Ti basta essere la mamma che sei

Pubblicato il 11 maggio 2017 da

 festa-della-mamma_essere-mamma

Essere mamma oggi è fare lo slalom tra aspettative e realtà.

Se sei una mamma casalinga, non devi cedere allo stereotipo: comunque i mariti devono aiutare in casa. Ma se aiutano troppo non stai esagerando?

Se sei una mamma che lavora dovresti scegliere il part time, perché cosa lavori a fare: a pagare il nido? Certo che però è abbastanza deprimente, non avere ambizioni di carriera, non trovi?

Se sei una mamma blogger non devi essere troppo banale, troppo seria, ma nemmeno troppo ironica, che tutto è già stato visto e già stato scritto. Non vorrai mica essere troppo vecchia, o fare troppo la giovane?

Essere mamma oggi è essenzialmente ascoltare una filippica. Lo è sempre stato.
Sui social, su whatsapp, nella riunione di interclasse, al pranzo di Natale, mentre sei in coda alla cassa del supermercato.

Essere mamma, però, non è solo dare spettacolo.
Gli altri avranno sempre qualcosa da dire, ma c’è un segreto che non possono sapere: essere mamma è una relazione indescrivibile.

festa-della-mamma_essere-mamma

Essere mamma ad un certo punto smette di essere un’etichetta e si trasforma in un’ipotesi di felicità.
Le piccole sciocche cose che sapete solo tu e tuo figlio: quella sera con la febbre che non scendeva mai, quella foto buffa sul cellulare da sbirciare quando sei giù, quella volta che avete riso insieme fino ad avere mal di stomaco.

E l’odore della pelle, il tono della voce, gli occhietti felici, le coccole prima della sera, quel libro che avete riletto milioni di volte facendo tutte le voci buffe.
La lucina accesa che protegge i figli dal buio.

Essere mamma è fare il tifo.
Sperare che tuo figlio vinca, ma dirgli che conta solo partecipare.
Essere lì ogni volta che serviva, aspettare il bus dopo la prima gita di scuola, restare in piscina con 40 gradi mentre prova i primi tuffi.

festa-della-mamma_essere-mamma

E tutto può essere già stato detto e stato scritto, e tutte le storie possono sembrare storte o imperfette.

Ma c’è quell’istante perfetto, quello in cui capisci che sei semplicemente la mamma che sei.

Quell’istante perfetto in cui sorridi da sola, quella pace di chi sa che i figli non chiedono la perfezione, ma l’autenticità.

Buona festa della Mamma, qualunque mamma tu sia!

===

concorso_festa_mamma-ovs_save-the-children

 

Festa della mamma #ovsmamme: fino al 12 Maggio è possibile condividere la propria foto mamma+bambino con l’hashtag #OVSmamme. Una selezione di queste foto sarà pubblicata sui social OVS il giorno della Festa della Mamma!

OVS con Save the Children
Per ogni foto postata, con OVS supporterai il progetto Spazio Mamme realizzato da Save The Children in 7 città italiane (Torino, Milano, Roma, Napoli, Bari, Palermo). Luoghi accoglienti a supporto e sostegno delle mamme nella cura dei propri figli, nella gestione delle risorse economiche e nell’emancipazione del nucleo familiare.



Commenti

12 Commenti per “Ti basta essere la mamma che sei”
  1. irene

    Bellissimo! Buona festa della mamma!

  2. Valentina

    Queste foto sono veramente commoventi. La prima in particolare.

  3. IsaQ

    Ma quant’è cresciuta Dafne????Mi sembra si sia alzata molto in poco tempo. O forse è solo la prospettiva della fotografia…ma a me sembra già una ragazzina!Auguri Barbara a te che sei mamma ed a Dafne che ogni giorno rende la sua mamma una mamma nuova e diversa!

  4. Nadia

    Tanti auguri a tutte, che possiamo essere le mamme migliori che riusciamo ad essere. E che i nostri figli, se non adesso, prima o poi capiscano che abbiamo fatto tutto il possibile

  5. carmen

    buona festa della mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.