Bagno pulito in 15 minuti

Pubblicato il 1 Settembre 2010 da • Ultima revisione: 16 Gennaio 2017

bagno-pulito-15-minuti-pulizie-planning

Casalinga disperata a rapporto! Dopo numerosi esperimenti, ho finalmente trovato la mia strategia vincente per pulire il bagno in pochi minuti, e pulirlo davvero.
Eh, sì, per chi se lo stesse chiedendo: mi sono anche cronometrata.
Perché se è vero che non mi diverto a fare le pulizie, è vero anche che con la casa pulita mi sento meglio! Quindi DEVO trovare delle soluzioni rapide, ecologiche e a massimo risultato, per ottenere il mio obiettivo.
Barbara 1 – Bagno 0!

Tutto questo è molto patetico, lo so. Fate finta che sia molto interessante.
Il fatto è che, come dicevo qualche giorno fa, io non ho più voglia di correre. E dunque questo sarà il mio anno (scolastico) per ritrovare la lentezza non solo nei gesti, ma anche adottando dei trucchi salva-tempo per risparmiare ore e minuti che posso impiegare diversamente: leggendo, cucendo… dormendo!

Un modo più veloce di pulire il bagno

Comunque non ho scoperto niente di sensazionale, sia ben chiaro. Ho solo modificato il mio modo di pulire il bagno, e ho scoperto che c’era un modo più veloce (che già userete tutte) e più ecologico di farlo.

E il succo è questo: basta straccetti e soprattutto basta carta da cucina (è il mio punto debole, le foreste amazzoniche mi odiano!). Si passa a una banalissima, semplicissima e stupidissima spugna o panno in microfibra.

Ecco la mia scoperta dell’America: la spugna piatta o il panno in microfibra puliscono tutte le superfici, e le puliscono meglio della carta da cucina. Possono essere bagnate con acqua e sapone di Marsiglia, usate con l’alcool o con i detergenti casa, con l’aceto e il bicarbonato.

Quindi: un solo panno in microfibra per tutto il bagno (o magari uno separato per il wc) e pochi prodotti di pulizia. Se si strizza bene il panno (o la spugna) dopo aver pulito, non è affatto necessario asciugare i mobiletti, nemmeno quelli lucidi: gli aloni non restano e tutto brilla (mi sembra di interpretare uno spot delle casalinghe anni ’50… qualcuno mi aiuti!).

Le 6 mosse del bagno pulito in 15 minuti

  1. prima di iniziare a pulire, metto un goccio di crema gialla su lavandino, vasca da bagno e bidet, e la lascio agire;
  2. prima di iniziare a pulire, metto il liquido per la pulizia del water dentro la tazza, anche sotto i bordi (al LIDL c’è una linea ecologica per la pulizia che è fantastica e costa poco) e lo lascio agire;
  3. prima di iniziare a pulire, spruzzo tutte le superfici del bagno (specchio, mobiletti, mensoline, piani del lavabo, sanitari…) con lo spruzzino (ottimo lo spruzzino all’aceto o al bicarbonato);
  4. inumidisco la microfibra e inizio a pulire le varie zone, sciacquandola di volta in volta: prima quelle che ho coperto con lo spruzzino, e poi quelle che ho coperto con la crema;
  5. pulisco il wc a parte, con la carta igienica (pulita, eh!), buttando la carta direttamente nel water e tirando l’acqua (così elimino anche il detergente wc);
  6. infine passo la scopa in silicone sul pavimento, e poi lavo tutto con il mocio e la mia soluzione per pavimenti puliti e sgrassati, a base di acqua calda, aceto e sapone per i piatti.

Tutto qui. Il bagno è pulito in 15 minuti, io mi sento meno stressata, e mi viene meno malumore (perché a me pulire il bagno mette proprio di malumore…).

Perché questo riesca, occorre farlo almeno due volte a settimana.

