Mamma Felice

Friggione emiliano

friggione-ricetta

Un piatto povero della tradizione emiliana, che ha però trovato posto perfino all’Accademia della cucina italiana grazie alla sua grande storia e al suo unico sapore! Si tratta di una salsa, usata come contorno, ma anche come farcitura di piadine e tigelle, a base di cipolle e salsa di pomodoro.

Una salsa gustosa e dolce che, grazie alla sua lunga cottura, non risulta affatto pesante.

Ingredienti:

  • 4 kg. di cipolle bianche
  • 6 pomodori molto maturi o 1 latta di pomodori
  • 15 g di sale
  • 10 g di zucchero
  • 2 cucchiai di olio d’oliva oppure 2 cucchiaini di strutto così come vorrebbe la ricetta originale

Tagliamo molto sottilmente le cipolle con la mandolina o il robot da cucina.

Raccogliamo tutta la cipolla in un contenitore che abbia tappo ermetico e condiamola con il sale e lo zucchero lasciando il tutto a macerare per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo mettiamo l’olio o lo strutto in una pentola antiaderente, e aggiungiamo le cipolle marinate. Facciamo cuocere a fuoco basso finché le cipolle risulteranno belle morbide e trasparenti; fate attenzione che non si scuriscano troppo perché darebbero al Friggione un gusto stucchevole e poco digeribile.

Se il composto di cipolle tendesse ad attaccare aggiungere 2 cucchiai di acqua.

Mentre la cipolla imbiondisce, portate a bollore in una pentola l’acqua salata in cui tufferete per 1 minuto i pomodori maturi che avrete leggermente inciso; scolateli utilizzando un mestolo forato e pelateli a vivo.

Aggiungete ora i pomodori o la latta di pomodori alla cipolla cotta e lasciate cuocere per circa 1 ora e 30 minuti a fiamma bassa; controllate che non si attacchi e regolate di sale qualora ce ne fosse necessità.

LEGGI ANCHE: Come fare la piadina.

Il risultato sarà una “crema” che potrete utilizzare spalmata sul pane arrostito, oppure il Friggione è perfetto per accompagnare tutte le carni alla griglia, il pesce e qualora ne avanzaste un pochino potrebbe essere perfetto anche per condire un buon piatto di pasta, o la piadina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.