Cosa significa vivere con leggerezza

Pubblicato il 5 giugno 2017 da

vivere-con-leggerezza-segreto-felicita

Vivere con leggerezza è spianarsi la strada per la felicità: cercare di vedere il bello della vita, riuscire a confinare i problemi in un solo angolo del cuore, non farsi travolgere dalla paura. Non farsi condizionare dal giudizio degli altri. Non credere che tutti gli altri provino invidia per noi.

Per praticare la felicità bisogna fare in modo che gli avvenimenti della vita non diventino tragedie. Questa è la leggerezza di cui parlo.

Anche con i bambini. Spesso, di fronte a una loro crisi, basterebbe stemperare la tensione, cercare il modo di farli sorridere e far loro comprendere che un problema non è una tragedia, è solo un problema.

Non stiamo facendo il bene dei bambini, se per ogni cosa facciamo una polemica. Se per ogni situazione cerchiamo un colpevole.
Se per ogni sentimento negativo cerchiamo una giustificazione, invece che una comprensione.

Ci saranno milioni di gesti che non ci piaceranno, nella nostra vita e in quella dei nostri figli, perché le persone sono così, non vivono con noi, non sempre usano parole gentili, non sempre hanno tempo. Vogliamo fare una tragedia ogni momento?

Ma bisogna imparare a non fare una malattia di una frase sgarbata o anche offensiva, perché è lunga, la vita, se piangiamo anche per le frasi distratte degli altri, o per un gesto meno gentile del solito.

Per me umiliare è diverso da sentirsi umiliati.

E conosco molte persone adulte che si sentono umiliate per cavolate, cavolate che a me invece fanno sorridere.
Quelli che su FB postano frasi ambigue, tutte uguali: perché la gente falsa ti fa soffrire, perché tu sei buono e gli altri no, blablabla

Smettiamola. Smettiamola di voler far sempre la parta della vittima, di credere che tutto il mondo ce l’abbia con noi: non è così.

Se abbiamo un problema con una persona, smettiamola di credere che tutti gli altri ci detestino, che ci vogliano fare del male perché siamo troppo in gamba. Smettiamola di pensare che gli altri ci invidiano perché siamo belle persone.

Smettiamola soprattutto di soffrire per quello che pensano gli altri di noi: la nostra vita non deve essere una vetrina in cui ci mostriamo perfetti, meglio di ciò che siamo, pur di non far parlare gli altri.
La nostra vita è meglio di così.

 

Praticare la leggerezza vuol dire RIDERE ed essere felici, che non toglie nulla alla propria sensibilità. Vuol dire esigere di stare bene nella vita.

NOI NON SIAMO IL NOSTRO DOLORE.

Possiamo vivere meglio di così, se smettiamo di pensare di essere nel centro del mondo altrui.



Commenti

2 Commenti per “Cosa significa vivere con leggerezza”
  1. “Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” Italo Calvino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.