Speciale Carnevale: lo spara coriandoli fai da te

Pubblicato il 18 febbraio 2015 da

Gioco-con-i-coriandoli-materiali- di-riciclo.

Ecco un gioco da preparare in occasione del Martedì Grasso o meglio, Carnevale. Si tratta di uno spara coriandoli molto artigianale e costruito con materiali di riciclo. Lo stesso aggeggio si può realizzare con un bicchiere di carta, ma i nostri palloncini non erano abbastanza grandi per essere indossati dal bicchiere.

Una soluzione alternativa e completamente a costo zero è quella usata da noi, cioè utilizzare i rotoli di cartone della carta igienica, forse meno belli ma decisamente più resistenti.

 Gioco-con-i-coriandoli

Occorrente:

  • tubi di cartone della carta igienica;
  • palloncini medi;
  • coriandoli.

Difficoltà del lavoro: facilissimo.

Tempo occorrente per la realizzazione: 2 minuti.

Prima di iniziare: come detto in precedenza, se possedete bicchieri di carta resistenti e palloncini grandi, potrete utilizzare quelli.  In quel caso dovrete creare un foro nel fondo bicchiere.

Gioco-spara-coriandoli.

Foto 1:  infilare il palloncino sulla parte terminale del tubo di cartone. L’operazione potrebbe risultare difficoltosa  nel caso il palloncino fosse troppo piccolo, per cui verificatene l’estensione prima di iniziare il lavoro.

Come-realizzare-un-gioco-con-i-coriandoli

Foto 2: posizionare i coriandoli all’interno del tubo. Il gioco è fatto.

Gioco-per-Carnevale.

Ora basterà tirare il palloncino e lasciarlo andare, i coriandoli salteranno fuori!

Pronti per lanciare i coriandoli?



Commenti

Un commento per “Speciale Carnevale: lo spara coriandoli fai da te”
  1. anche io ho fatto lo stesso 🙂 ma con il palloncino girato nell’altro senso
    sono giorni e giorni e giorni che spariamo coriandoli
    ecco il video tutorial:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.