Come tenere puliti i pavimenti

Pubblicato il 21 dicembre 2016 da • Ultima revisione: 10 gennaio 2017

come-pulire-pavimenti-bene

Quando ho poco tempo per le pulizie riesco comunque a tenere una parvenza di ordine nelle stanze, riordinando velocemente i vestiti sparsi qua e là e liberando il tavolo della cucina, che a fine settimana di solito è pieno di libri, giochi, riviste e figurine. Tanto che ci ritroviamo a mangiare, ogni giorno sempre di più, nell’ultimo angolino libero a disposizione.

Se nascondere il disordine è tutto sommato semplice, il vero problema è tenere pulito il pavimento: tra i passaggi di mia figlia e lo scempio giornaliero di Fragola, la nostra cagnolina, in controluce il pavimento è orrendo: gocce di cibo dovute alla cucina o alla lavastoviglie, briciole, peli di animale, pezzetti di fazzoletti sbranati da Fragola – che ha un’insana passione per i fazzoletti di carta.

Ed è una cosa che obiettivamente non sopporto: un pavimento sporco rende tutta la casa più brutta e inospitale, ed è una cosa che mi fa impazzire. Infatti è una delle poche routine di pulizia che non interrompo mai, nemmeno quando sono impegnatissima fuori casa tutto il giorno.

Le mie idee per tenere puliti i pavimenti

Ho varie regole per tenere puliti i pavimenti: 

  1. Senza ossessioni, lo pulisco ogni due giorni: tutti i giorni non ce la farei e non ce ne sarebbe bisogno. A giorni alterni, invece, dedicandogli pochi minuti, vedo che il risultato è accettabile;
  2. Ho eliminato le scope tradizionali, e per raccogliere le briciole al volo uso la scopa in silicone, che è più igienica perché lavabile;
  3. Utilizzo detergenti poco aggressivi, per esempio un mix di acqua calda, un bicchiere di aceto bianco, due gocce di sapone per i piatti;
  4. In casa solo in ciabatte o scalzi: è il primo modo per avere il pavimento pulito o almeno facile da pulire;
  5. Utilizzo gli olii essenziali, per profumare l’acqua di lavaggio ed avere un buonissimo profumo che dura due giorni.

LEGGI ANCHE: Come pulire tutta la casa in un’ora.

I robot pulisci pavimenti

L’alternativa definitiva è utilizzare i robot pulisci pavimenti: 

  • Pro: possiamo programmarli da lontano, arrivare a casa e trovare il pavimento già aspirato, pulito e lavato;
  • Contro: dobbiamo fare un investimento iniziale e non avere troppi oggetti a terra, quindi impegnarci, ad esempio a tirare su le sedie prima di uscire di casa.

Due i prodotti che vi possono aiutare:

Braava jet, robot puliscipavimenti, ideale per cucina e bagno

come-pulire-pavimenti-bene

Braava jet™ lava e strofina i pavimenti di cucine, bagni e altre piccole aree. Basta premere il pulsante CLEAN, perché Braava jet attivi automaticamente lo schema di pulizia corretto per lo
specifico tipo di panno che abbiamo inserito.

Con il panno di pulitura a secco, si può fare il primo passaggio, per raccogliere briciole, peli di animali e polvere. Alla fine si sgancia il panno di pulitura direttamente nel sacchetto dell’indifferenziato, senza toccarlo.

Poi, con il panno per pulizia pavimenti a umido invece viene lavato e strofinato il pavimento, sprecando pochissima acqua e detersivo, e senza piegarci e avere mal di schiena. E possiamo utilizzare i panni in microfibra originali, che dureranno tantissimo e possono essere lavati in lavatrice insieme agli altri stracci e ai tappeti.

Roomba Braava serie 900 (in particolare il 980)

come-pulire-pavimenti-bene

Roomba 980 è il robot aspirapolvere che garantisce una efficace pulizia continuativa di due ore, per poi ricaricarsi autonomamente e riprendere la sua attività di pulizia. Per questo motivo è ideale per appartamenti grandi, fino a 180mq.

