Menù di pesce per San Valentino, con degustazione vini

Pubblicato il 12 Febbraio 2019 da

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Quest’anno a San Valentino doppio festeggiamento: una cena fuori nella nostra Enoteca preferita in due, una cena a casa in tre. In Enoteca avremo menù di pesce abbinato a vini bianchi da degustare, e ho copiato le idee di questi vini per proporvi il mio menù di pesce da cucinare in casa per la persona che amate. 

Vi suggerisco diversi antipasti, ma potete sceglierne solo uno, oppure modificarli a vostro piacimento: usate queste ricette e queste foto come ispirazione.

Antipasti di pesce per San Valentino

Vino in abbinamento: PROSECCO MILESSIMATO FOSS MARAI

Rosti di patate, caprino e salmone

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Queste tartine sono perfette per iniziare la cena di San Valentino. I rosti si preparano in anticipo e le tartine si possono dunque assemblare all’ultimo minuto.

Grattugiamo le patate, strizziamole molto molto bene e compattiamole con le mani. Con l’aiuto di un coppapasta formiamo le frittelle su una teglia coperta da carta da forno, e cuociamo in forno a 170 gradi per circa 20 minuti. Giriamole una volta in cottura.

Alcuni mettono anche un cucchiaio di farina per compattare ulteriormente, ma secondo me non è necessario.

Mescoliamo il caprino morbido con erbette fresche a scelta o erba cipollina. Cuociamo le punte di asparagi al vapore, lasciandole abbastanza croccanti. Condiamo con olio e sale.

Infine componiamo le tartine: rosti, crema di caprino, rotolino di salmone affumicato e una punta di asparago.

Carpaccio di pesce

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Possiamo servire il carpaccio di pesce in modo elegante scegliendo vari tipi di pesce crudo (abbattuto) o affumicato: tonno, salmone, pesce spada, polpo… Possiamo servirli con punte di asparagi cotte al vapore, germogli, valeriana, pomodorini gialli e rossi.

Basterà condire tutto con un filo di olio di oliva, una goccia di aceto balsamico e qualche granello di fior di sale.

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

In alternativa, possiamo preparare un più semplice carpaccio di pesce spada affumicato: serviamolo su un letto di valeriana, condito con olio, sale, pepe rosa e poco succo di limone.

Cestini di sfoglia con gamberetti in salsa rosa

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

I gamberetti in salsa rosa forse sono un po’ troppo anni 90, ma a me ogni tanto piacciono lo stesso.

Io li preparo al vapore, una volta puliti ed eliminato l’intestino. Per la salsa: mescoliamo maionese, poco ketchup e un cucchiaio di brandy.

Per i cestini: tagliamo la pasta sfoglia a quadrettoni e disponiamola in una teglia da muffin, per creare la forma del cestino. Rivestiamo di carta forno e aggiungiamo fagioli secchi o sfere di ceramica, per cuocere la sfoglia in bianco senza che si sollevi al centro.

Una volta freddi, togliamoli dallo stampo e serviamoli con i gamberetti in salsa rosa. Vanno assemblati al momento, altrimenti la sfoglia diventa troppo molliccia.

Capesante gratinate

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Procuriamoci le capesante ed eliminiamo il corallo: ci servirà per il primo piatto, non buttiamolo!

Rimettiamo il cuore della capasanta nella sua conchiglia e aggiungiamo la panatura.

Per il trito: olio, sale, pepe, prezzemolo fresco, pangrattato. Mettiamo in forno a gratinare per un minuto.

Primi piatti di pesce per San Valentino

Vino in abbinamento: BLANC DE MORGEE ET DE LA SALLE CAVE MONT BLANC.

Risotto alle capesante e polvere di caffè

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Tritiamo molto molto finemente un pezzetto di sedano e facciamolo soffriggere nella pentola. Aggiungiamo il riso Carnaroli, facciamolo tostare e copriamolo con brodo caldo di verdure. Aggiungiamo un pizzico di sale grosso, una bustina di zafferano, il corallo delle capesante tagliato finemente e, a fuoco dolce, portiamo a cottura.

Facciamo saltare le capesante due minuti per lato nel burro caldo. Saliamole e teniamole in caldo.

Una volta cotto il riso, completiamolo con le capesante e con un pizzico di polvere di caffè.

Lasagne di pesce

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Procuriamoci due buste di misto pesce surgelato per pasta o risotti, in base al nostro gusto. In una pentola facciamo scaldare una confezione di pelati frullati, olio, aglio intero. Eliminiamo l’aglio e uniamo il mix di pesce.

Prepariamo una besciamella abbastanza liquida e condiamola con sale e zafferano.

Componiamo le lasagne con pasta all’uovo fresca, besciamella, sugo di pesce. Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.

Secondo piatto di pesce per San Valentino

Vino in abbinamento: SAUVIGNON BLAZIC.

Branzino al forno con patate e limoni

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Procuriamoci uno o due branzini (oppure orate) senza interiora. Sciacquiamoli sotto l’acqua corrente, senza togliere le squame, e poggiamoli su una teglia coperta da carta forno.

Inseriamo un rametto di prezzemolo e una fettina di limone nella pancia del pesce, insieme ad olio, sale e pepe.

Tagliamo a metà le patate novelle ben pulite, dopo averle condite con olio e sale. Aggiungiamo un po’ di timo fresco.

Completiamo con olio e sale e mettiamo in forno a cuocere per circa 1-20 minuti, a 170 gradi.

Dolce facile per San Valentino

Vino in abbinamento: MOSCATO AZ. AGRICOLA AVEZZA.

Tortino al cioccolato fondente, con cuore morbido

menu-pesce-san-valentino-fatto-in-casa-abbinamento-vini-bianchi-degustazione

Ingredienti dei tortini al cuore caldo di cioccolato:

  • 100 gr di cioccolato fondente di ottima qualità;
  • 90 gr di burro di panna;
  • 70 gr di zucchero;
  • 2 uova;
  • 20 gr di farina 00;
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere;
  • zucchero a velo;
  • lamponi e mirtilli;
  • gelato alla nocciola;
  • arachidi salate.

Facciamo fondere a bagnomaria il cioccolato sminuzzato e il burro. Togliamo dal fuoco, aggiungiamo lo zucchero, poi le uova una alla volta mescolando bene, infine la farina.

Imburriamo gli stampini con poco burro e con il cioccolato in polvere, per fare modo che non attacchino. Versiamo il composto negli stampini, livelliamoli e mettiamoli in congelatore per un’ora, in modo che congelino leggermente. Questo fa sì che il cioccolato all’interno non si cuocia del tutto, ma resti, appunto, morbido e colante. 

Cuociamo infine a 190 gradi per circa 15-17 minuti: dipende dal forno e dalle temperature. Fate la prova con un tortino: con questi ingredienti dovreste riuscire ad averne quattro.

Infine ribaltate il tortino sui piatti, spolverizzate con zucchero a velo e servite con frutti di bosco aciduli, gelato alla nocciola e noccioline salate tritate per fare contrasto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.