Mamma Felice

Il Galateo della cena a buffet

Rispetto ad un pranzo o una cena seduti, il buffet ha degli indubbi vantaggi: permette ad ognuno di mangiare qualità e quantità desiderate, è veloce, permette la socializzazione e ha un costo più basso di una cena completa.

galateo-per-mangiare-cena-organizzare-buffet

Ci sono regole precise nell’organizzazione e nella partecipazione ad un buffet.

Vediamo le principali regole di galateo per organizzare e allestire un buffet:

  1. I padroni di casa devono prevedere tanti posti a sedere quanti sono gli invitati, in modo che tutti si possano sedere: è vero che si tende ad organizzare un buffet in piedi quando siamo in molti, ma dobbiamo comunque pensare che gli invitati ad un certo punto cercheranno un posto per sedersi, o vorranno almeno poggiare piatto e bicchiere per mangiare più comodamente;
  2. Il buffet, meglio se disposto su due tavoli, deve avere tutto l’occorrente per il pasto: stoviglie, posate, bicchieri, tovaglioli, cibo e bevande. meglio ancora se prevedete vari tavoli: uno per le bevande, uno per i salati e uno per i dolci: le stoviglie possono essere disposte su ciascun buffet, in base all’utilizzo;
  3. È necessario proporre cibi che si possano mangiare solo con la forchetta o il cucchiano, preferibilmente finger food;
  4. Se ci sono più tavoli, le tovaglie, possibilmente di lino o cotone e perfettamente pulite e stirate, dovrebbero essere tutte uguali, lunghe fino a terra;
  5. Andrebbero evitati piatti, posate, bicchieri e tovaglioli di carta;
  6. Le portate vanno posizionate sulla tavola in questo modo: a sinistra gli antipasti, al centro i primi e a destra i secondi e i contorni; dolci e bevande devono stare su un altro tavolo;
  7. Un centrotavola può essere posizionato sul buffet, ma in posizione laterale, in modo che non dia fastidio per servirsi.

Come dovrebbero comportarsi gli invitati:

  1. Gli invitati devono sfilare davanti al buffet, servendosi di ciò che desiderano, senza però stazionare per troppo tempo;
  2. Non ci si avvicina con la testa ai piatti di portata, né si annusano i piatti prima di servirsi;
  3. Usare le posate di portata per servirsi;
  4. Se si è intolleranti a qualche alimento, comunicarlo ai padroni di casa chiedendo se l’ingrediente sia contenuto in qualche portata, evitando esclamazioni di disappunto;
  5. Chiacchierare con tutti i commensali, girando per la sala ed evitando di appartarsi con un gruppetto di conoscenti escludendo il resto degli invitati.

A questo punto non resta che augurarvi buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.