2 usi alternativi del sapone per i piatti

Pubblicato il 7 Gennaio 2010 da • Ultima revisione: 7 Agosto 2014

Primo giorno. Mammamia svegliarsi presto dovrebbe essere illegale!
Partiamo con calma, ok? Inizio con un post leggero leggero, piccolo piccolo. Tanto per riprendere il ritmo mentre bevo 6 ettolitri di caffè e penso al nuovo anno, alla nuova dieta (buuuuuuu) e ai nuovi progetti da realizzare.

Magari questa del sapone per i piatti non sarà una novità per nessuna, ma per me è una magia! Questo mitico sapone mi ha risolto due problemi di casalinghitudine che mi stavano proprio sulle scatole: pavimenti sporchi e macchie sui vestiti.

Certo, ammetto di non aver mai provato disperazione di fronte a questi problemi: c’è ben di peggio, nella vita! :mrgreen:
Però se posso facilitarmi le cose, lavorare meno, ottenere più risultati e anche risparmiare ed essere un po’ ecologica… mi sento meglio!

Materiale occorrente: sapone per i piatti, magari quello ecologico della Coop, del tipo verde.

Trattamento delle macchie sugli abiti

Il sapone per i piatti ha un fortissimo potere anti macchia, e l’ho imparato grazie a mia suocera! Mettetene una goccia sulle macchie del bucato (pomodoro, caffè, pappette, cacca… tutto!), strofinate leggermente a secco, e mettete i panni in lavatrice.
Anche con un lavaggio rapido a bassa temperatura, la macchia viene via.
Io per esempio lavo sempre a 30 (max 40) gradi, con lavaggio rapido, e tutto viene perfetto.

Pulizia dei pavimenti

Questo trucchetto magico-ecologico lo avevo già raccontato, ma vale la pena di riparlarne, anche perchè ho apportato alcune modifiche alle quantità.
Da alcuni mesi lavo i pavimenti sempre con questo metodo e i pavimenti sono completamente sgrassati e restano puliti davvero più a lungo.
Non sconvolgetevi, ma io adesso li lavo davvero con meno frequenza!

Per pulire i pavimenti riempite il secchio con acqua calda, aggiungete mezzo bicchiere di aceto bianco (quello della Coop salvaeuro, che costa pochissimo, ha un odore delicato che rinfresca moltissimo la casa e non puzza) e qualche goccia di sapone per i piatti: bastano 2-3 gocce!
Con questo sistema i pavimenti restano puliti più a lungo, e soprattutto belli sgrassati.

Quindi… basta prodotti chimici, basta detersivi schiumosi e industriali, basta agenti inquinanti, basta pretrattanti per il bucato, basta sbiancanti e basta spreco di denaro!

Un flaconcino piccolo di sapone per i piatti, conservato in bagno per questi 2 utilizzi, dura anche tre mesi. Se comprate quello grande della foto, boh, ne riparliamo tra un anno… 😉 Il risparmio è totale!
(E anche per quest’anno, mi sa che i produttori di detersivi e saponi non acquisteranno uno dei miei bannerini… speriamo nella Coop! hihhiii :mrgreen:  )



Commenti

73 Commenti per “2 usi alternativi del sapone per i piatti”
  1. fiocco72

    Farò tesoro di questo tuo consiglio e comprerò un piccolo flaconcino da tenere in bagno e po tra qualche mese ti saprò dire…Buon rinizio, io ho faticato poco perchè non mi sono quasi mai fermata, invece per i ragazzi è stata più dura!

  2. Bravissima, è proprio vero!
    Sulle macchie d’unto poi è magico, ne so qualcosa io che mi ritrovo le maglie dell’undicenne sempre piene di medaglie! 🙂
    Con il detersivo dei piatti vanno via che è una meraviglia!
    Per i pavimenti io usavo solo aceto, ma farò l’aggiunta…. e vaiiiiiiii mondoooooo….ti facciamo respirare un pò di più!
    Grande mammafelice!
    Buona giornata!!!

