Conserve: Salsa di pomodoro fatta in casa

Pubblicato il 7 agosto 2015 da • Ultima revisione: 25 ottobre 2017

Siamo in Agosto, il mese perfetto per la maturazione dei pomodori, questo frutto della terra, rosso, che mette allegria, ricco di importanti elementi nutritivi e arricchente per moltissime ricette, dalle più classiche alle più sofisticate, si può facilmente conservare.
conserva salsa di pomodoro fatta in casa

Sugli scaffali del supermercato si trovano varie tipologie e marche di pomodori: a pezzi, interi, passati, pelati, in concentrato, a pezzettoni, in barattolo, in brick, in bottiglia di vetro. Quello che posso consigliarvi è di preparare da soli la vostra conserva.

Nella mia famiglia di origine è un must ed è una tradizione riunirsi (quasi sempre) e dedicare almeno una giornata alla produzione di conserva per tutta la famiglia (e famiglie di tutti noi figli), ecco perché credo di averla comprato già pronta solo un paio di volte in tutta la mia vita e purtroppo, devo ammettere, che non ha superato il test a confronto di quella fatta in casa.

Voglio rassicuravi però dicendovi che si può fare.
Ci si può impegnare nella preparazione di vari tipi di conserva, per noi sono perfetti i pomodori a pezzettoni, senza pelati, né passati, perché in questo modo è tutto più semplice e veloce e in ogni caso posso passare al momento dell’utilizzo, se la ricetta lo richiede.

Ecco i passaggi essenziali

  1. Ordinare i pomodori in anticipo presso un’azienda di fiducia, meglio se biologica (meglio se a km zero) ma anche nei supermercati accettano le prenotazioni.
  2. Comprare o raccogliere tra conoscenti e amici, bottiglie a bocca larga o barattoli capienti. Noi ormai abbiamo una riserva di barattoli e bottiglie che ci permette di essere autonomi, riciclandoli tutti gli anni, semplicemente comprando i tappi nuovi.
  3. Dedicare una giornata per questo lavoro da compiere possibilmente tutti insieme, bambini compresi, con lo scopo di: diminuire il lavoro di ognuno, farlo diventare nel corso del tempo una sorta di tradizione, riunirsi in famiglia.

Cosa serve per fare la salsa di pomodoro fatta in casa

  • Pomodori san marzano o butaline
  • Bottiglie o barattoli perfettamente puliti e coperchi nuovi o in ottimo stato
  • Mestolo di legno
  • Un pentolone (o grande barile) dove mettere a sterilizzare i barattoli pronti

come fare la conserva salsa passata di pomodoro in casa

Come si procede

Controllare visivamente i pomodori e lavarli accuratamente, io prima li metto in ammollo qualche minuto in una bacinella, poi li sciacquo eliminando le eventuali impurità sulla superficie, con acqua corrente.
A questo punto li sistemo un una ciotola capiente pronti per essere tagliati a pezzettoni e sistemati in un’altra ciotola. Come una piccola catena di montaggio, si iniziano a riempire i barattoli, aiutandosi con il mestolo per pressarli, cercando di eliminare l’aria che può rimanere in fondo, fino a chiuderli con il coperchio, stringendo bene.

A volte aggiungo una foglia di basilico fresco, oppure a volte uso pomodori ciliegino interi, insomma potete scegliere voi alternative fantasiose, la cosa importante è la accurata pulizia e la chiusura perfetta del barattolo.

conserva fai date

Terminata questa fase adagiare i barattoli nel pentolone (o barile se ne avete preparati un gran numero) mettendo degli strofinacci per evitare che si rompano con il movimento del bollore, riempire di acqua e accendere il fuoco. Appena inizia a bollire proseguire per 30 minuti e lasciarli raffreddare nell’acqua.

Voi avete questa abitudine? E’ anche per voi una tradizione familiare?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.