Mamma Felice

Posso portare i tacchi in gravidanza?

mettere-i-tacchi-in-gravidanza-essere-elegante

Durante i lunghi nove mesi di gravidanza, mentre la pancia cresce, dobbiamo proprio rinunciare ad essere femminili e non indossare scarpe con il taccoNon del tutto.

Se eravamo abituate a portarli in precedenza i primi tempi sembrerà non esserci nessuna differenza e qualche centimetro in più forse ci aiuterà ad esprimere maggiormente la nostra femminilità.

Ma andando avanti nel tempo non sono consigliati tacchi troppo alti, massimo 4 cm, principalmente per non affaticare la circolazione.

La gravidanza comporta un forte cambiamento ormonale e anche la circolazione è affaticata per il maggiore volume di sangue ma soprattutto per la presenza del bambino che pesa sui vasi sanguigni.

Il gonfiore che si presenta in particolare alle gambe e alle caviglie ne è un effetto chiaro e aggiungere una bella scarpa, ma con il tacco alto, contribuirebbe a peggiorare la situazione sovraccaricando anche la schiena e compromettendo la postura.
Quest’ultima sarà messa a dura prova fino all’ultimo giorno di gestazione e mantenere un equilibrio precario a causa di un tacco 12 non è assolutamente consigliabile.

Come scegliere le scarpe in gravidanza

– La misura ottimale del tacco è di 3-4 cm, (quindi no anche alle ballerine, troppo basse) in questo modo si permette alla pompa plantare di garantire un ritorno venoso e non accentuare il gonfiore ai piedi, gambe e caviglie.

– Optare per scarpe con un plantare largo, dalla forma comoda, in particolare gli ultimi mesi, in quanto il gonfiore potrebbe aumentare.

– Scegliere scarpe di tessuto naturale e morbido, in pelle o traspiranti, che non costringano il piede in posizioni innaturali.

– Quando possibile cercare scarpe senza lacci, in quanto gli ultimi tempi potrebbe essere difficoltoso raggiungerle per allacciarle a causa della pancia che ingombra.

– E poi, se proprio volete coccolarvi, sentendovi più femminili nonostante un pancione come una mongolfiera, e una sera volete indossarle, fatelo, ma create una situazione che vi permetta di stare comodamente seduta!

Approfondimenti
Abbigliamento in gravidanza, per sentirsi belle con il pancione
Sono incinta: quali errori da evitare?
Quanti chili prendere in gravidanza?

Commenti

Un commento per “Posso portare i tacchi in gravidanza?”
  1. ELisabetta

    il problema principale, secondo me, è che durante la gravidanza e soprattutto dal 4-5 mese, le articolazioni si “ammorbidiscono” (processo fisiologico per permettere al pavimento pelvico di allargarsi quando sarà il momento di partorire). questo comporta caviglie più morbide e a rischio distorsioni, specie se si cammina su un tacco alto (non necessariamente 12 ma anche10 o 8). Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.