Ricette facili e buonissime per il picnic di Pasquetta

Pubblicato il 28 marzo 2018 da

ricette-pranzo-picnic-pasquetta-men

Io ancora ci spero, da 40+ anni, in una Pasquetta assolata. Cosa che a memoria non ricordo, non molto, visto che a Pasquetta piove sempre o fa un freddo becco. 😉
Ma non demordo, fosse anche andare in giardino a tirare due calci al pallone vestiti come Esquimesi, noi ci saremo anche stavolta!

E se non si può pranzare fuori, pranzeremo in casa, facendo finta di fare lo stesso un vero picnic.

Salatini ricotta e spinaci

Adorabili, piacciono a tutti i bambini e vanno giù come l’acqua fresca, tanto sono buoni! Ma soprattutto facilissimi!

ricette-pranzo-pasqua_salatini-ricotta-spinaci

Scongeliamo al microonde gli spinaci surgelati. Lasciamoli raffreddare, strizziamoli molto molto bene e frulliamoli con ricotta misto pecora, sale, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato. 

Io li frullo perché di solito ai bambini non piace sentire le fibre delle verdure sotto i denti: in questo modo il ripieno risulta cremosissimo e molto piacevole da addentare.

Stendiamo un rettangolo di pasta sfoglia. Tagliamolo a strisce lunghe, poi tagliamo ogni striscia in tanti rettangolini. Farciamo un lato di questi rettangolini, ripieghiamo l’altro e chiudiamo bene, in modo da creare un fagottino, con i bordi aperti. 

Spennelliamo i salatini con il rosso d’uovo sbattuto, una volta posizionati sulla teglia da forno, e aggiungiamo una manciata di semi di sesamo (se non siete allergici o se vi piacciono), oppure di semi di papavero. Inforniamo e cuociamo a 180 gradi per 15-20 minuti.

Focaccine con le verdure

La pizza è un vero jolly: potrei mangiarla fredda, calda, alta, bassa, scongelata, fatta in casa, con il lievito istantaneo o con il lievito madre. Per me la pizza è sacra!

ricette-pranzo-pasqua_focaccine-verdure

Preparate un impasto morbido della pizza, fatelo lievitare per bene e dividetelo in piccole palline, ungendole bene.

Una volta terminata la lievitazione, stendiamo le pizzette con il mattarello, non troppo sottili. Spennelliamole bene con olio e acqua in pari quantità, aggiungiamo un pizzico di sale (e volendo della salsa di pomodoro con origano fresco) e cuociamole in forno per dieci minuti a massima potenza.

Alla fine aggiungiamo gli ingredienti freschi: mozzarella, peperoni, zucchine, melanzane, pomodorini, funghi, olive… e rimettiamo in forno un paio di minuti, solo per scaldarli. In questo modo le verdure resteranno croccanti e gustose, e la pizza sarà buona anche fredda.

Non dimentichiamoci di aggiungere un pizzico di sale in superficie, sulle verdure, per insaporirle.

Torta salata con ricotta e zucchine crude

Potremmo preparare la classica Torta Pasqualina, che è tipica dei menù di Pasqua, ma onestamente non ho voglia di cucinare ogni anno la stessa cosa, quindi ho scelto una quiche con le zucchine grattugiate crude, che io adoro, e che piace tantissimo anche a mia figlia.

ricette-pranzo-pasqua_torta-salata-zucchine

Grattugiamo due o tre zucchine fresche, a mano o con il robot. Mettiamole a scolare in uno scolapasta e schiacciamole bene, in modo che perdano tutta la loro acqua, che altrimenti renderebbe molliccia la sfoglia.

Condiamo le zucchine con 4 cucchiai di ricotta vaccina, sale, pepe, 2 cucchiai di pecorino grattugiato, un uovo, una confezione piccola di panna da cucina fresca. Per arricchirla, vi consiglio di aggiungere del prosciutto cotto tritato: fa davvero la differenza.

Ricoprite una teglia con la pasta sfoglia, bucherellatela, versate il composto all’interno e mettete in forno: cuoce a 180 gradi, ventilato, per una ventina di minuti. Aspettate che sia tiepida, per tagliarla.

Frittata al forno con stracchino

Potremmo preparare la classica frittatona di cipolle tradizionale nelle scampagnate italiane, ma preferisco trasformare la frittata, umile ma amatissima a casa nostra, in qualcosa di più goloso e più raffinato, e anche più pratico da mangiare.

ricette-pranzo-pasqua_frittata-forno-stracchino-piselli-carote

Sbattiamo le uova in una grande ciotola: io ne uso 3 a testa. Aggiungiamo poco latte intero, 3 cucchiai di pangrattato (qui dovete mescolare bene per evitare grumi), sale, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato.

Alla fine aggiungiamo una manciata di piselli surgelati, una manciata di carotine tagliate a dadini piccoli, ma anche altre verdure che vi piacciono: zucchine crude, pomodori secchi o freschi, asparagi…

Imburriamo uno stampo da muffin. Versiamo una prima parte del composto, aiutandoci con una caraffa. Aggiungiamo un cucchiaino colmo di stracchino e copriamo con altro composto di uova.

Cuociamo in forno a 180 gradi per 15  i minuti circa e lasciamo raffreddare prima di togliere dagli stampi.

Insalata di girasoli e uova sode

Da bambine il nostro piccolo paese era una distesa di campi, con 4 case in croce. Non c’era inquinamento, i campi erano incolti e in Primavera iniziavamo a raccogliere i girasoli ed era come un’opera corale, bellissima. Poi, in giardino, nonna puliva tutti i girasoli dalla terra e li mangiavamo in grandi insalatone con le uova sode. Che buoni!

ricette-pranzo-pasqua_insalata-girasoli-uova

Se riuscite a trovare i girasoli, provateli assolutamente. Togliete il gambo, eliminate le foglie brutte e mettete tutto a bagno per eliminare la terra – ce n’è molta. Lavateli bene e asciugateli. 

Nel frattempo fate rassodare le uova, sbucciatele e tagliatele a fettine. Condite i girasoli con olio, sale e aceto di vino, aggiungete le uova e godetevi la Primavera!

Se non trovate le uova, va benissimo la valeriana: perfetta anche lei con le uova.

Macedonia di frutta

Nei picnic della mia infanzia si campeggiava vicino ai ruscelli, per mettere in fresco nell’acqua il vino rosso, i meloni, le angurie (quando di stagione). Con le pietre si formava una specie di stagno piccolo in cui tenere in fresco queste prelibatezze, come se fossero in frigorifero. Poi a piedi nudi, e con i risvolti nei pantaloni, si andava a riprendere tutto, cercando di bagnarsi e rinfrescarsi il più possibile.

ricette-pranzo-pasqua_macedonia

In questo caso possiamo usare la modernità e mettere la frutta nelle borse frigo, ma la poesia del ruscello è indimenticabile.

Puliamo e tagliamo le fragole, il mango e l’ananas. Aggiungiamo i mirtilli e condiamo con poco succo di limone o di lime o di arancia. Teniamo in fresco per tutto il tempo.

Gli adulti più golosi potrebbero mettere la macedonia in un bicchiere con del vino rosso, aggiungendo un pizzico di zucchero. 

Colomba con frutti di bosco

Visto che la borsa frigo c’è, portiamoci dietro anche un dessert goloso, ma leggero.

ricette-pranzo-pasqua_colomba-frutti-bosco

Tagliamo la colomba a fettine e mettiamola in fondo alle coppette di vetro. Aggiungiamo yogurt greco ai frutti di bosco, granola o muesli, qualche cucchiaiata di cioccolato fuso, altra colomba, altro yogurt. Infine completiamo con frutti di bosco misti e altra granola. Chiudiamo i barattoli e godiamoceli nel pomeriggio, dopo una partita a calcio.

Però, mi raccomando: prima di lasciare la piazzola del picnic, portate via tutta la spazzatura, rimettete a posto, non abbandonate i rifiuti: prendetevi cura del mondo che ci regala, ogni anno, questa deliziosa Primavera.



Commenti

2 Commenti per “Ricette facili e buonissime per il picnic di Pasquetta”
  1. Mary


    Grazie belle idee….scopiazzero’…e speriamo che il SOLE SIA CON NOI
    Auguri a te e alla tua splendida famiglia!
    Mary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.