Mamma Felice

Come pulire il parquet

Come-pulire-il-parquet

Caldo, avvolgente, è il pavimento estetico più naturale che ci sia: il parquet. Mantenerlo sempre perfettamente in ordine per non essere invasi dalla polvere e per poterlo vivere al meglio, richiede qualche attenzione specifica: ecco come possiamo trattare e pulire il parquet.

Il parquet, qualunque esso sia, va sempre prima aspirato o comunque spolverato, anche semplicemente con una scopa su cui avvolgeremo un vecchio maglione di lana che catturerà tutta la polvere.

pulizie-di-casa-come-pulire-il-parquet

Parquet verniciato standard, ci sono 6 modi di pulirlo:

  1. In un secchio d’acqua calda diluire mezzo bicchiere di aceto bianco di mele. Strofinare con un panno morbido e ben strizzato, lasciare asciugare a finestre aperte e lucidare poi spruzzando un prodotto anti-polvere su un vecchio maglione. Dopo aver passato tutto il pavimento con l’anti-polvere, per qualche giorno avremo l’impressione di vedere meno polvere, depositarsi a terra.
  2. In un secchio di acqua tiepida sciogliamo del detergente neutro, perfetto anche quello fatto in casa: ne basteranno anche solo 2 cucchiai per ottenere un pavimento pulitissimo e se lo desideriamo anche lucido, ricordandoci di strofinarlo quando sarà completamente asciutto, con un panno di lana morbido;
  3. In un secchio contenente acqua tiepida, aggiungiamo due tappini di alcool che permetterà così al pavimento di asciugare più rapidamente ed essere comunque pulito a fondo.
  4. In un secchio d’acqua tiepida versiamo 10 gocce di olio essenziale a nostro gradimento, laviamo tutto il pavimento, lasciamolo asciugare e terminiamo passando il parquet una volta asciutto con un vecchio panno di lana che lo farà luccicare!
  5. In un secchio di acqua tiepida sciogliamo un cucchiaio scarso di scaglie di sapone di Marsiglia, laviamo bene il pavimento e risciacquiamolo più volte con acqua e straccio pulito siano a  quando non comparirà più schiuma. A pavimento asciutto, passiamo poi ad incerarlo con appositi prodotti e il giorno dopo ricordiamoci di lucidarlo bene sfregando energicamente con una scopa ed un panno in lana.
  6. In un litro di acqua bollente immergiamo 2 bustine di tè, lasciamo le bustine in infusione sino a quando l’acqua sarà fredda e passiamo al lavaggio del pavimento in parquet dopo aver ben strizzato lo straccio, lasciamo asciugare e poi lucidiamolo come d’abitudine.

Per lucidare il parquet prepariamo una soluzione di olio di oliva e un cucchiaino di succo di limone, sfreghiamo il composto sul pavimento con un panno morbido, lasciamo asciugare e lucidiamo con un panno di lana avvolto intorno alla scopa.

Parquet oliati: 

  • Vietato in modo tassativo il lavaggio del parquet con l’aceto.
  • Immergiamo un panno morbido in un secchio con acqua tiepida, strizziamolo bene in modo che non goccioli assolutamente e dopo aver lavato tutto il pavimento lasciamolo asciugare a finestre aperte.
  • Lucidiamo poi tutta la stanza con un panno in lana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.