Mamma Felice

Omogeneizzati di carne fatti in casa

L’autoproduzione di omogeneizzati, così come dicevamo già nel post degli omogeneizzati di frutta fatti in casa, ci dà una maggiore serenità sulla scelta di ingredienti che proponiamo ai nostri figli: possiamo scegliere le carni migliori, e trattarle con la massima cura, cucinandole in modo semplice, senza conservanti.

come-preparare-omogeneizzati-di-carne-in-casa

Anche per la carne, così come per la frutta, ricordiamoci alcune semplici regole per essere sicuri di offrire al piccolo tutta la genuinità la la bontà che merita:

  1. la carne deve essere tracciata, per conoscerne la provenienza;
  2. scegliamo carni a chilometro zero: ne serve così poca, che possiamo sceglierla di ottima qualità;
  3. usiamo carne fresca e non scongelata, per ragioni di sicurezza, nelle nostre preparazioni.

Come cucinare un omogenizzato di carne fatto in casa

In base all’età del piccolo, si potrà scegliere la carne da proporgli: i primi mesi di solito si scelgono carni bianche come quelle di pollo, tacchino, coniglio e agnello.
Nei mesi successivi una alla volta, di solito si introducono le carni rosse, come ad esempio il manzo e il vitello.

Per ottenere un perfetto omogenizzato di carne ci basterà far cuocere al vapore la carne e poi frullarla con il brodo di verdure fatto in casa.

Per evitare di perdere i succhi della carne durante la cottura al vapore, posizioniamo un foglio di carta forno sul cestello della vaporiera, e la carne sopra: in questo modo potremo recuperare eventuali succhi fuoriusciti. Non servirà molto, per la cottura: in base alle dimensioni della porzione di carne, basteranno 12-15 minuti.

A cottura ultimata, tagliamo la carne in piccoli pezzi e insieme a qualche cucchiaio di brodo di verdure frulliamo il tutto nell’apposito omogenizzatore o con un mini tritatutto.

Serviamo l’omogeneizzato di carne al bambino, condendolo con un filo di olio extravergine di oliva e qualche cucchiaino di parmigiano grattugiato, insieme alle verdure scelte per la pappa.

Se la quantità di omogenizzato fosse eccessiva per il pasto, possiamo congelare alcune piccole porzioni di carne frullata in contenitori di vetro ben sigillati.
Vanno consumate entro 6 mesi dal loro congelamento.

Ecco alcune ricette realizzate con gli omogenizzati di carne

Crema di pollo: Dopo aver cotto ed omogeneizzato il petto di pollo, stemperiamolo con il brodo vegetale e aggiungiamo due cucchiai di farina di tapioca o di mais, aggiungiamo le verdure del brodo schiacciandole con la forchetta e condiamo il tutto con olio e parmigiano.

Pastina in brodo: In un pentolino portiamo a bollore un bel bicchiere di acqua e cuociamo la pastina per bambini o le tempestine. Una volta cotte, stemperiamo nell’acqua di cottura della pasta una porzione di omogenizzato di vitello fatto in casa e condiamo con olio a crudo e parmigiano grattugiato.

ricette-svezzamento-autosvezzamento-carne-pollo-omogenieizzati-autoproduzione

Ricordiamoci che non è necessario omogeneizzare tutto: possiamo anche proporre ai bambini l’autosvezzamento, e quindi offrire il cibo tagliato in piccoli pezzi.

LEGGI ANCHE: Ricette di svezzamento e autosvezzamento con il pollo.

Alternative vegetali alla carne

Nello svezzamento e autosvezzamento vegetariano, possiamo sostituire la carne con fagioli e altri legumi.

ricette-svezzamento-autosvezzamento-vegetariano-omogenieizzati-autoproduzione

Pasta e fagioli baby: Facciamo cuocere una manciata di fagioli (freschi o surgelati) con una patata, mezza carota e un pezzetto di sedano.
Quando i fagioli saranno completamente cotti, scoliamoli e frulliamone qualche cucchiaio con poca acqua di cottura, poi aggiungiamo la patata e la carota schiacciate con la forchetta, e infine tre cucchiai di pastina per bambini, cotta nella stessa acqua di cottura dei fagioli. Aggiustiamo con olio extravergine di oliva e il parmigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.