E occorrono anche dei piccoli accorgimenti:

  • tenere tutto a posto e lasciare il più possibile libere le superfici del bagno: se ogni volta dobbiamo spostare seicento campioncini, profumini e flaconcini, ci vorranno due giorni solo per liberare la mensola. Meglio tenere a portata di mano solo le cose veramente utili, e riporre il resto in armadietti con le ante, dove la polvere non si accumula rapidamente;
  • usare sempre un tappetino per il bagno da tenere in prossimità del lavabo e da sbattere regolarmente sul balcone (io ogni due settimane lo butto anche in lavatrice con tutti i tappeti, con un lavaggio rapido a bassa temperatura);
  • utilizzare contenitori di vetro o di PVC per riporre spazzolini, spugne o saponette, in modo da poterli lavare direttamente in lavastoviglie, senza doverli strofinare ogni volta.

Ce dite? Ce la posso fare? Troverò altre soluzioni rapide per mettere a posto velocemente anche la cameretta di Dafne?
No, forse adesso sto viaggiando troppo con la fantasia! 😉



Commenti

84 Commenti per “Bagno pulito in 15 minuti”
  1. Elisa

    Unico “consiglio” io per l’interno dei sanitari uso la spugnetta quella x lavare i piatti così quella x pulire veramente non si mappazza col detersivo 😉

  2. Io uso da sempre la spugna che hai suggerito tu… ma perchè usavi la carta??? Non si inzuppa e rompe a contatto con l’acqua?

    La crema gialla è il cif?

    Io suo il lisoform x i sanitari e poi consiglio la gomma magica… qualla di mastrolindo x intenderci, per pulire la doccia è fantastica…. l’unico difetto è che si consuma in fretta ….

  3. Bravissima!
    Io però passo l’aspirapolvere prima di iniziare a pulire perchè altrimenti se sgocciolo in giro (e lo faccio) poi a scopare mi viene una schifezza..

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      Noi abbiamo un aspirapolvere fichissimo che però è un CACCARDONE. Ovvero: troppo pesante, troppo ingombrante, troppo tutto… lo faccio usare a Nestore solo per i lavori ‘grossi’ 😀

    • Il maritino (sempre lui ) la passa prima, poi pulisce, passa il mocio e… poi ripassa l’aspirapolvere, per togliere i pelucchi lasciati dal mocio.

      Eh eh eh, vi ho lasciate senza parole, eh?! Ci rimango anch’io, nonostante lo conosca da 19 anni. E mi chiedo se sia possibile aver scambiato così tanto quei cosiddetti ‘ruoli’, che io nemmeno me lo sognavo di fare tutto quel lavoro lì…

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (13 anni)

        Senti, ma allora la soluzione alle pulizie veloci l’hai trovata tu: sposare un uomo che pulisca al posto nostro! 😆

      • Deve essere un clone del mio…..stira anche? Il mio stira benissimo…pulisce e sa fare da mangiare….mi vergogno un pò a dirlo, ma è mille volte più bravo di me!!!! 😳 😳 😳

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (13 anni)

        Anche Nestore è mille volte più bravo di me!

      • I vostri mariti fanno anche la lista della spesa (e la spesa stessa) mettendo i prodotti da comperare in fila così come sono esposti negli scaffali dell’iper? Sempre per via di fare presto e bene eh….
        (se la faccio la spesa spendo un capitale e compero di tutto meno ciò che manca in casa…. )

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (13 anni)

        ehm, no, quello lo faccio io 😆
        ho imparato quando ero incinta e dovevo restare a letto: visto che il tontolone dimenticava sempre un pezzo, gli facevo la lista della spesa in ordine di scaffale 😆

      • Nonono, quella della spesa è una fissa mia!!!
        E lì i ruoli son nel giusto ordine: io organizzo la lista al millimetro anche con la posizione sullo scaffale, fra un po’… (la tontolona in questo caso sono io, che mi scordo sempre metà roba…!), lui invece se va a fare la spesa, torna con sacchi e sacchi di merendine (mannaggiallui!!!) e troiai vari e non mi compra le verdure e le cosine biologiche che mi servivano proprio tanto tanto!!! :argh:

      • ma alla lista della spesa in ordine di scaffale non ci avevo mai pensato 😯
        ogni tanto mi fate paura ..