  3. Mi fiondo senz’altro a provare questo consiglio e…..speriamo nella Coop, allora!!

  4. Forse io ero l’unica che ancora non lo sapeva! Provo immediatamente. Ho giusto una lavatrice di panni da caricare. Grazie, grazie, grazie.
    Vannalisa

  5. Per quanto riguarda il bucato, me ne aveva parlato un’amica, ma non avevo mai provato (sinceramente dubitavo 😕 ) Ma per il pavimento, non lo sapevo, proverò sicuranmente!!!! E passerò la dritta a mia sorella che è una casalinga doc!
    Grazie 1000
    Un abbraccio
    Daiana

  6. Anche io uso questo sistema per lavare i pavimenti e lo alterno a quest’altro:

    sapone di marsiglia
    alcol etilico.
    Acqua calda

    Strofinare una spugnetta sul panetto di marsiglia e risciacquarlo nell’acqua finche la stessa diventa bianchiccia. Aggiungere un cucchiaio di alcol e lavare i pavimenti, magari dopo aver fatto raffreddare l’acqua.I pavimenti vengono belli lucidi senza bisogno di usare la cera!

  7. sui vestiti lo sapevo, la mia mitica signora delle pulizie lo usa sempre, ma x i pavimenti nn lo sapevo proprio! ma sei sicura che poi nn si deve risciacquare? xkè io sono una ciofeca nei lavori di casa, della serie poca fatica anzi meno….
    bentornata cara mammafelice, è bello sapere che in questo postaccio chiamato mondo c’è ancora qualcuno che ha il coraggio e la sfrontatezza di dirsi felice ehehehehe
    un abbraccio di buon inizio

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Niente risciacquo! Le 3 goccine servono per pulire, e l’aceto con l’acqua calda aiuta a sgrassare tutto. A me il pavimento resta più lucido e soprattutto si sporca meno.

  8. Anch’io lavo spesso i pavimenti con questo sistema… non conoscevo però il potere sulle macchie del bucato! Giusto giusto ho una piccola montagnetta di panni da smaltire 😆 grazie

  9. già lo faccio da un bel po’ grazie a te e funzionaaaaaaaa (in casa mia ci sono bottiglie di aceto ovunque)

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Nex era scettico, soprattutto per il timore della puzza di aceto. Invece non si sente affatto, e anzi toglie tutti gli odori e fa profumare la casa di fresco.

      • Pattyz

        Io ho un cotto con fughe nere che si sporca solo col pensiero, e in più cane e i 3 pargoli che girano per casa (e i 3 pargoli inzozzano molto più del cane :mrgreen: ) e con questa formuletta mafica restano anche meno aloni!!!

        Per l’uso con il bucato: sciogliere un po’ di detersivo in acqua e mettere in uno spruzzino (magari riciclandone uno vecchio), e spruzzare su colli e polsini delle camicie. Anche a 30° vengono pulitissime!!!
        Ricordarsi però di agitare lo spruzzino prima di utilizzarlo, perchè il sapone tende a depositarsi sul fondo 😉

  10. Grazie!!! io vivo proprio nelle nuvole… proverò questi suggerimenti ecologici che mi ispirano molto….buona giornata

  11. pamela

    ma va bene per tutti i pavimenti??? voglio provare ma ho paura che l’aceto li rovini sono di marmo,quelli da lucidare cavolo!!!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      No, sul marmo credo che l’aceto non sia proprio indicato! Temo che sul marmo tu ti debba limitare all’acqua calda e sapone per i piatti, al massimo… ma se è da lucidare, mmmmm, mi sa che ci vanno i prodotti apposta.

