Mamma Felice

Come annunciare la gravidanza

Gioia immensa, smarrimento, testa tra le nuvole: queste sono le prime reazioni quando scopri di aspettare un figlio. Il passo successivo consiste nell’annunciare la gravidanza al resto del mondo, partendo dal futuro papà fino ad amici, parenti, colleghi.

come-annunciare-la-gravidanza-in-famiglia-in-modo-originale

Non esistono delle regole di galateo su questo aspetto in particolare, ma ci sono dei suggerimenti di buonsenso che ti permettono di evitare gaffes e situazioni spiacevoli.

Il primo a saperlo deve essere il papà, che però ha il diritto di vivere questo momento in una situazione intima e accogliente: niente ambienti affollati, niente rivelazioni davanti a tutto il quartiere. Allo stesso tempo, è importante poter condividere il momento, quindi annuncia la tua gravidanza al tuo compagno evitando di ricorrere a telefonate, sms, whatsapp. Fallo con fantasia o con semplicità, ma face to face.

Alla famiglia di solito si annuncia la gravidanza in un momento precoce della stessa, chiedendo che a genitori e fratelli il massimo riserbo. La tradizione suggerisce di regalare ai futuri nonni e zii delle scarpette da neonato per comunicare la notizia, ma ci si può lasciar andare anche a esternazioni più originali. L’unico consiglio che mi sento di dare è di evitare colpi al cuore: sorprese troppo plateali o inattese potrebbero causare malori soprattutto nelle persone più anziane, quindi vacci piano.

Ad amici e parenti di solito si aspetta la fine del primo trimestre per annunciarlo. Quest’usanza è diffusa affinché la coppia possa fare il passo con serenità, avendo superato la fase più critica della gravidanza. Ricordati che la tua felicità è contagiosa, ma che tutto il resto del mondo non sarà coinvolto quanto te nella prossima nascita: evita quindi scene plateali, cercando piuttosto di buttarla su un modo divertente e allegro per comunicare la gravidanza.

Infine, resta il nodo lavorativo: al capo sarebbe opportuno farlo sapere abbastanza in fretta, in modo che l’ufficio si possa riorganizzare in tempo. Si tratta di buona educazione e nulla più: non è infatti necessario comunicare la gravidanza dalle prime settimane. Ti consiglio di chiedere al capo di rispettare la tua privacy, lasciando a te l’onore di comunicarlo ai colleghi.

Ricordati, in linea generale, che è spiacevole che qualcuno con cui hai un rapporto di amicizia ti incontri per strada e scopra a gravidanza quasi finita che aspetti un bambino. Oggi i mezzi di comunicazione abbondano e non è pensabile che non si abbia avuto il tempo per un pensiero a qualcuno. Condividi la tua gioia!

Commenti

Un commento per “Come annunciare la gravidanza”
  1. Luisa

    Quando ho scoperto di essere in dolce attesa, ho deciso di fare una sorpresa a mio marito. Da tempo ci provavamo senza successo, avevamo già deciso il nome, se maschio Fernando, se Femmina Isabella. Avevo un ritardo, e dopo le delusioni precedenti feci il test senza dirgli nulla, non volevo ci rimanesse male, invece questa volta il test era positivo. Non stavo nella pella. Volevo fargli una sorpresa, così andai su internet e comprai questo kit, un ciuccio rosa con il nome Isabella, uno azzurro con il nome Fernando. Me lo sono fatta spedire al lavoro, così lui non si accorse di nulla, poi ho messo il pacchetto sulla sua scrivania con sopra bollette e lettere di lavoro. Quando se ne accorto non ci stava più nella pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.