Auguri ai papà che non sono mammi

Pubblicato il 19 marzo 2015 da • Ultima revisione: 31 luglio 2015

lettera-per-la-festa-del-papa

Auguri ai papà che non sono mammi.
I papà che cambiano i pannolini senza battere ciglio.
I papà che sanno montare le mensole e fare le treccine ai capelli.

Auguri ai papà che di notte si svegliano anche se non allattano: così, tanto per essere in due.
Ai papà che sanno cucinare qualcosa di più di una pasta al burro, ma va benissimo la pasta al burro se chi cucina è la mamma.

Auguri ai papà che dicono ai figli: puoi essere tutto ciò che vuoi; puoi giocare con la cucina e le pentoline, puoi giocare con i soldatini, pettinare le bambole, buttarti nelle pozzanghere – basta che poi ti spogli sul pianerottolo.

Auguri ai papà che centrano il cesto della biancheria al primo colpo, a quelli che cambiano il rotolo della carta igienica finito, a quelli che dopo cena non si lanciano sul divano prima di aver sparecchiato tavola tutti insieme.

Auguri ai papà che amano, i papà che si commuovono davanti ai figli, i papà che non picchiano, i papà che rispettano le donne davanti ai loro figli.
I papà che ogni tanto lasciano dormire le mamme la domenica mattina, quelli che preparano il caffè più buono del mondo e portano i bambini a lavare la macchina.

Auguri ai papà che scrivono lettere d’amore, che non regalano frullatori ai compleanni, che accendono le candele sul tavolo per un sabato sera in pigiama da soli.
Auguri ai papà che non vanno via, a quelli che proteggerebbero i figli fino alla morte, ma non li difenderebbero a prescindere se facessero uno sbaglio.
Auguri ai papà che firmano il diario e partecipano alle riunioni.

Auguri ai papà nelle famiglie dove ci sono due papà che crescono figli felici.
Auguri ai papà soli, auguri ai papà lontani, ai papà separati, ai papà in difficoltà con il lavoro.

Auguri ai papà adesso, in un momento in cui tutti noi abbiamo l’urgenza che gli uomini insegnino ai figli a rispettare le donne, senza togliere loro la libertà, l’amore o – peggio – la vita.

Auguri a tutti voi, perché non esiste niente al mondo di più importante di darsi una mano aprendo il proprio cuore.
Auguri ai papà che aprono il loro cuore.



Commenti

20 Commenti per “Auguri ai papà che non sono mammi”
  1. “Auguri ai papà che dicono ai figli: puoi essere tutto ciò che vuoi”. Quanto sarebbe bello se questa frase la dicessimo tutti, sempre.

  2. Valentina

    Io auguro a tutte le bambine che nasceranno un babbo e un marito così. Io ho avuto il marito e mia figlia il babbo. Ci possiamo ritenere fortunate.

  3. MOira

    Un’ augurio strepitosamente dolce e significativo, auguro a tutte le donne di trovare un uomo con U maiuscola come quello descritto io e i miei bambini siamo tra quei fortunati

  4. Moira

    Un’ augurio a tutti i papà ma in particolar modo a quei figli e compagne che hanno un marito e papà così al loro fianco!! noi ringraziamo il cielo che ce lo ha fatto incontrare

  5. Francesca

    Che belle parole!
    Anche io e la mia bimba siamo nel gruppo delle fortunate

  6. Barbara, ho letto il tuo post a voce alta e mi si è rotta la voce. Mi sono commossa. Grazie

  7. Meg

    AUGURI AL MIO PAPA’………che non ha mai fatto e non sa fare nulla delle cose elencate qui, pero’ ci ha insegnato tutto quello che sapeva in fatto di onestà, spirito di sacrificio e rispetto (oltre alle canzoni degli alpini e a mungere le mucche!) e tuttora fa il baciamano alla mamma………….

  8. donatella

    Mi sono commossa.
    Perchè sono fortunata. Perchè ho il mio splendido papà che, anche se non mi ha mai cambiato il pannolino (da neonata non mi prendeva neanche in braccio per paura di “rompermi”), per me è il papà perfetto. Perchè ho il padre dei miei figli che, anche se non è perfetto, si dedica al suo ruolo con amore cercando di migliorare giorno per giorno e oggi sta festeggiando con i bambini al bowling nella giornata che la scuola per l’infanzia della bimba piccola organizza ogni anno per loro.

  9. grazie per questi meravigliosi auguri, i papà se li meritano davvero

  10. Ai papà che chiedono di filmare il loro piccolo in chiesa domenica perchè loro non ci saranno…ai papà in difficoltà perchè vorrebbero fare di piu’ quando loro stessi avrebbero bisogno di aiuto… e a tutti quello che sognano di diventarlo…

  11. micaela

    Mi sono commossa…

  12. bellissimo ed emozionante e soprattutto finalmente basta ai mammi.
    non ho mai sopportato questa parola, i papà sono papà anche quando condividono i compiti con le mamme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.