Funziona in tre fasi: 

  1. Rimozione: Lo sporco viene rimosso da ogni tipo di superficie, compresi tappeti e moquette;
  2. Estrazione: I doppi estrattori ruotano in senso opposto e sollevano lo sporco;
  3. Aspirazione: il motore Gen 3 di Roomba® garantisce una potenza aspirante elevata.

Con una particolare tecnologia di Localizzazione Visiva, Roomba si sposta lungo tutto l’appartamento, memorizza le aree già pulite, torna a ricaricarsi autonomamente quando necessario e poi riprende il ciclo di pulizia da dove si è interrotto, fino a lavoro ultimato. E’ dotato di una APP che ci permette di programmare il robot in qualunque momento e ovunque ci troviamo, anche definendo giorni e orari di attivazione.

Organizzazione: è questo l’unico ‘segreto’ per avere la casa pulita

Insomma, non c’è bisogno di ricorrere a pulizie estreme ogni giorno, per tenere pulita la casa e avere pavimenti lucidi e a prova di bambini piccoli. 

Con la collaborazione di tutti: bambini, compagni, nonni. Tutti quelli che vivono in casa devono contribuire a tenerla in ordine e pulita nel modo più semplice, ovvero mettendo i panni sporchi nei cesti, tirando su le cose da terra e rimettendo al loro posto gli oggetti a fine giornata.

Organizzatevi così:

  • Pulizie veloci, venti minuti al giorno, un angolo alla volta: dopo aver preso il ritmo, la casa sarà sempre pulita;
  • Profumare casa, utilizzando olii essenziali naturali, che rendono piacevole tornare a casa e tolgono anche gli odori di chiuso e di cucina;
  • Eliminare soprammobili od oggetti che stazionano a terra: se ogni cosa ha il suo posto, sarà estremamente più semplice tenere pulita la casa e anche più rapido, perché non dovremo spostare tutto ogni volta!;
  • Pulire i pavimenti ogni due giorni, valutando l’acquisto di un robot automatico che faccia il lavoro al posto vostro;
  • Gestire il bucato in modo da non accumulare vestiti sulle sedie: faccio partire la lavatrice, stendo tutto sulle grucce, il giorno successivo metto subito tutto negli armadi;
  • E ovviamente ricordatevi il mio consiglio più furbo: cucinare mentre mangiate!

Non vi sentite già meglio, al pensiero di avere una casa pulita, profumata e meno disordinata?



Commenti

12 Commenti per “Come tenere puliti i pavimenti”
  1. Serenamanontroppo

    Sono d’accordo con la tua osservazione: “organizzazione è l’unico segreto per avere casa pulita.”, ma in casa mia siamo ancora mooooolto lontani!

  2. mina

    Noi siamo più o meno costanti e abbiamo una casa più o meno pulita (la maggior parte delle volte almeno…poi con tre gatti che d’inverno vogliono stare sempre in casa si fa quel che si può, tipo non farsi infastidire da qualche pelo d’animale sul divano ).
    L’unica cosa che non mi riesce e a cui tengo un sacco è di avere sempre la casa che profuma! Ora che abbiamo i termosifoni accesi è facile, metto l’olio essenziale negli umidificatori e sto a posto, ma d’estate? Anche se aggiungo dell’olio essenziale nel secchio dell’acqua per lavare il pavimento il profumo non dura più di due-tre ore! Davvero a casa tua rimane due giorni?
    Ovviamente quella del profumo è una fissa solo mia, al mio compagno frega nulla e in effetti non è che sia proprio fondamentale…

  3. sara

    “che ha un’insana passione per i fazzoletti di carta.”
    Anche Pippi e da quando c’è lei ho tantissima sabbia in casa sig sig sig

  4. annina (jesolo) - Ariete

    immagine livello
    Primina
    Mamma di marco (24 anni), luca (24 anni)

    come siete simpatiche qui dentro

  5. Consigli molto utili… dovrei essere più “BIO” e usare prodotti molto meno aggressivi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.