Lavoretti natalizi da fare con i bambini

Pubblicato il 11 dicembre 2015 da

Lavoretti di Natale fai da te, semplici, economici, da realizzare con i bambini. Un modo per passare insieme un pomeriggio divertente e creativo, all’insegna del riciclo.

addobbi-natalizi-albero-di-natale-con-piatto-di-carta

Tanti lavoretti di Natale infatti si possono realizzare con materiali di recupero, come piatti di carta, tappi di sughero, bottiglie di plastica, bastoncini dei gelati. Ecco come realizzare lavoretti di Natale a costo zero con i bambini.

Albero di Natale con piatto di carta riciclatoFacile e colorato questo addobbo ad albero di Natale con piatto di carta riciclato, lo realizzeremo velocemente.
Un piatto, un pezzo di cartoncino marrone per il tronco, tanti pennarelli colorati e un nastrino per poterlo appendere.

Ritagliamo il piatto a triangolo e iniziamo a nostro piacimento ogni tipo di decorazione, palle, stelle, nastri ecc: una volta ultimate le decorazioni riempiamo con il colore verde tutto lo spazio che resta e incolliamo sotto la base tonda il pezzetto di cartoncino marrone . In punta attacchiamo un nastrino ad occhiello che ci permetterà di appendere il nostro albero di Natale con piatto di carta riciclato ovunque anche come decoro da appendere alla porta d’ingresso di casa.

lavoretti-natalizi-decori-per-lalbero-di-natale-fai-da-te

Ghirlanda natalizia con i bottoniFacile e di rapida esecuzione, la ghirlanda natalizia di bottoni la realizzeremo semplicemente con i nettatapipe, tanti bottoni grandi e colorati e del nastro di stoffa per creare un bel fiocco.
Infiliamo i bottoni uno ad uno nel nettapipe a cui avremo dato la forma rotonda, ricordiamo però di lasciare un pezzo di nettapipe dritto, che ci servirà per appendere la ghirlanda natalizia di bottoni all’albero. Finito di riempire il cerchio di bottoni, fermiamo il nettapipe annodandolo su se stesso e concludiamo aggiungendo un bel fiocco.

Decorazioni per l’Albero di Natale con la carta velinaSuggestive queste decorazioni per l’albero fatte con la carta velina: creeranno un’atmosfera unica, quando saranno illuminate dalle lucine dell’albero stesso. Prendiamo del cartoncino nero, della carta velina di qualsiasi colore e semplicemente ritagliamo dal foglio nero le forme che più amiamo, ricordandoci di realizzarle doppie perchè poi dovremo incollarle fra loro.
Una volta ottenute tutte le decorazioni accoppiamole e con una foratrice iniziamo a forarne tutti i bordi, creiamo anche all’interno delle decorazioni, degli spazi geometrici che poi ritaglieremo sempre mantenendo fra loro accoppiati i cartoncini neri.
Prendiamo poi la colla e i ritagli di carta velina e iniziamo ad incollarli in una delle due metà di cartoncino nero che abbiamo forato e ritagliato in precedenza. Quando tutti i fori e gli intagli saranno “coperti ” dalla velina possiamo incollare l’altra metà di cartoncino nero. Ecco ultimate le nostre coloratissime decorazioni natalizie per l’albero fatte con la carta velina.

Decorazione natalizia: la calzaGli avanzi di carta da scrapbooking saranno perfetti per realizzare questa decorazione che arricchirà il nostro albero di Natale. Procuriamoci delle forbici con taglio a zig zag, qualche piccolo pezzo di feltro colorato e nastrini colorati che serviranno come decori per la calza.
Disegniamo la calza sulla carta scrap, poi tagliamola con le forbici e sbizzarriamoci a decorarla come più amiamo. Ricordiamoci il fiocchetto che ci permetterà di appendere la nostra calza natalizia all’albero.

lavoretti-creativi-addobbi-natalizi-per-lalbero

Addobbi a puzzleEcco come gli stecchi del gelato mangiati in estate potranno essere riciclati per creare addobbi natalizi unici a forma di puzzle!
Disegniamo i personaggi natalizi o i soggetti tipici delle feste che più amiamo, semplicemente con una matita tenendo uniti fra loro gli stecchi.
Divertiamoci poi a colorarli con tempere, pastelli o anche con i pennarelli. Incolliamo  fra loro con delle strisce di carta attaccate sul retro che li terranno uniti. Un piccolo nastrino per appendere le decorazioni a puzzle all’albero e il gioco è fatto.

