Come usare il pirografo con i bambini

Pubblicato il 29 ottobre 2015 da • Ultima revisione: 8 aprile 2016

Come e a che età usare il pirografo con i bambini, per creare incisioni e lavori su legno, polistirolo e altri materiali. 

come-quando-usare-pirografo-con-i-bambini

Questa estate abbiamo iniziato con Dafne ad usare il pirografo (7 anni), perché lei, sin da piccola, ha sempre detto che da grande avrebbe fatto ‘l’artista del legno‘, ovvero quella che dipinge il legno, lo scolpisce e lo incide con il pirografo. Non so come e quando le sia venuta questa idea, ma ricordo che è sempre stata nella sua testa sin da piccolissima, e con gli anni è maturata, ma mai scomparsa. Abbiamo dunque deciso di assecondarla nella sua passione, comprandole il pirografo e soprattutto fidandoci della sua raggiunta autonomia.

L’acquisto dei materiali è stato importante, così come la fase di progettazione.

Se da piccola non aveva pazienza, come tutti i bambini, di progettare un lavoro e aspettare che i materiali fossero pronti, da grande ha imparato ad apprezzare anche la fase progettuale dei lavori che intende fare: creare una bozza o un disegno, reperire i materiali e sceglierli, creare una minuta e poi eseguire il lavoro.

Siamo quindi andati a comprare insieme il legno in un negozio di bricolage: lei stessa ha scelto alcune tavole di compensato, pensando al tipo di lavoro finale che voleva realizzare. Si è concentrata su una lunga tavola di compensato chiaro di circa 140×50 centimetri, e mi ha chiesto di contribuire all’ideazione del disegno (o meglio pattern) da imprimervi con il pirografo.

come-quando-usare-pirografo-con-i-bambini

Abbiamo scelto un motivo in stile nordico, fatto con diverse fantasie stilizzate, che ben si prestavano ad utilizzare il pirografo da principianti. Il disegno è composto da un sotto-strato fatto di pesci, onde e forme geometriche da un lato, e profonde radici dall’altro. E nella metà superiore da alberi, fiori e una fitta vegetazione di piante disegnate in stile svedese e scandinavo, e di tanti motivi geometrici.

come-usare-pirografo-bambini

[le immagini a cui ci siamo ispirate]

Per disegnare i motivi su tutto il pannello ci sono volute 4 ore di intenso lavoro, cancellature, ripensamenti e design generale. Non è stato semplice, ma noi non avevamo fretta.

come-quando-usare-pirografo-con-i-bambini

Poi abbiamo iniziato a fare le righe con il pirografo professionale di Nestore, ma obiettivamente è stato un disastro: era troppo caldo, e la nostra mano troppo lenta, con il risultato che le zone circostanti si bruciavano creando un effetto davvero poco piacevole.

Per approfondimento leggi anche: Giochi e materiali creativi per i bambini.

Ripensamento: abbiamo concordato uno stop e abbiamo ordinato un pirografo da bambini, meno professionale, ma anche meno caldo, più leggero, più facilmente impugnabile, e con le punte meno delicate. E infatti è stato tutto più semplice, e Dafne è stata autonoma sin dal primo istante. Se volete sceglierne uno professionale, ma adatto ai bambini, lo trovate da Borgione, online.

come-quando-usare-pirografo-con-i-bambini

Ci sono voluti tanti giorni, e tante ore di lavoro, e il pannello non è ancora terminato. Ma è bellissimo. La nostra scelta di arricchirlo con tanti dettagli, ha aumentato il numero di ore di lavoro necessarie (diciamo tra le 10 e le 15 ore di lavoro in tutto?). Ma, ripeto, secondo me è davvero molto bello.

La prossima scelta sarà quella di decidere se colorarlo in qualche modo, o in qualche punto, con i colori a tempera, oppure lasciarlo ‘in purezza’ e appenderlo sul divano, in sala, così com’è.

Voi cosa dite?



Commenti

5 Commenti per “Come usare il pirografo con i bambini”
  1. VALENTINA

    Come avevo già scritto su FB qualche settimana fa, trovo che sia un progetto bellissimo.
    Bello esteticamente (io poi adoro lo stile nordico e quello del pannello di Dafne mi ricorda moltissimo Syko, prova a dare un’occhiata su Etsy ai suoi lavori!) e ancora più bello per l’impegno che ci state mettendo!
    Una curiosità tecnica, dove hai acquistato il pirografo per bambini?

  2. Complimenti, un lavoro bellissimo. Mi piacerebbe provare..
    E grazie per la dritta sul pirografo. Non l’ho mai avuto e non conosco le differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.