Ricette per bambini: come cucinare verdure e legumi

Pubblicato il 19 dicembre 2016 da • Ultima revisione: 8 marzo 2017

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Compro spesso al discount, così come nei negozi locali e nei mercati: in base alla tipologia di spesa che devo fare, scelgo i negozi che hanno i prodotti migliori per me. A fine Novembre ho fatto una bella spesa da Eurospin e mi sono divertita a creare un menù per bambini a  base di verdure, adatto sia per svezzamento e autosvezzamento, sia ai bambini grandi.

Per la mia spesa da Eurospin ho speso 35 euro in tutto, e ho preso tutto quello che vedete in foto, più una confezione di carne macinata di tacchino. Ci sono: broccoli, zucca, cachi, fagioli cannellini secchi, una robiola e una mozzarella di bufala, grana padano stagionato 16 mesi, quinoa bianca e couscous di mais, biscottini per bambini e pennine Prime Pappe, spaghetti bio, passata di pomodori siciliani, carne macinata. E poi, tra i prodotti per il corpo: due detergenti delicati, pasta protettiva e salviettine Hallo Baby.

Ho scelto solo alimenti prodotti in Italia e possibilmente biologici, alcuni di essi contrassegnati con i marchi cruelty free e Ok vegan. E, naturalmente, ho scelto verdure di stagione: zucca, cachi, broccoli e fagioli secchi cannellini, perché le verdure stagionali sono più buone, più colorate e più sostenibili.

La mia filosofia è che tutti in famiglia devono mangiare le stesse cose: non ho mai amato i menù differenziati e penso che siano una complicazione inutile per i genitori che lavorano.

Ho scelto la cottura al vapore: è quella che preferisco quando cucino per i bambini, perché mantiene le consistenze delle verdure, il loro bellissimo colore e soprattutto ne esalta il sapore. Ho fatto l’esperimento di servire a pranzo ai miei suoceri gli stessi piatti cucinati per il mio video, e sono piaciuti anche a loro!
Ovviamente per i bambini piccoli, in svezzamento o autosvezzamento, non useremo il sale, mentre invece potremo aggiungerlo nelle ricette per tutta la famiglia.

Ricette per far amare le verdure ai bambini

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Primo piatto: crema di zucca e carote viola, con piselli al vapore

Ho cotto al vapore 3 fette di zucca per circa 8-10 minuti. Le ho frullate senza sale con solo un cucchiaino di parmigiano.

Ho cotto le carote viola anch’esse nella vaporiera, ma attenzione a tenerle separate dal resto delle verdure, perché rilasciano molto colore. Devono cuocere più a lungo perché sono particolarmente coriacee, quindi tenetele almeno il doppio del tempo in vaporiera, oppure fatele bollire in acqua calda non salata. Frullatele infine con poco brodo di verdure.

Infine aggiungete i piselli, cotti sempre al vapore, e completate con pochissimo olio.

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Secondo piatto: quinoa bianca alle verdure su cialda di grana

Facciamo bollire la quinoa in acqua non salata (a meno che non sia un piatto anche per gli adulti). Cuociamo zucca e broccoli al vapore.

Su una teglia da forno ricoperta di carta forno grattugiamo un mucchietto di grana dandogli una forma rotonda, e mettiamo in forno a 200 gradi per 2-3 minuti, finché il grana si scioglie e inizia a fare le bollicine. Togliamolo, lasciamo intiepidire e con una spatola sottile stacchiamolo dalla carta forno e mettiamolo come base del piatto. Poggiamoci sopra la quinoa, poi le verdure, infine condiamo con un filo di olio.

Dolce: Frullato di cachi e clementine

Tagliamo un caco mela, sbucciamolo, eliminiamo il filamento centrale. Frulliamolo con il succo di una clementina bella dolce. Serviamolo con due biscottini Prime Pappe.

Altre ricette di legumi e verdure per i bambini

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Con i fagioli cannellini possiamo preparare tantissime ricette. Teniamoli a bagno mezza giornata, sciacquiamoli bene e facciamoli bollire finché sono teneri.

Ricette per bambini con i cannellini:

  • crema di cannellini e patate dolci: tagliamo a cubetti la patata dolce e mettiamola a cuocere nel brodo vegetale con i cannellini già ammollati. Frulliamo le verdure, aggiungiamo parmigiano grattato e un pizzico di formaggio grattato. Serviamo con crostini di pane raffermo: tagliamo il pane senza sale a striscioline, spennelliamole con pochissimo olio e origano, tostiamole in forno per qualche minuto;
  • polpettine di cannellini: frulliamo i cannellini già cotti, aggiungiamo un cucchiaio di ricotta (o un tuorlo, se i bambini hanno già l’età per consumarlo), un cucchiaio di parmigiano, una patata lessa schiacciata con la forchetta. Mettiamo a rassodare in frigo per una mezzora, poi formiamo le palline e cuociamole in forno per 10-12 minuti a 180 gradi;
  • chili per bambini: dopo aver precotti i cannellini, mettiamoli da parte. In una padella antiaderente facciamo imbiondire una piccola quantità di carne macinata di tacchino con poco brodo di verdure e un cucchiaino di olio. Aggiungiamo qualche cucchiaio di passata di pomodori e lasciamo cuocere per una ventina di minuti, aggiungendo brodo se necessario. Verso la fine, aggiungiamo i cannellini precotti, e completiamo con poco origano fresco. Possiamo servirlo con il couscous di mais;
  • pasta e fagioli: in una pentola alta mettiamo le verdure tagliate a cubetti tutti uguali: una carota, un pezzetto di sedano, un pezzetto di cipolla, una piccola patata, un pomodoro maturo senza buccia. Facciamo cuocere un quarto d’ora circa, poi aggiungiamo i cannellini e lasciamo restringere il brodo. Verso fine cottura aggiungiamo una manciata di pasta di piccolo formato, e infine serviamo con poco olio e parmigiano e un rametto di rosmarino per profumare;
  • purea di cannellini: dopo aver lessato i cannellini, passiamoli nel passaverdure. Mettiamoli in pentola con una patata piccola schiacciata, qualche cucchiaio di latte, un cucchiaio di parmigiano, e sempre mescolando rendiamo spumoso il composto;
  • hummus di cannellini: frulliamo i cannellini cotti con poco olio, succo di limone e 4 foglie di basilico. Se cuciniamo per i bambini è meglio evitare la tahina o salsa di sesamo, perché il sesamo può essere molto allergizzante.