      • anche luca di me!per me fare le pulizie è una punizione

      • bietolina

        anche Lucaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

      • Guai a chi mi tocca il ferro da stiro! Soprattutto d’inverno, che fa tanto caldino e coccole di casa… E poi per lui potremmo anche non stirare mai… Io invece se non vado a letto col pigiamino stirato, mi sento trasandata!

        A pensarci: quanto siamo strani, noi umani, che abitudini e fissazioni incredibili che abbiamo, eh?! Sarebbe divertente farne una raccolta.
        Umani: usi e costumi, vizi e stravizi di una specie in estinzione!

        A partire dalla disposizione delle cruccette per gli abiti nell’armadio, credo che ci sarebbe tanto tanto da ridere! :mrgreen:

    • violette

      Anche io faccio così 😀

  4. Io in bagno la carta la uso solo per pulire lo specchio…però l’ idea della carta solo per pulire il wc non mi sembra male, la trovo molto”igienica”!!

  5. Sei una SpeedyDesperateHousewife!!! :mrgreen: Mi sembrano tutte ottime idee, alcune le mettevo già in pratica anche io….per quanto riguarda la cameretta rassegnati già in partenza…..io dopo 15 anni l’ho fatto…basta chiudere la porta con dentro Saretta e tutto il suo casino e chiamare un paio di volte all’anno la squadra di disinfestazione!!!! Ah,ah,ah!! Per fortuna l’altro figlio è tutto l’opposto…precisino fino all’ossessione, niente squadra disinfestazione, si arrangia da solo! :mrgreen:

  6. io ho una spugna che uso solo per il bagno (ovviamente), ma “dentro” il wc metto l’anitra wc (quella tarocca del conad ovviamente), così non mi tocca ravanare nella tazza…
    mentre la tavoletta del cesso rimane generalmente pulita in quanto…SIAMO DONNE!!!
    l’unica difficoltà è far venire bianche le guarnizioni in silicone della doccia, che diventano arancioni (???)…accettasi consigli!

  7. Mi domando solo una cosa… come facevi PRIMA con la carta scottex? non si appiccicava ovunque?

    Cmq io uso quasi lo stesso metodo, in generale, con poche differenze, che magari ti possono tornare utili:
    – nel wc metto una soluzione di acqua ed acido citrico al 20-25%, oppure ci verso un po’ di bicarbonato a secco, e uso lo scopino per sfregare bene. Entrambe le soluzioni vanno applicate un po’ prima di iniziare, perché richiedono più tempo di un detersivo tradizionale per agire
    – passo la scopa prima di lavare i pezzi, perché sono una pastrocchiona e non riuscirei mai a non bagnare in terra mentre li pulisco
    – il vetro lo pulisco con acqua e alcol, o con la pezza in microfibra, ed asciugo con la carta
    – al posto della spugna “normale” uso un pannospugna in microfibra, che mi permette di risparmiare ulteriormente sul detersivo, e lascia le superfici quasi asciutte…

  8. o porcamiseria… mi fate sentire è proprio il caso di dirlo una:CACCA.
    Se ora ci metti 15 minuti , e fai presto..prima quanto ci mettevi? Quasi, quasi mi vergogno :oink: ma io pulisco tutto con unica spugnetta con l’acqua ossigenata (consiglio letto da qualche parte)o il sapone per i piatti. La prima sbianca, disinfetta e non inquina e la puoi mettere anche dentro lo sciacquone cosi continua la sua azione anche quando tiri la catena(quella che si compra dal ferramenta non in farmacia. Si diluisce e si usa con i guanti ,ovvio!) o con il sapone per i piatti che lascia brillantissimo.
    Oggi mi cronometro e vi dico quanto ci ho messo

  9. Questo post mi fa sentire molto orgogliona perché… io il bagno l’ho sempre pulito più o meno così, con le spugnette! :mrgreen: In realtà, l’idea della carta da cucina (a cui tra l’altro non avrei mai pensato) mi fa in proporzione più schifetto, perché è più sottile, si consuma e si strappa. Io uso due spugnette, una per il water e una per tutto il resto. Altro trucchetto per il WC: io butto un pochino di ammoniaca dentro, puccio lo spazzolone, lo uso per pulire le pareti del wc, poi lo lascio a bagno per un po’ nell’acqua-ammoniaca così si pulisce e poi tiro lo sciacquone. E la sera metto il liquido per i water così agisce tutta la notte.
    Per tutto il resto uso uno spruzzino multiuso con disinfettante e uno spruzzino all’aceto+acqua+limone che fa tornare brillantissime le parti in metallo dei sanitari (per grattarle sono comodissimi gli spazzolini da denti vecchi).
    Miii, come mi sento desperate housewife… ma giusto per ristabilire la mia vera natura fanca##ista, sappi che tutto ciò lo faccio una sola volta a settimana 🙄

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      No, ma questa cosa dello scopino è geniale, parliamone! Lo farò assolutamente anche io!!

      • Anche io per il wc uso uno scopino di quelli da due eurini….ma che raspano bene, con ammoniaca o candeggina….altro trucchetto se avete la tavoletta di legno laccato bianco…dopo averla pulita passate un velo di pronto mobili, con la carta o uno staccio di cotone…così non ingiallisce nel tempo…(per la verità anche sul marmo del piano lavabo uso il pronto…)

    • Faccio anch’io così 😀 … anche se, per pulire, la tavoletta del wc uso la carta igenica con il disinfettante e poi butto la carta nello scarico
      Per gli specchi cmq, è ottima la carta di giornale (si proprio i quotidiani… che così si riciclano!) e una soluzione di acqua e ammoniaca… niente aloni, niente pelucchi, specchi puliti… provare per credere!

      • Ah mi son dimenticata…. quando finisco il dentifricio e non riesco più a strizzarlo, taglio il tubetto, prelevo con la spugnetta per i piatti (quella che “graffia”) e pulisco il lavandino…. è davvero ottima e profumata!

  10. ciao a tutte,che bei consigli!!
    Io per i bagni ho sempre usato le spugne ed un pò di crema gialla 😉
    Poi pulisco gli specchi,scopo e lavo col mio mocio.Per quanto riguarda lo scopino lo metto a bagno nel wc con la candeggina e lo lascio agire.
    Il tempo che il pavimento si asciughi e lo scopino tornerà bianco!

  11. Anche io faccio così…e con la spugnetta pulisco anche il pavimento, senza mocho! Ah, mi raccomando non gettate la carta da cucina (anche detta scottex o tovagliolini) nel wc che otturate la colonna di scarico!

  12. fiorella

    io per pulire i sanitari uso il colluttorio… li lascia belli bianchi e profumati… ne avevo preso uno che non mi piaceva per niente in bocca e ho pensato, se va bene per i denti perchè no sul lavandino… 😀

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      ma davvero? mannaggia a me che ho appena buttato il colluttorio vecchio, buuuuuuuuuuuuuuuu

      • Se vi sente il maritino, che usate il collutorio… :argh:
        Con tanto di deformazione professionale mi ha sempre minacciato che se l’avessi comprato… :argh: :argh: :argh: non va usato, secondo lui (o secondo le dicerie che circolano nel suo ambiente, non so se sia realtà o leggenda metropolitana…): molto ma molto meglio una sciacquata con acqua e bicarbonato.

  13. …ma io a pulire il bagno ce ne metto massimo massimo 10, di minuti…ma anche meno! E sinceramente non mi spiego tutto questo interesse rispetto alla pulizia dei sanitari. Normalmente mica ci mangio dentro…

    http://www.viaggiattrice.splinder.com

  14. Se posso darti un consiglio. Se pulisci il bagno due volte a settimana non hai proprio bisogno né della crema gialla né dell’altra nel wc.
    Bastano o aceto o bicarbonato e tutto viene pulito e igienizzato!
    Davvero, prova, risparmi soldi e natura!
    Ma anche nel caso lo pulissi solo 1 volta a settimana!

