Consigli su come preparare i centrifugati

Pubblicato il 24 aprile 2015 da • Ultima revisione: 25 ottobre 2017

centrifugato frutta e verdura

I centrifugati sono un ottimo metodo per consumare frutta e verdura fresca. Nelle abitudini alimentari della nostra famiglia abbiamo introdotto da qualche anno questo modo gustoso per introdurre le giuste quantità di vitamine, soprattutto fresche, in particolare provenienti dagli ortaggi.

I centrifugati si ottengono grazie all’azione meccanica di estrarre il succo di questi alimenti, scartando la parte solida, quindi fibrosa. Così si è sicuri di assumere tutti gli elementi nutritivi, direttamente, senza che la fibra li porti via con sé, inoltre vanno bevuti freschi e al momento, così da garantire un’ottima qualità che a volte va perdendosi con il tempo o la cottura.

Nel nostro caso ci piace abbinare sapori diversi e, soprattutto, si riesce più facilmente a mangiare verdure fresche e crude che solitamente sono più gradite dopo la cottura, in particolare quando devono essere consumate dai bambini. Per esempio i cavoli, come quello verza, cappuccio o nero, che sono ottimi per la nostra salute, difficilmente sono gustosi crudi, ma aggiunti in ridotte quantità ad un centrifugato di frutta mescolano il loro sapore forte agli altri ingredienti diventando addirittura gustosi.

LEGGI ANCHE: Come preparare i frullati.

Un trucco per rendere buono anche il centrifugato più verde è quello di aggiungere un frutto dolce e saporito come la mela, che diventa il mio lasciapassare per ogni tipo di stravagante mescolanza.

La rimanenza fibrosa del centrifugato può essere utilizzato nell’impasto dei dolci, per esempio per una torta di carota o una crostata morbida, oppure nei ripieni delle torte salate, mescolati ovviamente ad altri eventuali ingredienti. In questo modo si ricicla un alimento che contiene ancora parte di nutrimento, e introduciamo quelle fibre che sono utili alla pulizia del nostro apparato digerente.

Ecco gli abbinamenti più amati da noi tutti, sia grandi che bambini

Centrifugato Antiossidante

  • mela
  • sedano piccolo
  • carota
  • cavolo nero

Centrifugato Ricco di Vitamina C

  • mela
  • limone
  • arancia
  • gambi di prezzemolo
  • spinaci

Centrifugato Rinfrescante

  • zenzero
  • mela
  • carota
  • arancia
  • cetriolo

Qualche consiglio

E’ bene ricordarsi di utilizzare frutta e verdura biologica e ben lavata, in questo caso si può evitare di sbucciarla (eccetto gli agrumi ovviamente) e così si può attingere a tutti gli elementi preziosi che solitamente sono proprio nella buccia.

Per essere sicuri di assimilare il massimo del ferro presente negli ortaggi ricordarsi di unire sempre l’uso di alimenti ricchi di vitamina C: basta mezzo limone o anche una manciata di gambi di prezzemolo, che solitamente vengono eliminati dall’uso in cucina, per sostenere quelle verdure a foglia verde ricche di ferro come per esempio gli spinaci.

Lo zenzero è un ottimo ingrediente, da abbinare a frutta e verdura, quando vogliamo dare un sapore più deciso e piccante al centrifugato, garantendo un’ottima protezione dello stomaco, grazie alle sue qualità.

Ricordarsi di bere subito il concentrato prodotto, perché si ossida facilmente e si perdono tutte le sue migliori qualità.

Sperimentare accostamenti, sapori, proporzioni, colori è un ottimo modo per poter godere appieno di questa magnifica alternativa al succo di frutta troppo ricco di zuccheri e povero di frutta vera.

Voi siete abituati ad usare la centrifuga? Avete consigli da offrire?



Commenti

2 Commenti per “Consigli su come preparare i centrifugati”
  1. Emanuela

    Io li adoro! Se non fosse per la rottura di scatole di pulire tutto, filtri e contenitore dei residui me li farei piu’ spesso.
    Ma se utilizzassi la polpa rimanente e disidratata delle carote per farne una torta, non credi che la torta assumerebbe soltanto il colore tipico della “torta di carote” senza pero’ averne le vitamine, visto che me le sarei gia’ bevute nel centrifugato? Avrebbe senso riutilizzare la polpa, a livello di sostanze nutritive, intendo? 😕

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      A livello di sostanze nutritive poco, nel senso che qualche vitamina comunque rimane. Però considera che anche la fibra è importante per l’organismo, quindi secondo me ne varrebbe la pena anche solo per quello…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.