Mamma Felice

I nuovi Huggies, sempre più efficaci

Pubblicato il 23 luglio 2015 da

Potrebbe sembrare che io sia fuori tempo, ma non si esce mai dal tunnel dei pannolini, soprattutto quando scrivi su un blog dedicato alle mamme, e hai con loro contatti giornalieri. La bellezza di vedere la nascita delle neomamme, e di nuove famiglie, insieme alle gioie e ai dubbi che abbiamo già vissuto in passato noi stessi: questa è una motivazione fortissima, per fare il mio lavoro.
E mi capita pressoché tutti i giorni di dare consigli sugli eritemi, sulla pulizia e igiene del neonato, e ovviamente anche sui pannolini.

Al Mammacheblog ho anche ricevuto in dono degli Huggies® Bebè di nuova generazione, e li ho subito regalati alle mie amiche mamme di bambini piccoli, le mie tester preferite. Funzionano. Certo non è una novità, visto che il marchio Huggies® già prima era una certezza, e lo è stato per moltissime mamme prima di me.

Sono forniti di un moderno sistema contro le fuoriuscite, che ha un nome che mi fa sorridere, ma è efficace a raccontarne le prestazioni: Pupù Stop. Una barriera che impedisce alla pupù di fuoriuscire dal pannolino, anche con il bimbo sdraiato. Studiati appositamente per i neonati, nei primi mesi di vita, hanno un rivestimento traforato molto sicuro.
Immagino un vigile con la palettina rossa che: STOP! Documenti, prego.
Comunque non so se vi è capitato, ma non è affatto catartico quel momento in cui la pupù fuoriesce dal body, dal pannolino.
Il momento in cui non non pensi ad altro se non prendere il bambino per portarlo dentro la vasca e lavarlo dalla testa ai piedi.
Come quella volta in cui mia figlia ha avuto la gastroenterite per 4 giorni, povera creatura!
Lettino, lenzuola, sdraietta e divano erano da lavare, causa mia intempestività nell’intervenire prontamente col cambio pannolino.
Poi, per carità, questo è un caso limite: i bambini non sono così malvagi! Però, come diceva Don Bosco: prevenire è meglio che curare.

Huggies® Bebè è sagomato: il pannolino si adatta perfettamente al piccolo corpo del bambino, anche grazie ad una banda elastica molto efficace posta ad altezza della vita. La novità di questi pannolini, perfettamente adatta a una coppia di neogenitori, è la presenza di due striscette posizionate nella parte anteriore del pannolino, che cambiano colore quando è arrivato il momento del cambio.
Avete presente il vantaggio di questa ‘semplice’ innovazione? Non si sprecano più pannolini inutilmente, ma soprattutto la pelle del bambino resta asciutta e pulita, perché possiamo cambiarlo nel momento giusto, evitando così episodi di eritema da pannolino, sudamina, dermatiti…

Per riassumere, ecco le caratteristiche dei pannolini per neonati Huggies® Bebè:

  • sistema pupù stop
  • forte potere assorbente garantito da un rivestimento interno traforato
  • vestibilità garantita con pannolino sagomato
  • banda elastica in vita, morbida ma perfettamente aderente
  • indicatore di pipì, per cambiare il pannolino solo quando serve, senza sprechi.

Sono convincenti, e poi nei supermercati sono spesso in offerta. E queste cose contano, se puoi abbinare la qualità anche con la quantità.
Se volete provarne un campione, gratuitamente, potete richiedere gli Huggies® Bebè in omaggio direttamente sul loro sito.
Un modo trasparente di testare una piccola quantità di pannolini, prima di fare i grandi acquisti.
Voi li avete provati? Che ne pensate?

Articolo Sponsorizzato



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.