Mamma Felice

Imparare l’inglese con il Nintendo

Pubblicato il 29 ottobre 2014 da • Ultima revisione: 7 gennaio 2015

imparare-inglese-con-i-videogiochi-nintendo-scuola-oxford

Sicuramente molti genitori conoscono già i libri della famosissima serie “Floppy’s Phonics” di Oxford Reading Tree: hanno insegnato l’inglese a milioni di bambini in 138 paesi del mondo.
Da Settembre 2014 questo metodo didattico è disponibile anche per Nintendo 3DS e 2DS, e io trovo che sia una fantastica opportunità per imparare l’inglese se si dispone di una console Nintendo, oppure un’ottima scusa per comprare la console se si vuole insegnare l’inglese ai propri figli, o impararlo insieme a loro. 😉

imparare-inglese-con-i-videogiochi-nintendo-scuola-oxford

Dato che per i bambini il gioco è un grande strumento di apprendimento, perché non approfittarne facendo fare loro qualcosa di utile oltre che divertente?

imparare-inglese-con-i-videogiochi-nintendo-scuola-oxford

Questo è infatti lo scopo della serie “Impariamo l’inglese con Biff, Chip e Kipper”: insegnare l’inglese in modo divertente e interattivo, coinvolgendo i bambini in storie appassionanti e facendogli svolgere esercizi per imparare, confrontare, migliorare. Il metodo utilizzato, quello della sintesi fonemica, è lo stesso che utilizzano le scuole elementari britanniche.

Ma per chi non li conosce, chi sono Biff, Chip e Kipper? Sono tre fratellini, i figli della famiglia Robinson, che accompagneranno i bambini in una serie di avventure. Biff e Chip sono i due fratelli gemelli più grandi, Kipper è il più piccolo dei fratelli. A questi personaggi si aggiungono Floppy, il cane di famiglia, giocherellone e sempre sporco, e Dad e Mum, il papà e la mamma della famiglia.

I livelli di gioco

  • Il primo volume è adatto per bambini dai 3 agli 8 anni, e comprende i livelli 1, 1+ e 2, una quantità di contenuti corrispondente a circa 30 libri della serie Oxford Reading Tree.
  • Nel Livello 1 i bambini studieranno i suoni che li accompagnano nella vita quotidiana: la casa, la scuola, il parco, la città.
  • Nei livelli 1+ e 2 si eserciteranno sui diversi suoni (fonemi), e impareranno i diversi modi per scriverli e pronunciarli.

Gli strumenti messi a disposizione sono moltissimi, tutti utili interattivi e divertenti.

  • Nella sezione Look & Listen (Guarda e ascolta), i bambini imparano ad associare i suoni delle parole alle informazioni visive.
  • La sezione Listen & Tap incoraggia a trovare i suoni in un’immagine d’insieme.
  • La sezione Say the sounds permette di esercitarsi nel pronunciare i suoni che si sentono: in questo modo il bambino può esercitarsi e migliorare.
  • La sezione Same sounds insegna ai bambini che lo stesso suono appare in molte parole differenti e può essere trascritto in modi diversi, e che suoni scritti allo stesso modo possono essere pronunciati diversamente (questo è a mio parere lo scoglio più grande per un bambino italiano che impara l’inglese)
  • Ci sono poi sezioni Listen & Write, Listen & choose, Let’s sing, e i libri da leggere, sia fiction che non fiction.

In questa versione per Nintendo sono tenuti in grande considerazione anche i genitori, che per i bambini faranno le veci dell’insegnante: all’interno della confezione c’è una guida su carta per i genitori, che illustra nel dettaglio molti dei concetti che ho raccontato qui, c’è un manuale elettronico che i genitori possono leggere direttamente sulla console, e durante le attività è possibile cliccare l’icona “Genitori” per ricevere suggerimenti su come aiutare il proprio figlio in quella attività. Ne trovate una versione disponibile anche online.

imparare-inglese-con-i-videogiochi-nintendo-scuola-oxford-consigli

I libri di Oxford Reading Tree sono il migliore strumento per insegnare l’inglese ai bambini, e questa trasposizione sulla console Nintendo ha aggiunto ulteriore interattività, e viene presentata ai bambini su un supporto e con modalità che sicuramente gradiscono: e anche i genitori con un inglese un po’ “arrugginito”, potranno sicuramente trarre giovamento nell’aiutare i propri figli a seguire le avventure di Biff, Chip e Kipper e nell’eseguire le varie attività.

Voi siete amanti di Nintendo come noi?
Avete mai pensato di utilizzarlo anche per scopi educativi, e non solo per giocare?

imparare-inglese-con-i-videogiochi-nintendo-scuola-oxford-segnalibri

Potete anche scaricare i segnalibri creati appositamente da Oxford Reading Tree.

Link di approfondimento:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.