Mamma Felice

Cesare

Onomastico: 2 maggio

Cesare

E’ il nome “romano” per antonomasia, quello che fa subito pensare a impèri e imperatori; oggi, Cesare in Italia è diffuso ovunque, anche se con prevalenza al centro-nord (Toscana e Lombardia). In Salento concentrata la variante Cesario, da cui la variante femminile Cesira. Festeggia l’onomastico il 2 maggio.

Origine del nome:
La sua vera storia è incerta. I Romani potrebbero aver tratto dai latini (ipotesi oggi più accreditata) la parola “caesaries”, ossia “capelli”: quindi, “individuo dalla folta chioma”. Oppure dall’etrusco “alsar”, ossia “grande”. O ancora dal parto cesareo (da “coesus”, “taglio”). Sia come sia, divenne un cognomen portato fra gli altri da quel Gaio Giulio Cesare che ne farà la fortuna. Dopo la sua morte, “Cesare” divenne anche (oltre a rimanere un nome di persona) l’appellativo dato a tutti gli imperatori, cosa questa rimasta nei secoli in varie parti del mondo, come dimostrano il tedesco “Kaiser” o il russo “Zar”, che altro non sono se non “Cesare”.

Personaggi famosi:
Oltre al grande imperatore, la storia ricorda Cesare Borgia, celebre personaggio medievale. In tempi più recenti, fra ‘700 e ‘800 uomini estremamente illustri portarono questo nome: l’illuminista Beccaria (“Dei delitti e delle pene”), i patrioti Abba (“Da Quarto al Volturno”) e Battisti, o ancora quel Lombroso che contribuì allo sviluppo della frenologia; e poi ancora il grande scrittore Pavese. Oggi annoveriamo gli allenatori di calcio Maldini e Prandelli e il cantante Cremonini. In campo femminile, si possono ricordare Cesira Ferrani, soprano che fu prima scelta di Puccini, quindi la celebre cantante africana Cesária Évora, e ancora la giornalista tv Cesara Buonamici.

Personalità:
Non è una persona semplice, non foss’altro perchè dotata di un’intelligenza del tutto fuori dal comune. Tanta intelligenza finisce per far sì che perda un po’ di vista la valutazione di ciò che è buono o cattivo, accompagnandosi a persone sgradevoli con la stessa indifferenza con cui tratta quelle meritevoli e che gli vogliono bene. Insomma, no: non presta granchè attenzione ai sentimenti, il che – unito al suo narcisismo – le può allontanare gli altri, a dispetto del fatto che non è per niente una persona cattiva, ma solamente introversa.

Corrispondenze:
Numero fortunato: 2
Colore: blu
Pietra: zaffiro
Metallo: ferro

Crea l'etichetta con il nome del tuo bambino
Scopri tutto sui nomi dei bambini: significato, oroscopo, fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.