Consigli per inesperte del make-up

Pubblicato il 15 maggio 2015 da

consigli makeup

Considero il make-up uno dei privilegi di noi donne. Non ho mai esagerato nell’uso quotidiano e soprattutto ho spesso ridotto al minimo gli strumenti, senza badare alle tecniche o ai trucchi degli esperti, e mi è sempre andata bene così.

Ma ho scoperto che ascoltare qualche consiglio ha cambiato la mia vita di donna che si aggiudica ogni mattina il diritto di abbellire i tratti. Meglio tardi che mai, ma voglio condividere con voi quello che mi ha aiutato e che ha rivoluzionato i gesti necessari per applicare il maquillage la mattina prima di uscire o per un’occasione speciale.

I pennelli per il trucco

Questo strumento che ho sempre considerato indicato solo per le professioniste, o le fanatiche, in realtà ha contribuito alla mia svolta epocale e mi chiedo perché non mi sia mai decisa a comprarli a tempo debito. Hanno cambiato totalmente la mia metodologia di applicazione e anche trasformato completamente l’effetto finale.

Anche il più delicato, invisibile o semplice make-up acquista un suo senso, le sfumature, queste sconosciute se non hai un pennello adatto, adesso diventano il momento più divertente; l’uso del fondotinta minerale in polvere mi ha avvicinato al kabuki, un pennello con le setole molto fitte e corte, ma mai avevo provato ad usare un pennello per il fondotinta liquido: un portento.

Semplicemente eseguendo movimenti veloci e circolari riesco a stendere tutto il prodotto in maniera totalmente uniforme e regolare, senza sporcarmi le mani, con un effetto finale assolutamente naturale.

Quindi consiglio vivamente di investire una piccola somma per qualche pennello di buona qualità da tenere vicino ai trucchi, sono certa che non ve ne pentirete.

Prodotti di qualità

Questo discorso è valido per ogni ambito di acquisto, ma in questo caso ho notato che la resa è assolutamente differente a seconda del prodotto che si utilizza. Nel mio caso ho investito maggiormente nel fondotinta e negli ombretti (gli occhi solitamente sono il punto focale del mio make-up), ma voi potete scegliere quello che ritenete più importante o meglio ancora crearvi una buona base generale.

Ho scelto principalmente dei colori neutri per un trucco nude e qualche altro ombretto dal colore più particolare per un evento speciale, ma la differenza sostanziale è nella facilità di stesura, la sua sfumabilità semplice, l’alta adesività alla pelle e l’eccellente tenuta.

Insomma, la qualità ripaga totalmente qualche euro speso in più e soprattutto il risultato è assolutamente migliore (io uso Nabla Cosmetics).

Cercare consigli di esperti

Ho sempre pensato che una volta imparato a stendere il fondotinta, truccarsi un po’ gli occhi, applicare un velo di blush e un tocco di rossetto fosse il quadro completo per un make-up efficace.

Invece ho scoperto ottimi stratagemmi ascoltando, seguendo e provando i consigli degli esperti, quelli che hanno portato avanti la loro passione fino a farla diventare la loro professione e che, oltre a dire come fare, ti spiegano anche il perché, con tutte le varianti ed eccezioni che si possono incontrare.

Per esempio ho scoperto che un blush rosato o pesca, sulle guance, ringiovanisce di 10 anni, perché regala quell’aria fresca e in salute delle ragazzine; oppure ho imparato che il piegaciglia è uno strumento che allarga e illumina lo sguardo e soprattutto non rovina e ciglia, nonostante la sua forma non sia tra le più aggraziate.

La mia artista del mestiere preferita è Lisa Eldridge, la conoscete? Oltre ad essere bellissima è bravissima.

Voi usate truccarvi ogni giorno? Utilizzate prodotti professionali? Avete qualche trucco da condividere?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.