Non dimentichiamoci di utilizzare anche altri legumi, come i piselli, i ceci, le lenticchie.

Ricette con i legumi:

  1. Secondi piatti vegetariani con i legumi;
  2. Zuppa di legumi rapida;
  3. Ragù di lenticchie;
  4. Insalate con i ceci.
come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

verdure di stagione fotografate da Eurospin

Ricette per bambini con verdure:

  • bistecche di cavolfiore: tagliamo il cavolfiore a fette di circa un centimetro, facciamolo ammorbidire al vapore. Passiamolo in un mix di farina e curcuma e cuociamolo in forno, spennellato con poco olio, per circa 5 minuti;
  • lasagne di cavolfiore;
  • polpette di carote e zucchine: grattugiamo carote e zucchine a crudo, facciamole scolare bene e ripassiamole in padella velocemente per togliere tutta l’acqua. Una volta fredde, mescoliamole con una patata schiacciata e un cucchiaio di ricotta, impaniamole nel pangrattato e cuociamo in forno;
  • involtini di peperone e robiola: cuocere i peperoni in forno senza condimenti, spellarli, tagliarli in falde eliminando tutti i semi. Spalmare un cucchiaio di robiola, aggiungere qualche fogliolina di basilico e arrotolare. Passare sotto il grill per un minuto;
  • pappa al pomodoro: tagliamo i pomodori a pezzetti e cuociamoli nel brodo insieme a un pezzetto di sedano e di carota. Passiamo tutto al passaverdure, rimettiamo sul fuoco per far rassodare la pappa al pomodoro, infine condiamola con formaggio grattato, un filo di olio e basilico fresco;
  • torta salata alla crema di melanzane: cuociamo la melanzana intera in forno per un’ora a 140 gradi. Spelliamola, strizziamola, togliamo il centro se ci sono semi e frulliamola con olio, basilico, origano, prezzemolo. Aggiungiamo due o tre cucchiai di ricotta, mettiamo su una teglia rivestita con pasta sfoglia e cuociamo in forno a 180 gradi per 20 minuti.
  • pizzette di melanzane: tagliamo le melanzane a fette, facciamole sbollentare in acqua calda, poi grigliamole velocemente. Su una teglia da forno rivestita di carta forno, condiamo ogni fetta di melanzana con salsa di pomodoro, mozzarella per pizza, origano. Cuociamo per 15 minuti circa;
  • pizza con base di cavolfiore, senza farina e senza lievito;
  • polpette vegetariane e vegane.

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Non dimenticate che, soprattutto se avete bambini inappetenti o frettolosi di tornare a giocare, potete creare semplicissimi piatti unici di pasta con verdure. A cui aggiungere, a rotazione: legumi, pesce, carne, formaggi freschi.

Provate a non esagerare con la carne: lungi da me consigliare una dieta vegetariana per i bambini, ma almeno due giorni a settimana vegetariani – per tutta la famiglia – sì! E’ sostenibile, facile, buono… e vi renderete conto che tantissime ricette della tradizione italiana sono già vegetariane senza saperlo.

come-cucinare-legumi-verdure-bambini-ricette

Se fate un giro da Eurospin anche voi, non fatevi sfuggire le marche Hallo Baby e Natura Bella: non servono per le pappe, ma probabilmente subito dopo, quando è ora di lavare i bambini dalla testa ai piedi. Ci sono anche i pannolini Hallo Baby! 🙂

Non scoraggiatevi se i vostri bimbi non gradiscono da subito le verdure, o sono molto selettivi con il cibo: questa selettività è certamente normale, in certi momenti della vita di un bambino, e non va forzata. Vi sarete sicuramente accorti che un alimento sgradito oggi, ripresentato dopo 15 giorni può essere assolutamente gradito al bambino.

Ecco quindi cosa possiamo fare per vivere il momento dei pasti in modo sereno: concentriamoci sul cibo e sulla convivialità, spegnendo la TV e senza mai distrarre i bambini da ciò che mangiano. Infatti noi non dobbiamo fare in modo che ingurgitino il cibo pur di vederli mangiare, ma dobbiamo aiutarli a vivere il cibo con consapevolezza, per essere più attenti da grandi.

Non nascondiamo le verdure, mai: presentiamole al naturale, crude o cotte semplicemente al vapore, belle colorate e vive. Aiutiamo i bambini a conoscere i veri sapori delle verdure: solo così potranno davvero amarle, e anche scegliere quelle che preferiscono.

E poi, un’ultima osservazione: quando dite che vostro figlio non mangia niente, sarà proprio vero? 😉



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.