Mamma Felice

La pancia ti fa bella: ispirazioni modaiole in gravidanza

moda in gravidanza

Oggi ospito un guestpost che è poco ‘guest’ e molto ‘post’, visto che è scritto dalla mia sociabella, mia magra metà su Trashic.com.
La cosa buffa è che ci siamo trovate per caso: sono bastate una decina di email per decidere di lavorare insieme (e poi un centinaio di altre email e telefonate per conoscerci, progettare e realizzare Trashic) e per piacerci. Insomma: è favoloso che lei mi sopporti, e non lo do per scontato. E oggi la ospito per parlare di moda in gravidanza.

Con questo guestpost, infatti, Caia (di A lezione di mammità) oggi ci presenta l’anteprima di una prossima rubrica che troverete su Trashic.com: una sezione di moda dedicata alla gravidanza. La pancia ti fa bella sarà infatti un angolo dedicato alle mamme in attesa che desiderano valorizzare il proprio aspetto e il proprio guardaroba, abbandonando i maglioni sformati e valorizzando la pancia. Bella idea, Caia!!

Gestire il guardaroba senza prosciugare il conto in banca

Avete presente quando dicono che le donne in gravidanza sono belle? Che, anzi, addirittura, è il momento migliore per una donna? Che brilliamo di luce nostra e bla bla bla?
Tutto questo in genere avviene mentre ci sentiamo dei benemeriti scaldabagni con cotechini mozzati al posto dei piedi. E mentre abbiamo un guardaroba totalmente inutilizzabile e i (giusti) sensi di colpa paralizzanti nel sostituirlo per un tempo tanto breve come una gravidanza.

Io ho avuto la fortuna di una gravidanza felice. A parte il primo trimestre di nausee terribili, poi è andata abbastanza liscia. Ero a new york, non lavoravo e avevo tanto tempo per dedicarmi a me e all’attesa. Ho avuto la possibilità di leggere tanto, di passeggiare a lungo, fare nuoto e yoga e anche curare l’aspetto più frivolo della questione: l’abbigliamento premaman.
Ho avuto anche la fortuna di stare nel posto giusto, perché obiettivamente new york si presta molto meglio all’acquisto low cost rispetto a una città italiana. Però penso di poter raccogliere qualche dritta che valga per tutte.

Lezione numero uno.

Lasciate stare l’abbigliamento “normale”. O, meglio, abbiate “occhio”.
Spesso, leggendo su tema, si trovano consigli del tipo: non comprate il pre-maman perché costa un sacco e non lo rimettete più. Ma perché, avete per caso intenzione di indossare a vita tute da ginnastica tre taglie più grandi della vostra forma normale?
Ecco, allora, cos’è questa ostinazione a sfuggire al premaman?
Io trovo che i capi studiati per le donne incinta vestano meglio, facciano sentire belle anche con un pancione gemellare, e valgano l’investimento per quanto durino solo nove mesi.
Piuttosto bisogna razionalizzare e acquistare il minimo indispensabile che permetta però una buona rotazione e la possibilità di essere sempre ben vestite e di buonumore, ma questo alla prossima puntata.

premaman

01-02. Zara | 03. Bonprix | 04. La Redoute

Per ora concentriamoci sulla prima lezione: come destreggiarsi nei negozi “normali”.
Ci sono molte cose che in effetti possono essere acquistate nelle linee da donna, ma della propria taglia, ed essere usate in gravidanza come prima e dopo.
Io per esempio ho utilizzato fino ai sei, sette mesi di gravidanza vestitini di maglia rasata, che già possedevo e ne ho comprato uno che sto mettendo anche quest’anno. Per l’estate si può optare per modelli simili in jersey di cotone. Ovviamente state molto attente alle lunghezze perché i vestiti tirando dalla pancia si sollevano un po’, quindi a mio avviso anche con belle gambe è da preferire una lunghezza al ginocchio. Da indossare con stivali o ballerine, perfetti di giorno. E arricchiti da accessori giusti si riescono a trasformare anche per serate non importanti, però.

premaman

01. Zara | 02. Bonprix.

Optate invece per vestiti più lunghi che se siete alte e abbastanza snelle: sono veramente belli con la pancia. Un altro capo che magari si possiede già o se acquistato può essere riutilizzato tranquillamente dopo è il cardigan senza bottoni, sciallato. Mentre se affrontate gran parte della fine della gravidanza in inverno potete sbizzarrirvi con poncho e cappe: io per esempio ho indossato tanto una mantella di piumino leggero con cappuccio che io chiamavo lo scafandro da sommozzatore, ma che mi ha salvato dalle temperature polari newyorkesi anche perché sotto oltre alla pancia potevo mettere tutti gli strati di lana che volevo.

