Uncinetto: come realizzare un braccialetto con la fibbia

Pubblicato il 20 marzo 2018 da

Uncinetto facciamo il braccialetto con la fibbia (2)

Cosa si può fare con una fibbia di riciclo e pochi grammi di cotone o fettuccia avanzati? Si può fare un bellissimo braccialetto che sembra una cintura.

Non sia mai che rischi di eliminare qualcosa che potrebbe essere riutilizzato e infatti mi metto a recuperare mini ritagli di stoffa, bottoni, cerniere, fibbie e affini anche dai capi che sono proprio da buttare nella pattumiera.

Ne ho la casa piena, anzi pienissima, l’unica cosa che mi salva è che ho un piano sotterraneo in cui stipo tutti i materiali recuperati e gli attrezzi vari…

Come fare un bellissimo braccialetto a costo zero

Prima di tutto bisogna scegliere una fibbia, io le preferisco di recupero e nei mercatini cerco borse e cinture usate, le compro a 1-3 euro e poi le smonto recuperando tutti i pezzi utili.

Poi bisogna scegliere un filato, questo delle foto è un cotone multicolore che ho comprato alla solita bancarella del mercato settimanale, quella che mi vende filati meravigliosi a più non posso a prezzi bassi bassi.

Uncinetto facciamo il braccialetto con la fibbia

L’ultimo step è prendere l’uncinetto della misura giusta e cominciare a montare poche catenelle, quelle che servono per coprire la lunghezza della barretta centrale della fibbia che ho scelto più una, nel mio caso sono 12 catenelle in tutto.

Dopo ho cominciato a lavorare dei semplici giri di maglia bassa in costa, semplice semplice visto che ho già usato un filato multicolore.

Come? Non ti ricordi come si fa la maglia bassa in costa? Niente panico, trovi tutte le informazioni nel post di qualche tempo fa sulle varianti delle maglie di base.

Ma se volete cambiare potete usare qualsiasi punto e qualsiasi filato non troppo spesso.

Si lavorano tanti giri tutti uguali fino ad arrivare alla circonferenza del proprio braccio, la misura la potete prendere direttamente con il lavoro.

Uncinetto facciamo il braccialetto con la fibbia (3)

Poi si continua ancora a lavorare per altri 5 centimetri e poi si fanno gli ultimi due giri che hanno la punta, per ottenerla una diminuzione all’inizio e una alla fine di ognuno dei due giri.

Ultimo step, come sempre, il taglio del filo in eccedenza, chiusura del punto e si nasconde il capo libero.

La confezione del braccialetto si fa avvolgendo il lato corto e dritto intorno alla barretta centrale della fibbia e cucendo e finalmente è pronto da indossare.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.