La sicurezza è Amore

Pubblicato il 10 maggio 2016 da • Ultima revisione: 15 agosto 2016

Dal primo giorno di vita facciamo in modo di tenere i nostri figli al sicuro: ci preoccupiamo di vestirli con gli indumenti adatti, di leggere le etichette dei prodotti che utilizziamo, di cucinare per loro i cibi migliori, di proteggerli dalla SIDS e dalle malattie, di arredare la cameretta in stile Montessori, sicura ed efficiente.

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici

La sicurezza è Amore: ogni volta che ci preoccupiamo della sicurezza dei nostri figli, stiamo compiendo un atto di amore.

Sicurezza è anche in strada, anche se certe volte sembra che ce lo dimentichiamo: guidare in modo sicuro, seguire il codice della strada e – ovviamente – utilizzare sempre seggiolini e cinture di sicurezza, anche per i fatidici 200 metri da casa a scuola.

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici-05

Perché le statistiche parlano chiaro: sono proprio questi gli incidenti che più colpiscono i bambini, e NON esiste una zona di sicurezza in cui le cinture non servono.

Sono almeno 5 i punti di sicurezza che dobbiamo sempre tenere presenti!

Sicurezza in strada

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici-05

Guidiamo sempre con prudenza. Sembra scontato dirlo, ma diminuire la velocità di viaggio diminuisce anche il numero di incidenti.

E poi in strada evitiamo le distrazioni: parlare al cellulare, ma anche – e soprattutto – farci i selfie, fare una foto del paesaggio per Instagram, o mandare un messaggio.

Ma anche voltarsi dietro per guardare i figli, perdere tempo a cambiare le stazioni radio, mangiare in auto e fumare: tutti questi gesti che potrebbero sembrare innocui, spesso causano incidenti pericolosi.

Evitiamo di viaggiare per tratti troppo lunghi, riposiamoci tra una sosta e l’altra: la cronaca è tristemente piena di tristi casi di autisti addormentati o vittime di un brevissimo colpo di sonno.

Protezioni laterali

Gli impatti più frequenti, negli incidenti stradali, sono frontali, ma 1 su 4 è un impatto laterale: per questo è importante che i seggiolini dei nostri bambini abbiano le protezioni laterali, anche se sono grandi. Invece del classico rialzino economico e ‘sballonzolante’, sarebbe sempre meglio scegliere un seggiolino del Gruppo 3, ovvero dai 22 ai 36 kg (dai 6 anni fino ai 12 anni circa).

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici

Probabilmente ci sembrerebbe strano vedere un bambino di 10 anni su un vero seggiolino, ma questa sarebbe la vera scelta d’amore per la sua sicurezza: un dispositivo che lo protegge dagli urti laterali e che ne protegge anche testa e collo. Per esempio con il seggiolino RodiFix AirProtect di Bébé Confort, dai 3,5 a 12 anni circa.

A questo proposito, ricordiamoci che la posizione più sicura per un seggiolino è dietro, nel sedile centrale: proprio per minimizzare i danni da collisione laterale.

Sistema di ritenuta a 5 punti

Nei migliori seggiolini per bambini da 1 a 4 anni ci sono sistemi di ritenuta a 5 punti, molto più sicuri per proteggere i bambini dagli impatti su strada.
I bambini sono infatti assicurati più saldamente al seggiolino e le forze di un eventuale impatto si trasferiscono alla scocca del seggiolino e alle parti rigide del corpo (spalle e bacino), invece che nelle parti più vitali (torace, addome…). Per proteggere testa e collo si consiglia di viaggiare, il più a lungo possibile, in senso contrario di marcia.

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici-07

Inoltre, si adattano meglio al corpo in crescita dei bambini, e sono dunque più sicure per ogni età.

Agganci ISOFIX

sistema-isofix

Isofix è un nuovo modo di agganciare i seggiolini alle auto: invece di assicurare il seggiolino con le sole cinture di sicurezza, nelle auto nuove esistono gli agganci ISOFIX per ancorare il seggiolino direttamente alla struttura della macchina.

Normativa i-Size

Il 9 Luglio 2013 la nuova legislazione UN R129 (i-Size) è stata ufficialmente adottata dalla Commissione Economica Europea delle Nazioni Unite. I seggiolini i-Size sono un’evoluzione degli attuali seggiolini ECE R44/04 Isofix e sono spesso definiti super Isofix, in quanto compatibili con le auto dotate di agganci Isofix.

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici-06

I seggiolini omologati secondo la normativa i-Size garantiscono notevoli miglioramenti del livello di sicurezza, in particolare: garantiscono una migliore protezione di testa e collo grazie all’utilizzo del seggiolino in senso contrario di marcia fino a 15 mesi; possiedono specifici requisiti contro gli impatti laterali.
sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici-09
Tra questi, potete scegliere il seggiolino Pebble Plus i-Size di Bébé Confort, per l’età 0-12 mesi, con cuscino riduttore Baby-Hugg per avvolgere il neonato anche in posizione sdraiata e con le protezioni impact-absorbing integrate nella parte superiore.

sicurezza-auto-bambini-consigli-pratici

Oppure AxissFix di Bébé Confort, da 4 mesi a 4 anni circa, omologato i-Size con seduta girevole a 360° e possibilità di utilizzo in senso contrario di marcia fino a 2 anni circa.

 sicurezza-in-auto-bambini

Siamo davvero sicuri di adottare tutte le norme di sicurezza necessarie a viaggiare sicuri con i nostri bambini?

Ricordiamoci che una leggerezza può avere conseguenze devastanti: non è meglio pensarci prima?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.