premaman

01. LaRedoute | 02. Zara | 03. Zara.

Se invece avete la fortuna (va be’, dipende dai punti di vista) di vivere gran parte della gravidanza in estate fate incetta di vestitoni boho che secondo me sono veramente un capo spalla estivo che salva la vita e il portamonete in gravidanza e dopo (come nella mia foto di inizio post).
Da indossare con sandali di cuoio in piena estate o con anfibi e calzettoni e cardigan in mezza stagione.
Per concludere una dritta in caso di serata estiva più importante. Poco prima di ripartire per l’Italia io e il MaritoInternescional abbiamo avuto un invito a un party all’ambasciata e io ero incintissima. Ho recuperato una mia vecchia gonna di seta lunga, di quelle con la baschina sui fianchi tipo elasticizzata e le balze. Essendo di seta era comunque molto leggera. L’ho indossata come un vestito, mettendo la parte elastica sul seno e lasciando accarezzare la pancia dalle balze. Ho messo un tacchetto 3, tanto per gradire, una bella stola e clutch dorata. A dire il vero non sembravo neanche incinta!!!

Alle prossime puntate per saperne di più!

Commenti

32 Commenti per “La pancia ti fa bella: ispirazioni modaiole in gravidanza”
  1. Questa si che è una bella idea!
    Io sono stata abbastanza fortunata, che il grosso della gravidanza l’ho affrontato tra la primavera e l’estate inoltrata (la simpatica canaglia è nata il 18 luglio)…e adoravo mettere le gonnellone lunghe e leggere e colorate.
    E nonostante il caldo non ho nemmeno avuto problemi di caviglie gonfie o altro.
    No devo dire che per me, il detto che quando una donna è incinta è più bella si è rivelato verissimo. Dopo, si, che mi sono sentita un catorcio di donna…ma prima ero una gran bellezza! 😆

  2. Io in gravidanza ce la facevo ancora a vestirmi decentemente, destreggiandomi tra premaman e abiti normali a misura di pancia. è stato il dopo parto a essere infernale… per circa 6 mesi il mio metodo per vestirmi è stato il seguente: aprivo l’armadio e pescavo a caso una tuta sformata, un vecchio jeans, un maglione tre taglie più grande…

    • pure io ero abbastanza sformata dopo, nei primi 6/8 mesi dopo il parto, ma i vestiti che avevo dal periodo della gravidanza mi hanno aiutato a tamponare e poi anche lì: non aspettare che la depressione prenda il sopravvento, agire subito con un paio di capi base da utilizzare e far ruotare con la parte salvabile del nostro pre-guardaroba 😉
      a volte è solo una questione di demoralizzazione. ci sono passata anch’io! ma se si trova la spinta a prendere in mano la situazione, le soluzioni ci sono 😉

  3. Ecco, io ho paura della primavera…entrerò ancora nei miei vestitini? E se ci entro: come ci entro? L’inverno è amico: maglioni e giacconi…

      • Aargh! Sono di 8 mesi DOPO! E’ per questo che mi preoccupo molto! Non salgo sulla bilancia da Natale!

      • non avevo capito!
        scusa, va be’ questo però è un altro discorso. cioè se pensi di stare bene in questa nuova forma, bilancia a parte, forse devi pian pianino riguardare il tuo guardaroba, e adeguarlo, altrimenti puoi cominciare ripensare al tuo corpo e a tornare dentro i tuoi vestitini 😉
        mi ricordo che a marzo dell’anno scorso (momo aveva all’incirca 8 mesi) mi rimisi un po’ in riga e camminando tanto, scale e trasporto pesi (bimbo e carichi vari 😀 ), alimentazione un pochino sotto controllo, allattando ancora, tornai nei ranghi.
        dai, è più difficile a dirsi che a farsi 😉