      • Paola

        Ciao, mi chiamo Paola e non so come funziona nei Blog,mi devo registrare da qualche parte?
        Esiste in questo tuo meraviglioso Blog un posto dove trovo tipo delle schede riassuntive da appicicare in giro x casa nelle varie stanze “di competenza”?
        Non ho capito una cosa, per i pavimenti in marmo cosa devo usare: acqua calda, poche gocce di sapone x i piatti (io uso quello della coop alla spina) e alcool quello rosa puzzolente? Pensi che così verranno via anche quelle orride macchie tipo aloni che mi si formano (a volte sono impronte di scarpe o di piedi nudi sudaticci o gocce di bevande dei miei amati pargoli) e non capisco perchè non vengano più via?
        Proverò oggi stesso a smacchiare i vestiti con il “tergipiatti” perchè ho una pila di magliette e bavagli dei suddetti pargoli che non gli metto più perchè son talmente macchiati che anche per l’asilo li ritengoo vergognosi. Grazie ciao.
        Paola

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (11 anni)

        Ciao Paola, non è necessario registrarsi: come vedi basta commentare per essere subito ‘online’.
        Per i pavimenti in marmo non so se quella soluzione di pulizia va bene: bisognerebbe chiedere a un piastrellista per esserne sicuri. Per i pavimenti con le normali mattonelle invece è perfetto.
        he tipo di schede ti servirebbero? Potrei prepararle…

      • Paola

        Sto girando per il tuo blog, in particolare sono alle carte tematiche, sono meravigliose le utilizzerò subito con i bambini anche se devo capire bene come.
        Per le schede non voglio assolutamente farti perdere tempo, me le farò io mano a mano che sperimento. Mi piacerebbe attaccare ad esempio in bagno, dove pretratto gli indumenti, la schedina plastificata con scritto come fare, idem in garage dove si trova la lavatrice e poi in cucina, di modo che tutti (io, papi e tra un po i figli)sappiano come muoversi e soprattutto partecipare.
        Mi vorrei “convertire” ai prodotti per le pulizie fatti in casa perchè nel mio piccolo vorrei partecipare a inquinare meno. Il mio motto è: non aspettare sempre che la soluzione arrivi dagli altri, prova a iniziare tu. Mi ripeto spessissimo questa frase e cerco di ascoltarmi insomma ci provo!
        Grazie per avermi risposto subito e complimentissimi per tutte le informazioni e idee che dai nel blog.
        Ciao. Paola che ti ha scoperto solo oggi.

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (11 anni)

        Grazie mille, Paola, mi fa davvero piacere che tu sia qui!

      • Paola

        Rieccomi qua dopo avere provato:
        Il detersivo x i piatti sulle macchie dei vestiti funziona, a casa mia, sul 90% delle macchie soprattutto se sono fresche tipo di un giorno massimo 2, il restante 10% mi resta purtroppo macchiato ma devo dire che sono macchie vecchie o di cui non conosco la natura.
        Per i pavimenti, io ho il marmo, ho usato alcool etilico e sapone x i piatti in acqua calda e devo dire che il pavimento è decisamente sgrassato, ho tolto, senza fatica, alcune macchie che con altri detersivi (utilizzavo quelli professionali che usano le ag. di pulizie)restavano li. Gli aloni da piede nudo o da scarpa invece sono ancora presenti, spero che col tempo vengano via oppure che qualcuno riesca atrovare una soluzione da copiare.
        L’aceto nella vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice è ottimo, la lavatrice non puzza più e i vestiti mi paiono più morbidi (io non uso ammorbidente).
        Avrei due domande:
        1 – Se uso l’aceto di mele anzichè quello bianco di vino è uguale?
        2 – Di acool, quello rosa, esiste una versione meno “odorosa”, l’odore di quello classico non è molto apprezzato in casa mia.
        A breve proverò anche il detersivo per lavastoviglie e il detergente tergitutto.
        Scusate la lungaggine ma sono talmente entusiasta di questi eco-prodotti che volevo condividerlo con voi.
        Ciao, grazie.
        Paola.

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (11 anni)

        Grazie Paola per il tuo commento, è davvero incoraggiante!
        L’aceto di mele va benissimo: ha un odore meno forte ed è buono!