Alberelli in feltroBottoni colorati, filo da ricamo, feltro verde tagliato a triangolo, feltro marrone tagliato a rettangolo e un piccolo fiocchetto da cucire in punta ai nostri alberelli natalizi in feltro e il lavoretto creativo è fatto! Ritagliamo tutti i triangoli considerando che gli alberelli di feltro saranno doppi: quindi per tre alberelli ci serviranno 6 triangoli verdi e 6 rettangoli marroni.
Iniziamo con il cucire tutti i bottoni su una delle metà verdi, una volta terminati tutti i bottoni cuciamo all’alberello di feltro un rettangolo marrone che farà le veci del tronco.
Ripetiamo la stessa azione con un altro triangolo verde e un rettangolo marrone: ora cuciamo in una delle due metà il fiocchetto che ci permetterà di appendere l’alberello in feltro al nostro albero di Natale. Uniamo tra loro le due metà, cucendole con il punto erba o con un punto che più amiamo e i nostri tanti alberi di feltro saranno pronti!

Addobbi in pasta bicarbonatoUn pomeriggio di divertimento assicurato e tanta tanta creatività per i nostri bambini e per noi.
Una volta realizzata la pasta bicarbonato, ci basterà con le forme (perfette sono quelle dei biscotti natalizi) che più amiamo “coppare” l’impasto ottenuto, ricordandoci di forare ogni decorazione per poterla poi appendere. Lasciamo asciugare e aggiungiamo un bel fiocchetto rosso; appendiamo ora gli addobbi di pasta bicarbonato realizzati con le nostre mani, all’albero di Natale.

lavoretti-natalizi-addobbi-fai-da-te

Mollette natalizieRitagliamo carta tipicamente natalizia o anche del panno colorato a forma di triangolo: incolliamola dopo averla forata in punta, alle mollette di legno. Una volta asciutta la colla, possiamo impreziosire le nostre mollette natalizie con del cordino di spago che ci permetterà di appenderle e concludere con un tocco di luce dato da strass di mille colori.

Palline di plastica riciclataNuova vita natalizia alle bottiglie di plastica: tagliamo la base della bottiglia ed il collo, riempiamo la base con farina bianca o anche con lo zucchero, adagiamoci all’interno un tipico soggetto natalizio  e concludiamo la creazione delle nostre palline di plastica riciclata incollando con colla gel, il collo della bottiglia alla base.
Una volta asciutta la colla, con della passamaneria o con del nastro di stoffa, nascondiamo il punto in cui abbiamo unito le parti della bottiglia, percorrendone la  circonferenza tutt’intorno. Foriamo ora il tappo della bottiglia e facciamogli passare all’interno un pezzetto di nettapipe che ci servirà per appendere le palline di plastica riciclata al nostro albero.
Concludiamo abbellendo l’imbocco della bottiglia con della coda di topo o anche un bel nastro rosso.

Palline con l’impronta della manoUn po’ di colore a tempera, spalmato sulla manina dei nostri piccoli, renderà unica ogni palina del nostro albero di Natale e ci permetterà di ricordare negli anni successivi quanto piccoli fossero! Spennelliamo il palmo della mano con abbondante tempera, ora posiamone all’interno la pallina prescelta e facciamo chiudere lentamente la mano al piccolo. Lasciamo asciugare l’impronta e passiamo poi a decorare il tutto: ad ogni impronta di dito disegniamo con un pennarello nero gli occhietti, il naso e la bocca.
Con piccoli pezzi di stoffa o panno lenci ricaviamo tante strisce che diverranno una sciarpa colorata per l’impronta del dito che molto ricorderà così, un pupazzo di neve. Ricordiamoci di scrivere il nome su ogni pallina con l’impronta della mano, così che, ricordi e lacrime saranno assicurate per l’anno successivo!

Volete inserire le foto e i link dei vostri lavoretti di Natale fai da te? Registratevi a Mammafelice (in alto a destra nella barra laterale): se siete loggati potete inserire le foto nei commenti.



Commenti

Un commento per “Lavoretti natalizi da fare con i bambini”
  1. Grazie per aver inserito anche la nostra pasta al bicarbonato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.