Regali creativi per bambini in stile Montessori

Pubblicato il 1 febbraio 2016 da

Scegliere i regali per i bambini, per un compleanno, per Natale, per le festività in cui crediamo: rendere concreti e materiali i nostri pensieri di affetto per le persone care.

idee-regalo-montessori-giochi-creativit-per-bambini

Noi già da molto tempo limitiamo la corsa alle spese pazze, cercando prevalentemente opzioni handmade, libri o oggetti creativi durevoli nel tempo. E soprattutto regali semplici, che stimolino la creatività dei bambini. 

Sicuramente i bambini di questa società ricca e fortunata hanno già molto, ma ammettiamolo, donare significa anche ricevere: la gratitudine spontanea espressa dai loro occhi, la gioia nello scartare i regali e la soddisfazione di vederli assorti e concentrati nel testare i nuovi arrivi.

Qui di seguito i regali che i miei figli hanno davvero apprezzato e amato nel tempo, alcuni di questi ancora sono nei ripiani dedicati ai giochi e vengono tutt’ora utilizzati

Grattugia e tappi di sughero

Questa accoppiata è vincente per i bambini dai 3 o 4 anni: semplicemente una grattugia vera, ma di piccola misura e qualche tappo di sughero, meglio se di recupero, o corteccia d’albero secca diventa un bellissimo gioco che permette di grattugiare pappe all’infinito.

I bambini amano sperimentare e pasticciare e questi semplici oggetti non li deluderanno, inoltre impareranno a misurare i loro movimenti e la loro forza nell’utilizzo, e capiranno il processo di trasformazioni di elementi semplici e comuni come il sughero o la corteccia. Si possono anche usare l’interno delle pannocchie seccate, gusci di arachidi o noce, gesso o altri sassolini porosi.

Telaio, lana con ferri o uncinetto, forcella di legno, tricottino

Questi attrezzi sono tutti utilissimi per facilitare lo sviluppo della motricità fine a partire dai 3-4 anni. Per il tricottino, i ferri da lana e la forcella, meglio aspettare i 6 anni, ancora dopo l’uncinetto. Per il telaio da tessitura, possiamo iniziare già da piccoli.

Se si ha la possibilità di far insegnare queste tecniche di lavorazione da una nonna è un doppio regalo, utilissimo per tutti, senza far distinzione di sesso, mi raccomando.

Queste attività aiutano la concentrazione, lasciando lavorare le mani, così migliorando la motricità si sviluppa il pensiero fine e articolato e soprattutto diventa un tesoro che si porteranno con sé per tutta la vita.

Kapla, costruzioni di legno o tronchetti

Tutti i tipi di costruzioni in legno vero permettono ai bambini di misurare il peso degli oggetti, sperimentando l’equilibrio, migliorandosi nell’ingegneria delle costruzioni, con un risultato più educativo rispetto alle costruzioni in plastica che solitamente hanno un incastro prestabilito che lascia poco spazio all’immaginazione e alla fantasia del bambino.

Le costruzioni semplici a cubi e poche altre forme, oppure veri tronchetti di legno levigati ma imperfetti sono adatti ai bambini più piccoli, mentre i kapla sono per bambini intorno ai 7 anni, quando davvero possono divertirsi a creare forme e altezze riguardevoli (spesso accompagnati da un adulto che ritorna bambino facilmente).

Vestiti (di recupero)

Cappelli, occhiali, collane, borsette, cravatte: sono tutti adatti per i giochi di travestimento.

Una scatola fornita di questi oggetti è amata dai bambini di tutte le età, passeranno ore a travestirsi, immaginandosi diversi, interpretando ruoli.

Una bambola in stile Waldorf

La bambola è un gioco che arriva da tempi lontanissimi, in mancanza di materiale si creavano semplicemente annodando fazzoletti, tanta era l’esigenza di crearne una, quindi è un regalo perfetto per tutti i bambini, anche i maschietti, partendo dai primi anni di vita.

La bambola Waldorf, comunque senza troppi optional, morbida, che possa durare nel tempo, è un gioco che aiuta il bambino ad immedesimarsi, esprimendo emozioni o timori, è davvero un regalo che può durare anni e che può accompagnarlo lungo il percorso di crescita.

Bicicletta, rotelle, pattini, skate, monopattino

Tutti i giochi che aiutano il bambino al movimento sono i benvenuti, basta solo cercare quelli più adatti alla loro età. Per i più piccoli si possono utilizzare pattini semplici, da infilare con le scarpe, che hanno però una grande stabilità, come anche i monopattini a quattro ruote.

Il triciclo o la bicicletta senza pedali è il metodo migliore per prendere confidenza con le due ruote e sperimentare l’equilibrio in sicurezza, fino a quando si può passare tranquillamente a tutti quei mezzi di locomozione infantile quali lo skate-board, i roller-blade, o le scarpe con le rotelle sotto la suola, queste ultime  si possono facilmente sostituire con rotelle che saranno tenute salde alla calzatura per mezzo di lacci adatti.

Microscopio, telescopio

Dai 10 anni si inizia quel periodo in cui le spiegazioni scientifiche acquistano un fascino particolare e un regalo perfetto è il microscopio, che permette di guardare da molto vicino e sperimentare, o il telescopio, che invece fa allungare lo sguardo tra le stelle.

In commercio esistono oggetti di discreto valore che supportano la curiosità dei nostri bambini, dopo un iniziale aiuto da parte di un adulto sapranno sperimentare con giusta curiosità scoperte che ai loro occhi acquistano un grande valore scientifico.

Cosa ne pensate?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.