  12. anch’io uso queste due soluzioni, per il bucato metto comunque mezzo bicchiere d’aceto bianco, oltre a sostituire l’ammorbidente(al quale, in famiglia, siamo allergici) aumenta il potere pulente del detersivo ravviva i colori e non lascia odore sul bucato.
    Per quanto riguarda i pavimenti, l’uso dell’aceto è sconsigliato per marmo e parquet, al posto dell’aceto, uso alcool e sapone di marsiglia.
    Ho un barattolo di vetro,(quello della marmellata) riempito con metà acqua e metà alcool, dove metto gli avanzi di sapone e saponette, prima di utilizzare il liquido agito bene,un paio di cucchiai nell’acqua per i pavimenti, oppure per piastrelle e ripiani della cucina direttamente sulla spugna.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Grazie Paola, davvero ottimi consigli!!
      Anche io uso spesso l’aceto al posto dell’ammorbidente: lo alterno anche perchè qui a Bologna l’acqua è molto dura, e mi fa da anticalcare.

  13. Giovanna

    Buon anno a tutte! (ok in ritardo, ma va sempre bene, vero?

    Anche io utilizzo con successo il sapone (coop 😆 ) per piatti come antimacchia e funziona alla grande.
    Per i pavimenti proverò la tua formula.
    Riguardo alla lavatrice invece, lavo anch’io a 30° e quando esagero mi spingo fino a 40° (ma poche volte) il mio problema è però la puzza che fa il cestello della lavatrice. Qualcuna ha una soluzione???????

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Giovanna, prova davvero con l’aceto: mezzo bicchiere al posto dell’ammorbidente.
      Se non funziona, fai un lavaggio a 90° a vuoto, mettendo bicarbonato nella vaschetta del detersivo.

      • Giovanna

        Grazie cara mammafelice del tuo consiglio.
        il lavaggio a 90° a vuoto (anzi con degli stracci da poter strapazzare per bene così mi sembrava meno sprecato!!!) l’ho già tentato: risultato nullo!!!
        tenterò con l’aceto oppure 90° più bicarbonato.
        buona giornata

      • streghetta

        l’aceto funziona !!!!!!!!!!!!!!
        grazie per il consiglio

        finalmente quell’orrido odore è svanito dalla lavatrice!
        Baci e a presto

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (11 anni)

        Bene, sono proprio contenta!!

  14. Grazie per la tua disponibilità alla grave prova!
    Ti abbraccio!
    Giulia

  15. teresa

    un artigiano orafo mi ha insegnato un ulteriore utilizzo: sapone piatti per pulire e rendere splendente l’argento…provare per credere!

  16. io invece ho scoperto lo spruzzino sgrassante della lidl per togliere il puzzo di sudoreparticolarmente resistente, poi ho iniziato a usarlo sulle altre macchie come quelle di sangue e efunziona a meraviglia!

  17. Monica

    Io non ne sapevo proprio niente di queste proprietà del sapone per i piatti… oggi provo subito!!!! 😀
    grazie mille!!!

  18. Neanche io ne sapevo niente di questi usi del sapone per piatti!!! Ma non vedo l’ora di provare e anche con l’aceto devo provare!
    E aggiungo che sono incredibilmente daccordo con questa frase
    “Certo, ammetto di non aver mai provato disperazione di fronte a questi problemi: c’è ben di peggio, nella vita!
    Però se posso facilitarmi le cose, lavorare meno, ottenere più risultati e anche risparmiare ed essere un po’ ecologica… mi sento meglio!” 😆
    Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  19. :argh: Io sono arrivata con 1 h di ritardo a lavoro stamattina…

  20. michy ioelafavolamia

    ma grazie, non sapevo come togliere la cacca dai vestitini di Gioele!…per i pavimenti…li lavo una volta ogni morte di papa….quindi! si ok, inorridite pure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *