50 Ricette di pasta senza pomodoro

Pubblicato il 3 ottobre 2017 da

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

Amanti della pasta tutti qui! Quanti saranno i modi di condire la pasta, nel mondo? A parte quelle ricette americane dove scuociono la pasta e la condiscono con pollo bollito, panna, bacon, cheddar, broccoli e chissà cos’altro… le ricette a base di pasta devono essere davvero infinite.

Eppure spesso ci troviamo a cucinare pasta e spaghetti sempre allo stesso modo, credendo che una salsina di pomodoro sia più veloce da preparare, soprattutto se la sera si rincasa tardi o se si cuoce la pasta per il giorno dopo, per mangiare in ufficio dalla propria schiscetta.

Allora mi sono messa a sfogliare il mio quaderno di ricette e ho ripensato alle volte che ho inventato ricette di pasta differenti, golose, originali, con ingredienti di stagione e senza pomodoro, e ne ho raccolte 50, per condividerle con voi e sperare che piacciano alla vostra famiglia quanto piacciano a me!

LEGGI ANCHE: 100 sughi facili per condire la pasta e risparmiare.

In realtà sono 52 ricette, perché poi quando inizio a fermi venire le idee, non mi fermo più: e se posso confessarlo, io sarei capace di mangiare pasta tutti i giorni, pranzo e cena… peccato che non posso proprio permettermelo!

Fatelo voi, se potete, e brindate con due pennette alla vodka anche per me. 😉

Con il pesce: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

  1. Spaghetti al sapore di mare: facciamo scongelare uno o due filetti di merluzzo surgelati, e ripassiamoli in padella con aglio, abbondante olio e prezzemolo tritato, spezzettandoli un po’ con la forchetta. Prendiamo un preparato per pesce surgelato e aggiungiamolo al merluzzo, facendolo sciogliere mentre cuoce la pasta. Spesso non serve il sale, ma assaggiamo per controllare. Scoliamo la pasta al dente e facciamola saltare bene nel sughetto bianco di pesce, aggiungendo poca acqua di cottura se necessaria. Completiamo con una macinata di pepe bianco, al momento;
  2. Spaghetti allo scoglio: facciamo aprire le cozze in una pentola alta, con aglio, olio e due gambi interi di prezzemolo. Aggiungiamo le vongole e facciamo aprire i gusci con il coperchio chiuso. Io scelgo le vongole surgelate, perché sono le uniche che mi danno la sicurezza si non contenere sabbia, e quindi di non sprecare soldi! Togliamo i gusci con un mestolo forato e teniamoli da parte. Filtriamo il succo dei molluschi con un colino a maglie fitte. Scoliamo gli spaghetti al dente e finiamo di cuocerli nel succo delle cozze e delle vongole, aggiungendo poca acqua della pasta se necessaria, e abbondante olio. Infine aggiungiamo la metà delle cozze e vongole sgusciate, prezzemolo fresco e buccia di limone biologico. E serviamo con i gusci interi;
  3. Pasta cozze e patate: cuociamo le cozze come sopra. Nell’acqua della pasta, mettiamo anche le patate sbucciate e tagliate a dadini. Dopo aver filtrato il sugo delle cozze, facciamo saltare la pasta in questo succo, insieme alle patate, e aggiungiamo olio e peperoncino;
  4. Tonno e zucchine: tagliamo le zucchine a bastoncino e friggiamole in padella con poco olio evo e aglio. Scoliamo la pasta e facciamola saltare con le zucchine. Aggiungiamo, a fuoco spento, dei filetti di tonno sottolio di ottima qualità, senza cuocerlo, e guarniamo con buccia di limone bio grattugiata e prezzemolo fresco tritato, insieme a una manciata di pangrattato;
  5. Tonno, olive nere e capperi: In olio facciamo soffriggere una cipolla tritata finemente, aggiungendo acqua per stufarla per bene. Aggiungiamo le olive nere snocciolate, i capperi, un poco di peperoncino (anche fresco), infine il tonno sottolio. Facciamo saltare la pasta e non cuociamo il tonno più di 2 minuti, per evitare che diventi amaro e troppo salato;
  6. Pasta con spinaci e salmone: facciamo scongelare due filetti di salmone surgelato, poi cuociamoli in forno a 180 gradi con sale, timo, olio, succo di limone. Spezzettiamo grossolanamente il salmone con una forchetta e mettiamolo nel piatto da portata insieme agli spinacini freschi (devono essere spinaci piccoli, altrimenti conviene farli saltare un minuto in padella con aglio e olio). Aggiungiamo la pasta appena scolata, olio extravergine, e mescoliamo bene finché gli spinaci si cuociono con il calore della pasta;
  7. Pasta con tonno, porri e fagioli cannellini: facciamo soffriggere i porri in padella con olio e burro, finché sono belli teneri, e poi aggiungiamo due cucchiai di pangrattato o mollica di pane, per farli abbrustolire. Aggiungiamo i fagioli cannellini bio ben scolati e lavati, infine il tonno a filetti sottolio. Scoliamo la pasta e condiamola subito;
  8. Alici, mollica e buccia di limone: in olio facciamo soffriggere delle acciughe sottolio o delle alici fresche, con poco aglio, peperoncino – finché si sciolgono. Aggiungiamo la mollica di pane, versiamo la pasta scolata e facciamo saltare bene. infine aggiungiamo la buccia del limone bio ben grattugiata e un po’ di menta fresca tritata;
  9. Gamberetti e zucchine: tritiamo le zucchine a julienne con il robot da cucina, e facciamole saltare in padella con olio e aglio. Saliamole e aggiungiamo poco pepe bianco. Quando sono quasi cotte, aggiungiamo una busta di gamberetti sgusciati surgelati, copriamo con il coperchio e portiamo a cottura i gamberi. Infine facciamo saltare la pasta nel sughetto.

Con i formaggi: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

  1. Crema di parmigiano: in un pentolino scaldiamo una bella noce di burro con una confezione di panna. Quando il burro si scioglie, aggiungiamo 3 cucchiai colmi di parmigiano e una macinata di pepe nero. Condiamo subito la pasta con questa crema, aggiungendo altro burro se necessario;
  2. Rucola e grana: facciamo scaldare il burro in un pentolino, aggiungiamo 3-4 cucchiai di acqua per la pasta e poi 3 cucchiai colmi di grana grattugiato, facendolo sciogliere bene. Condiamo subito la pasta, aggiungendo altra acqua della pasta se necessario. Aggiungiamo la rucola fresca, mescoliamo bene la pasta nella ciotola per far scaldare un poco la rucola, completiamo con scaglie di grana e una macinata di pepe nero e della granella di nocciole;
  3. Robiola e zucchine: facciamo saltare le zucchine in olio e aglio, dopo averle tagliate a cubetti. Scoliamo la pasta, versiamola sulle zucchine, aggiungiamo la robiola e poca acqua della pasta e mescoliamo bene. Aggiungiamo una grattata di pecorino e serviamo;
  4. Pasta al gorgonzola: in un pentolino sciogliamo una noce di burro, la panna da cucina e una bella quantità di gorgonzola dolce. Condiamo la pasta con questa salsa senza farla intiepidire;
  5. Pasta con ricotta e pepe: Mettiamo la ricotta fresca in una ciotola e aggiungiamo del burro sciolto e del pepe macinato al momento. Scoliamo la pasta, aggiungiamola nella ciotola e mescoliamo bene, aggiungendo qualche cucchiaiata di acqua della pasta;
  6. Pizzoccheri;
  7. Ricotta e zucchine trombetta: tagliamo le zucchine a rondelle, facciamole soffriggere con la cipolla e con i dadini di prosciutto. Facciamo saltare la pasta con le zucchine, poi versiamola in una ciotola da portata e aggiungiamo la ricotta fresca, mescolando bene;
  8. Crema di gorgonzola e speck: facciamo sciogliere burro, gorgonzola piccante e panna da cucina in un pentolino. A parte, facciamo soffriggere i dadini di speck con l’olio. Facciamo saltare la pasta nell’olio insieme allo speck, versiamola in una ciotola e copriamola con la crema di gorgonzola, mescolando bene. Possiamo aggiungere una bella manciata di prezzemolo fresco tritato;
  9. Alla cenere, con Gorgonzola e paté di olive nere: facciamo sciogliere il gorgonzola con la panna, aggiungiamo il paté di olive nere (un paio di cucchiai, non troppo) e facciamo saltare velocemente la pasta in padella insieme al condimento.

Con le verdure: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

  1. Pasta alla crema di piselli: in un padellino mettiamo a cuocere due tazze di piselli surgelati con olio e aglio intero, aggiungendo poca acqua tiepida e sale quanto basta. Una volta cotti, ma ancora belli verdi, frulliamoli con un filo di olio e una piccola mozzarella fresca (facoltativa). Scoliamo la pasta e condiamola con questa crema morbida e filante;
  2. Pasta alla crema di peperoni: cuociamo i peperoni al forno e, una volta morbidi, eliminiamo la pelle. Frulliamo i peperoni con poca panna da cucina, sale, pepe, parmigiano grattugiato e condiamo la pasta;
  3. Verdure a julienne: tagliamo una cipolla finemente, poi carote e zucchine tagliate a julienne: devono essere molto molto sottili pert cuocere velocemente. Saltiamo le verdure in olio con poco zenzero tritato o succo di limone, saliamo, aggiungiamo un filo di olio a crudo e condiamo la pasta;
  4. Pasta alla crema di barbabietola: prendiamo le barbabietole precotte, frulliamole con sale, olio, panna da cucina e formaggio grattato;
  5. Pasta con i porri: tagliamo i porri a rondelle, laviamo bene e mettiamoli a cuocere in pentola con una noce di burro e dell’olio, aggiungendo poca acqua alla volta. Una volta cotti, facciamo restringere la verdura per farla diventare leggermente croccante. Condiamo la pasta con i porri cotti e poco burro;
  6. Pasta con i funghi champignons: puliamo i funghi, tagliamoli a fettine e facciamoli soffriggere con aglio, olio e prezzemolo. Sfumiamoli con poco vino bianco, terminiamo la cottura e aggiustiamo di sale e pepe;
  7. Pasta con i porcini fritti: puliamo i porcini, tagliamoli a fette spesse e friggiamoli in padella in olio evo profondo. Nel frattempo cuociamo la pasta e condiamola a crudo con l’olio al tartufo o il burro alle erbe. Aggiungiamo i porcini in cima;
  8. Pasta alla cipollata: tagliamo molto sottilmente tre cipolle e facciamole stufare in olio, burro, acqua e sale, finché sono quasi trasparenti. Aggiungiamo parmigiano grattugiato, pepe e condiamo la pasta;
  9. Porri, panna e noci: cuociamo i porri in padella con il burro e l’acqua. Facciamoli asciugare bene e frulliamone metà con la panna, il sale, le noci tritate grossolanamente. Condiamo la pasta con la crema di porri e completiamo con i porri stufati;
  10. Pasta alla crema di spinaci: facciamo saltare in padella degli spinacini freschi, con olio e aglio. Frulliamoli con poca acqua della pasta, parmigiano, un paio di cucchiai di ricotta e olio, e condiamo la pasta;
  11. Pasta con il cavolfiore alla curcuma: facciamo bollire il cavolfiore nell’acqua in cui poi cuoceremo la pasta. Poi mettiamolo in padella con un trito di cipolla, curcuma, olio e succo di limone. Una volta cotto, scoliamo la pasta e facciamola saltare in padella con il cavolfiore;
  12. Zucchine e zafferano: tagliamo le zucchine a dadini piccoli, facciamole saltare in olio e aglio, poi aggiungiamo poca panna da cucina e una bustina di zafferano. Aggiustiamo di sale, aggiungiamo la pasta e facciamola saltare;
  13. Crema di melanzane con capperi acciughe: tagliamo a metà una melanzana grande, incidiamone la polpa, condiamo con olio, sale, timo e mettiamo in forno a cuocere. Preleviamo la polpa della melanzana, strizziamola bene e frulliamola con sale, olio, capperi. In una padella facciamo soffriggere le acciughe sottolio, aggiungiamo la crema di melanzane, qualche fogliolina di basilico e condiamo la pasta.

Con il pesto fatto in casa: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

Per preparare il pesto di verdure, usiamo questo procedimento: sbollentiamo la verdura principale, eccetto la rucola, il basilico o le insalate, e frulliamola con un mazzetto di basilico, un pezzetto di buccia di limone, sale, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, olio, pinoli.

Possiamo preparare, con questo stesso metodo, vari tipi di pesto:

  1. Pesto di basilico;
  2. Pesto di zucchine, frullando la buccia verde;
  3. Pesto di basilico, con patate e fagiolini lessati nell’acqua della pasta;
  4. Pesto di carciofi;
  5. Pesto di asparagi, frullando i gambi (la parte meno coriacea) e lasciando intere le punte, anche crude;
  6. Pesto di rucola;
  7. Pesto di piselli alle erbette fresche, con menta, basilico e prezzemolo.

Con i legumi: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

  1. Pasta e lenticchie: scoliamo e laviamo le lenticchie bio, facciamole saltare con olio, aglio e poco rosmarino, allunghiamo con acqua e aggiungiamo pasta corta tipo ditali, per fare la pasta risottata. Aggiungiamo acqua o brodo fino al termine della cottura e serviamo con tanto parmigiano;
  2. Pasta e piselli: lessiamo i piselli surgelati insieme alla pasta. Scoliamoli insieme, condiamoli con una dose generosa di burro e una spolverata di ricotta salata grattugiata;
  3. Pasta e fagioli rapida;
  4. Pasta e ceci;
  5. Pasta con fagioli e pancetta: facciamo soffriggere la pancetta in poco olio con un rametto di rosmarino e una foglia di alloro. Aggiungiamo fagioli misti (borlotti, rossi, cannellini) biologici precotti, lavati bene. Aggiungiamo poco brodo o acqua calda, facciamo cuocere una decina di minuti, poi aggiungiamo formaggio grattugiato e un filo di olio a crudo, e tanto pepe macinato al momento.

Con la carne: Ricette di pasta senza pomodoro

ricette-di-pasta-senza-pomodoro

  1. Pasta zucca e salsiccia;
  2. Zucchine e salsiccia: tagliamo le zucchine a dadini, soffriggiamole con tanta cipolla, in olio. Aggiungiamo la pasta di salsiccia spezzettata a mano, senza pelle. Allunghiamo con poca acqua per la pasta, infine versiamo la pasta scolata e serviamo con un po’ di prezzemolo fresco;
  3. Funghi e salsiccia: facciamo scaldare in aglio, olio e peperoncino una busta di funghi misti surgelati. Aggiungiamo dei funghi porcini secchi con la loro acqua di ammollo, dopo averla filtrata bene. Aggiungiamo infine la salsiccia, cuociamo tutto e condiamo la pasta;
  4. Ragù bianco di coniglio: spolpiamo bene il coniglio. Facciamo un soffritto finissimo di carota, cipolla e sedano. Mettiamo a soffriggere il coniglio tritato, sfumiamo con vino bianco e aggiungiamo alloro e rosmarino. Terminiamo la cottura e aggiungiamo la pasta;
  5. Ragù bianco di tacchino: tritiamo una bella cipolla con due foglie di salvia, mettiamo in padella con l’olio, aggiungiamo il tacchino tritato, del vino rosso e portiamo a cottura;
  6. Speck, zucchine e cipolle: facciamo soffriggere le zucchine in olio e cipolla tritata, poi aggiungiamo lo speck a striscioline e sfumiamo con acqua della pasta;
  7. Carbonara;
  8. Spaghetti in brodo di pollo: prepariamo un brodo di pollo con due cosce, patata, carota, zucchina, alloro, un paio di chiodi di garofano. Puliamo il brodo per sgrassarlo, con la schiumarola. Mettiamo il brodo in una pentola, portiamolo a bollore, aggiustiamolo di sale e versiamo gli spaghetti spezzati a mano. Infine serviamo con le verdure lesse e il pollo lesso spolpato con la forchetta;
  9. Pancetta, zafferano, prezzemolo e panna: Facciamo soffriggere la pancetta in olio. Frulliamo panna da cucina, zafferano, sale, pepe e parmigiano e aggiungiamoli alla pentola con la pancetta. Scoliamo la pasta, facciamola saltare nella salsa, completiamo con prezzemolo fresco tritato.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.