      • Sì si, ce la posso fare! 😕

  4. Pat

    Io in gravidanza mi vedevo bella e mi piaceva vestirmi carina per non rinunciare alla mia parte di donna, oltre che di futura mamma.
    Il grosso della pancia l’ho avuto in primavera-estate e me la sono cavata bene comprando un paio di jeans premaman,un paio di vestitini leggeri comprati a costo bassissimo da Tezenis!e un due tre magliettine stile impero senza maniche dai colori vivi(lilla, viola, azzurro) che portavo sopra magliettine di cotone bianche con le maniche corte. Per il resto mi entravano facilmente i vestitini leggeri di jersey che avevo già da prima. La differenza l’hanno fatta le scarpe che a giugno non mi entravano praticamente più e li ho fatto la pazzia di prendere un paio di ciabattine bianche lucide della Dr.School’s:-D
    Il tutto guarnito da sciarpine, collane, bracciali e borsa capiente e devo dire che non ero niente male(certo, poi rivedo le foto e mi prende un colpo…chi è quella balena che si credeva pure bella!!! :mrgreen: )
    Ora sono nel post-gravidanza da sei mesi e devo dire che, sarà stato l’allattamento o qualche strana coincidenza astrale, ma peso meno ora di prima! Speriamo duri!!!
    p.s. dovremmo fare un photo-guestpost-book per le nostre idee da copiare
    W le panciotte allegre
    Pat

  5. ehm.. scusa è? ADESSO me lo dici??

  6. Denise

    Io mi sono fatta due gravidanze in inverno (probabilmente la primavera a noi ci ispira! 😉 ), ma mentre prima volta come hai detto tu mi sono lasciata convincere che il premaman era una spesa inutile, con la seconda mi sono rifatta, sempre coscienziosamente. Da consigliare secondo me sono le magliette da allattamento che si usano sia prima che dopo. La prima volta per me allattare è stata una disperazione, o mettevo maglie sformate o se volevo qualcosa di carino poi era tutto un contorsionismo per tirar fuori la tetta! :mrgreen:
    Complimenti per la foto!

  7. Daniela

    Messaggio per Mammafelice: se ti ricordi ancora di me volevo dirti che sono al quinto mese di gravidanza…del terzo bimbo…e ieri ho pianto come neanche la fontana di Trevi…a parte che come al solito sono già ingrassata come la fontana suddetta! Interessantissimo il guestpost di Caia (ti seguo sempre e poi piango ancora, perchè mi piacciono tanto le tue proposte ma…)il mio problema però non è tanto la pancia quanto il lato B, per risolvere il problema forse dovrei girare la testa, così avrei una figura più equilibrata. Una splendida giornata a tutte, anche alle magre e a quelle che in gravidanza crescono solo di pancia!!!!

  8. serena

    😀 io sono hai primi mesi ma a cagliari dopo aver girato tra benetton e prenatal ho trovato un altro negozio si chiama nicol caramel,ha tanta roba e per tutti i gusti.io ho prso un jeans con la gamba stretta che sagoma benissimo e una t shirt aderente con un pulcino,e una polo,sono contenta perchè non sono i classici tagli premaman che non ti fanno le forme,ho 25 anni e già idea di indossare sacchi per nove mesi mi spaventava,ma vi dico la verità forse ho trovato il negozio che fa per me non dico che comprerò tutto li ma credo che tornerò a farci un salto sopratutto per i pantaloni che ho trovato comdissimi e per un abito da cerimonia visto che a ottobre ho il matrimonio di mio fratello 🙂 grazie per tutti i vostri consigli 😉

  9. rossana

    Io sono incinta da poco e ho continui sbalzi d’umore in relazione al mio corpo che cambia.
    il mio problema è l’abbigliamento da ufficio: mi sembra che tutto sia esageratamente largo o estremamente stretto. :argh:
    Poi girando sul web ho scoperto Attesa Maternity (attesa.it), che ha tanti modelli giovanili, prezzi buoni e consegna in tempi velocissimi.
    Mi sento di consigliarlo perchè mi sono trovata molto bene. ciao.

  10. Livia

    Io ho già due bimbi e devo dire che mi sono sempre sentita effettivamente bella nelle due gravidanze precedenti. Forse perchè ero più giovane e mi sembrava tutto più semplice. Adesso, che sono alla mia terza gravidanza mi sembra davvero complicato trovare qualcosa che mi valorizzi. Quest’estate al matrimonio di mio cognato vestirmi sembrava un’impresa senza senso. Per questo quando ho trovato online qualcuno che noleggiava abiti premaman mi è sembrata un’idea geniale e da condividere con donne che avevano il mio stesso problema. Loro si chiamano Drexcode e sono un sito che ho scoperto cercando un abito a noleggio. Devo ammetterlo spendere una cifra per un abito che non credo mi sarebbe più servito non era proprio fra i miei pensieri e sapere che avevano oltre alle taglie normali, taglie premaman mi è stato di conforto. Io l’ho trovato utile, magari potrebbe servire anche a voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.