Orto Gennaio


Pubblicato il 22 luglio 2013 da • Aggiornato il 24 luglio 2013

orto-gennaio

A Gennaio il raccolto è piuttosto scarno se non nullo: possiamo al massimo raccogliere qualche pianta aromatica.
Nelle zone più calde potremo anche raccogliere radicchi ed insalate.

Semina per il trapianto

L’orto a Gennaio riposa, ma il vero ortolano non riposa mai.
Con le sue giornate che si allungano e che fanno venire voglia di primavera, questo è il mese giusto per incominciare a seminare le piante che andranno trapiantate nel nostro pezzo di terra.
Creare una pianta a partire dal seme non è assolutamente difficile ed è alla portata di tutti, l’unica dote che bisogna senza dubbio avere è la pazienza: ciò che viene seminato in questi mesi infatti, lo si potrà gustare solo dopo lunghe settimane di attesa.

La semina deve avvenire in serra o in casa (solo se il clima lo permette, all’esterno): bisogna procurarsi dei semi di qualità, compresi quelli recuperati dalle piante dell’anno passato, dei vasetti (vanno bene anche quelli dello yogurt lavati ed asciugati) e della torba.

Nei negozi specializzati esistono dei terricci creati ad hoc per la semina che sono leggermente più soffici di altri, per permettere una germinazione perfetta e senza fatica da parte dei semi.
Seminare significa anche progettare il futuro orto: suddividere gli spazi, assegnare ad ogni ortaggio o frutto la sua collocazione e decidere la quantità di piante da trapiantare.

Ciò che si può seminare dipende molto dal clima della zona in cui si vive ma a grandi linee.

Cosa seminare

Un elenco guida degli ortaggi da seminare a Gennaio: insalate, cavolfiore, carote, crescione, cavolo rapa, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo cappuccio rosso e barbabietola.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.