tutto ciò che non è acciaio inox!). Lasciamo agire l’aceto per qualche minuto mentre procediamo con le pulizie e infine passiamo il panno-spugna e sciacquiamo.

Non sfreghiamo mai le superfici con spugne abrasive. Una spugna abrasiva può sembrare la soluzione migliore per pulire in modo energico: rimuove lo sporco velocemente ma può graffiare irrimediabilmente le superfici, e sui graffi lo sporco e il calcare si depositano più facilmente. Molto meglio lasciare agire i prodotti e, se è il caso, ripetere l’operazione.

4. Le superfici nascoste

Per pulire accuratamente il bagno controlliamo e passiamo velocemente i panni-spugna e un po’ di detergente multiuso anche sulle parti meno visibili del bagno:

  • la superficie esterna dei sanitari;
  • il bidoncino dei rifiuti;
  • i supporti degli asciugamani;
  • le maniglie dei mobiletti e della porta;
  • i porta asciugamani…

Sciacquiamo, dove serve, con i panni-spugna ben strizzati.

5. Il pavimento

L’ultimo step delle nostre pulizie veloci del bagno è il lavaggio del pavimento: prima di tutto passiamo la scopa in silicone o il panno anti statico, poi laviamo bene tutto:

  • riempiamo un secchio di acqua molto calda e versiamo poche gocce di detersivo multiuso;
  • apriamo la finestra del bagno per facilitare l’asciugatura;
  • iniziamo a pulire partendo dal lato opposto all’uscita per non lasciare impronte.

Possiamo usare un secchio e uno strofinaccio tipo mocio, perché ci permette di sciacquare e strizzare lo strofinaccio velocemente senza lasciare eccessi d’acqua sul pavimento.

Quando abbiamo finito, apriamo un’altra finestra in casa per creare una corrente d’aria e facilitare l’asciugatura del pavimento appena lavato (prima si asciuga, prima riusciamo a rimettere i tappetini del bagno al loro posto e a cambiare stanza).

Questa è una velocissima routine per le pulizie rapide del bagno, che si esauriscono nel giro di circa 15 minuti. Conoscete altri sistemi o piccoli trucchi per renderle più veloci? Condivideteli nei commenti!



Commenti

2 Commenti per “Pulizie rapide del bagno in 5 step”
  1. fla

    leggerti mi fa persino venire voglia di fare le pulizie…ieri ho seguito due dritte per bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.