Festa di San Michele o Michaelmas

Pubblicato il 29 settembre 2010 da • Ultima revisione: 15 ottobre 2012

festa di San Michele o Michaelmas

Il 29 Settembre si festeggia San Michele, o Michaelmas, anche come ricorrenza relativa all’equinozio d’autunno. Una bella leggenda, una tradizione, che potrebbe entrare nelle nostre case anche come festa simbolica del Bene che vince contro il Male, anche per chi non è religioso come noi e non vi associa il rinnovo della promessa battesimale.

Mi piace pensare che possiamo introdurre più tradizioni, nella nostra vita, e più motivi per festeggiare. Ma penso a festeggiamenti raccolti, a piccole candele accese a tavola, a ghirlande piene di bastoncini e foglie. Penso al raccoglimento, all’Autunno come momento per ritrovarsi, leggersi dentro e crescere nella comprensione e nella pace, ma anche nel coraggio.

festa di san michele o Michaelmas

Coraggio perchè San Michele è un angelo molto forte. Un angelo coraggioso che ha l’ardire di cacciare Lucifero dal Paradiso.
Simbolo di un coraggio che dovremmo avere anche noi nella nostra vita, nello scegliere la nostra felicità. Abbiamo il coraggio di essere felici? Abbiamo voglia di esserlo?
Forse dovremmo sfruttare l’arrivo dell’Autunno per chiederci davvero cosa desideriamo, cosa ci fa stare bene, cosa ci aiuta a ridere… così da costruire giorno dopo giorno una nuova felicità, fatta di semplicità, pace, armonia e coraggio. Una nuova felicità basata sul cambiamento.

Michaelmas ricorda inoltre la leggenda di S. Giorgio e il drago, spiegata molto bene da Claudia:

In una città chiamata Selem si trovava un lago. In esso abitava un drago che uccideva chiunque incontrasse. Per placare la sua ferocia, gli abitanti della città gli offrivano ogni giorno delle pecore.
Quando non ci furono più pecore, furono costretti ad offrire al drago, ogni giorno, un giovane estratto a sorte. Un giorno fu estratta la figlia del re, che offri’ al drago tutte le sue ricchezze in cambio della vita della figlia. Gli abitanti, che avevano sacrifcato i loro figli, si ribellarono e la principessa si avvio’ verso il lago.
In quel momento arrivo’ San Giorgio, un giovane e valoroso cavaliere, che decise di salvare la principessa. Stremato dal combattimento, invoco’ San Michele Arcangelo. San Michele diede a San Giorgio la sua spada, con la quale egli trafisse a morte il drago.

Noi abbiamo iniziato a preparare la nostra festa ieri pomeriggio, dopo la scuola, facendo un disegno che illustrasse questa leggenda e che ci aiutasse a ricordarla. Ho disegnato i personaggi su carta bianca, li abbiamo colorati e ritagliati, e infine incollati su un cartellone, a cui abbiamo anche applicato delle foglie autunnali disegnate da noi.

Potete scaricare i disegni, se vi fa piacere, per realizzare un cartellone, o un teatrino, o uno spettacolo di burattini, o usarli per realizzare i biscotti di Claudia:
Festa di San Michele 01;
Festa di San Michele 02;
Festa di San Michele 03.

Appenderemo il nostro cartellone stasera, vicino al tavolo, e festeggeremo con una candela, una minestra di zucca e un pane nero con tanti semi di zucca, di sesamo e di lino. Festeggeremo il nostro coraggio, quello che ci ha spinti fino a Bologna, quello che ci ha spinti a realizzare il nostro sogno con il nostro lavoro su Mammafelice, quello che ci ha spinti a rinunciare a un benessere certo, per avere un angolo di felicità intatta. Una felicità che non sarà mai perfetta, come noi non saremo mai perfetti, ma che potremo tenere viva, e accesa, e calda, come la fiamma di quella candela che stasera accenderemo per ricordare quanto sia importante scegliere la vita che si vuole vivere.
Chiederemo altro coraggio, e altra vita ancora, e altro Amore. E poi il resto accadrà da sè.

St. Michael’s Harvest Song, via: Rockin’ Granola

In autumn Saint Michael with sword and with shield
Passes over meadow and orchard and field.
He’s on the path to battle ‘gainst darkness and strife –
He is the heavenly warrior protector of life.

The harvest let us gather with Michael’s aid;
The light he sheddeth fails not nor does it fade,
and when the corn is cut and the meadows are bare
We’ll don Saint Michael’s armour and onward we’ll fare.

We are Saint Michael’s warriors with strong heart and mind,
We forge our way through darkness Saint Michael to find.
And there he stand in glory; Saint Michael we pray,
Lead us into battle and show us thy way.
– Anonymous



Commenti

27 Commenti per “Festa di San Michele o Michaelmas”
  1. Ma che bello questo post … proprio oggi che ho tirato fuori dallo scatolone le candele da decorare per Natale!!! Chissà magari quando torno a casa ne accendo una.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.