    Aceto e bicarbonato: vai sul sicuro!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      Grazie! Devo dire che aceto e bicarbonato ormai stazionano direttamente in bagno: li uso spesso. Ma per i sanitari avevo ancora lo scrupolo della crema gialla. Però in effetti ne uso così poca che credo di averla da sei mesi: i produttori di detersivi farebbero affaroni, con me ahhaaa 😉

  15. Io in casa ho due maschi. Che pare proprio non riescano a centrare del tutto la tazza! Comunque… se la sera non stramazzo dal sonno dò una passata solo con la spugna piatta bagnata (solo con acqua o con un po’ di alcool) su tutti i sanitari e poi una volta alla settimana con i detersivi. Dopo aver lasciato agire chiamiamolo l’anitra wc per capirci, dò una bella spazzolata con lo scopetto. Per asciugare e tenere lucidi i rubinetti asciugo con un vecchio asciugamano dedicato. Come diceva mia nonna è più facile pulire sul pulito!
    Anche in casa mia l’aspirapolvere è ingombrante e pesante. Per la passata quasi giornaliera uso una scopa elettrica, più maneggevole.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      Io ho completamente toppato l’acquisto della scopa elettrica, che giace abbandonata nel mobiletto… è quella famosissima, talmente famosa che adesso non mi ricordo il nome. Delusione totale.

  16. fiocco72

    Che bel post Ba. Anche io faccio più o meno come, unica differenza che spazza prima di iniziare tutto. Uso anche io la carta igienica per il water, sono un pò schizzinosa. E da tempo oramai uso il tuo suggerimento di lavare i pavimenti con acqua, aceto e un goccio di detersivo per i piatti…Il bagno lo pulisco un paio di volte alla settimana.

  17. grazie per i suggerimenti ne proverò sicuramente qualcuno.
    noi per il bagno abbiamo cominciato ad usare il suggerimento di una mia cara amica e ogni volta che usiamo il lavabo o il bidet li asciughiamo con delle spugnette gommose che quando le compri sono rigide e prima di usarle per renderle morbide le devi mettere in acqua calda, può sembrare maniacale ma ci vuole davvero un secondo e rimangono super lucidi e sembrano appena puliti così finalmente non mi prende l’ansia se qualcuno viene a trovarci all’improvviso e deve usare il bagno.
    per lo specchio, la porta della doccia e le finestre uso un panno (che mi ha regalato un’altra cara amica, se non ci fossero bisognerebbe inventarle) che è fenomenale (non ricordo il nome ma se vi interessa mi informo) basta bagnarlo con acqua, strizzarlo bene e passarlo semplicemente sulla superfice da pulire, pulisce e non lascia aloni senza neanche usare prodotti, lo adoro
    ah, anche il mio maritino è super pignolo, ma devo ammettere che anch’io quando la casa è in ordine mi sento meglio, ma non andateglielo a dire
    ele

  18. moooooolto tattica!!!!
    aggiungerei anche di riporre le cose che usiamo con più frequenza in un contenitore tipo coperchio di una scatola magari colorato o decorato (io ho sul mobiletto il deodorante, il byte per la notte, la pochette per i trucchi, un burrocacao, la crema viso e crema corpo)… così quando dovrai spostare il tutto per spruzzare il “bio-bio” fai ancora prima!!!!!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (13 anni)

      Mi piace, ottima soluzione!

    • Con due figlie femmine il piano del lavabo è sempre ingombro 😯 , allora “l’ho dotato” di contenitori 😆 …. un secchiello piccolo per pettini e spazzole, una cassettina piccola (presente quelle di certi formaggi?) per elastici e mollette di uso quotidiano, due contenitori di legno rotondi con coperchio (ikea, zona bagno) per creme, deodoranti e vasetti (che così chiudi il coperchio e non si riempiono di polvere – oppure per i barattoli più grandi, si lascia aperto il contenitore e si usa il coperchio, che da una parte è più profondo, come ulteriore contenitore)…

  19. Io invece di quelle spugne ho scoperto grazie alla mia mamma quelle in microfibra! Sono splendide! E tipo per fare la polvere basta bagnarle e strizzarle bene e la fanno benissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *