Riciclare i tappi di plastica: il serpente

Pubblicato il 15 aprile 2015 da • Ultima revisione: 15 settembre 2015

serpente-con-i-tappi-di-plastica

Progetti di riciclo: non si butta mai niente, e io tengo anche i tappi di plastica; non si sa mai! Con i tappi si possono realizzare tante cose, anche giochi per bambini come questo  lungo serpente dal viso buffo.

Un facile serpentello con tappi e 2 ovetti, per intenderci quelli che si trovano nelle piccole uova di cioccolato. I tappi sono recuperati dalle varie bottiglie sia di acqua che di bibite, ogni tipo e qualità avrà un tappo e soprattutto un colore diverso. Vediamo come si crea questo lungo serpente e che cosa serve per la sua realizzazione.

serpente-con-i-tappi-di-plastica

Occorrente:

  • tappi di diverso colore;
  • 2 ovetti di plastica;
  • punteruolo o punta per forare;
  • spago;
  • pennarello;
  • occhietti mobili;
  • cartoncino rosso;
  • colla e forbici.

Difficoltà del lavoro: facile.

Tempo occorrente per la realizzazione: 15 minuti.

Adatto a chi: tutti.

Prima di iniziare: forare nel modo più facile per voi i tappi, se avete un trapano potete usare quello. In mancanza potete usare un cacciavite o una punta. Per realizzare gli occhi si può usare un pennarello indelebile e disegnarli o incollare occhietti mobili. La lingua è ricavata da un piccolo pezzo di cartoncino rosso.

serpente-con-i-tappi-di-plastica

Foto 1: forare i tappi nel modo, a voi, più congeniale.

Foto 2: forare gli ovetti. Creare 2 fori nel primo, quello che sarà la testa. Un foro servirà per far passare lo spago e l’altro per fissare la lingua.

Foto 3: tagliare un pezzo di spago e fare un nodo. Infilare lo spago dall’interno dell’ovetto giallo (quello con 2 fori-testa), verso l’esterno.

Foto 4: iniziare a infilare i tappi alternano i colori.

Foto 5: proseguire l’inserimento.

Foto 6: infilare l’ultimo ovetto e fare un nodo allo spago. Tagliare lo spago in eccesso.

Foto 7: inserire la lingua all’interno del foro e fermare con poca colla.

Foto 8: fissare gli occhietti ballerini ai lati dell’ovetto.

serpente-con-i-tappi-di-plastica

Non si può avere paura di un lungo serpente con i tappi, ma può essere un bellissimo gioco per i nostri bimbi.

Buon divertimento!



Commenti

3 Commenti per “Riciclare i tappi di plastica: il serpente”
  1. ADORO i tappi, nei miei campi estivi non sono mai mancati! Il serpentone è ancora da fare, segno!

  2. MARI

    Ciao, sono una babysitter….hai una pagina fb personale? Vorrei mettermi in contatto con te…. di dove sei? E’ meraviglioso e utilissimo questo tuo blog.
    Spero di ricevere una tua risposta!
    grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.