Mandala e disegni per bambini e adulti

Pubblicato il 12 gennaio 2016 da • Ultima revisione: 15 agosto 2016

Da qualche tempo anche gli adulti hanno scoperto il potere terapeutico dell’arte, dando vita a una serie di libri da colorare per bambini e adulti, con mandala e disegni geometrici o astratti pieni di particolari.

mandala-disegni-da-colorare-bambini

Io già a San Valentino mi ero fatta regalare da Nestore dei libri da colorare, e in particolare Secret Garden, che amo moltissimo e che accompagnerà le mie oziose vacanze di Natale. Non tutti sono mandala: alcuni sono semplicemente dei disegni in bianco e nero, ricchissimi di particolari da colorare.

Ma io ho sempre amato tanto i disegni ricchi di particolari, come quelli delle fiabe sonore illustrate da Silverio Pisu – che ricordo perfettamente -, e anche i disegni vivacissimi di Richard Scarry e della città di Busytown.

Non sono mai stata brava a disegnare, anche se Nex dice che ho un mio stile particolare (monodimensionale, aggiungerei…), e quindi mi è sempre piaciuto colorare. Soprattutto con le matite, perché adoro fare le sfumature, giocare con i colori chiari e i colori scuri, rendere realistici i cieli e i tramonti…

mandala-da-colorare-per-bambini-matite-colorate-borgione

Io attualmente per colorare uso le matite colorate di Borgione che, come ho già avuto modo di dire, trovo meravigliose: hanno colori lucenti e vividi, sono resistenti, ma soprattutto hanno la mina morbida, quindi colorare non richiede particolare fatica – cosa che ritengo ottima, per me, perché da quando uso il PC per scrivere sono disabituata ad usare il polso per la scrittura tradizionale, e dopo un po’ inizio a soffrire di crampi. Queste matite invece mi stanno molto aiutando per riprendere l’esercizio del disegno e della scrittura, che non devo e non voglio assolutamente perdere!

Colorare è terapeutico perché aiuta proprio il rilassamento muscolare e rappresenta una sorta di meditazione attiva. Colorare il mandala allontana lo stress e ci aiuta a praticare una forma di meditazione semplice e pulita, che è alla portata di tutti, e ci offre una pausa dai pensieri e dalla preoccupazioni, spingendoci a concentrarci solo sulla nostra creatività. E più esercitiamo la nostra creatività, più riusciamo a risolvere i problemi della vita quotidiana in modo creativo, con il cosiddetto ‘problem solving’.

Una sorta di terapia dell’arte, come dice Silvia Ancordi, la quale consiglia di imparare proprio a disegnarli, in modo che dentro i mandala non ci sia solo il colore che noi abbiamo scelto, ma anche la forma della nostra vita, ovvero il modo in cui troviamo il centro della vita stessa:

Disegnare i mandala significa trovare il centro del foglio tirando le diagonali, prendere un compasso e disegnare dei cerchi concentrici. Prendere i colori e, segno dopo segno, riempire a mano ogni anello dal centro all’esterno. Ho imparato una cosa pazzesca in questi mesi, o meglio, l’ho ricordata.
Quando agisci in prima persona non sempre il segno che fai è perfetto. Magari ti distrai pensando alla cena e la penna, cadendo, fa una rigaccia sul foglio costringendoti a buttare ore di lavoro. Essere presenti a se stessi, essere lì, proprio in quello che stai facendo e non altrove, ti fa risparmiare tempo e risorse.

Potete dunque provarci anche voi, o provare con i bambini: sul nostro sito Disegni stiamo pubblicando di volta in volta alcuni mandala creati da noi, per allietarvi nelle giornate (spero felici!) di questo Inverno.

mandala-da-colorare-per-bambini-il-gatto-studioso

Potete scaricarli gratuitamente, oppure crearli dal principio. L’importante è colorare, respirare, prendersi del tempo e fare una pausa, e soprattutto vivere creativamente.

Per approfondimento leggi anche: Giochi e materiali creativi per i bambini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.