Pulire i tappeti con un metodo naturale efficace

Pubblicato il 13 febbraio 2015 da

togliere-le-macchie-dai-tappeti-in-modo-naturale

In casa nostra abbiamo un tappeto nella zona giorno, in lana, che utilizziamo principalmente nella stagione fredda, conservandolo arrotolato invece durante i mesi più caldi. La sua funzione è principalmente quella di proteggere dal pavimento gelido, soprattutto i bambini quando giocano e quando camminano per casa scalzi.

Abitiamo al piano terra e la nostra porta si affaccia su un piccolo giardino, quindi, proprio nella stagione attuale, il rischio di sporcarlo con le scarpe sporche di fango è sempre alto, per non parlare dai frequenti inconvenienti causati dai piccoli di casa. Insomma ci sono macchie che sembrano non avere possibilità di soluzione se non con prodotti chimici adatti a questo tipo di problema, ma, come sapete,  quando possibile cerco sempre una soluzione alternativa e meno nociva.

Pulire le macchie di un tappeto risulta difficile, per la sua grandezza non si può semplicemente lavare e la paura di rovinarlo è un altro deterrente, ma qualche tempo fa ho provato un sistema semplice con un prodotto che immagino tutti voi abbiate in casa: L’acqua ossigenata.

Ho pensato che, se viene usata addizionata a detersivi di ogni tipo, se viene usata per espellere le scorie dalle ginocchia ferite dei nostri bambini, forse può essere un valido strumento per allontanare lo sporco dalle fibre di un tappeto.

Così ho provato e ritengo di aver avuto ottimi risultati.

Le macchie di cui parlo non sono molto grandi, ma sono abbastanza resistenti e soprattutto sono scure, quindi sicuramente evidenti.

Cosa serve

  • Acqua ossigenata
  • Spazzola
  • Poco olio di gomito

Ho semplicemente spruzzato un po’ di acqua ossigenata sulla macchia, lasciato assorbire pochi istanti e poi spazzolato (non troppo a lungo, per non rovinare il tappeto) in modo da eliminare il tutto. La macchia è andata scemando, fino a a sparire.

Vi consiglio di applicare qualche accortezza quando utilizzate la spazzola, cercandone una che abbia le setole non troppo rigide, e di provare in anticipo, su un angolo, una piccola quantità di acqua ossigenata per verificare che non scolorisca le fibre, nel mio caso l’effetto finale è stato ottimo e tutte le macchie scure sono scomparse senza problema.

Infine ho anche sparso un po’ di bicarbonato di sodio su tutta la superficie, lasciandolo a riposo per un paio di ore ed eliminandolo poi con l’aspirapolvere, in questo modo ho pulito il tappeto, proprio allo stesso modo di quando uso il bicarbonato sulle superfici della cucina.

Adesso quando vedo il mio bambino rotolarsi, ridendo e giocando, sul tappeto, sono felice di aver trovato un modo che non lasci residui chimici con cui entrerebbe in contatto quotidianamente.

Voi avete qualche consiglio su come pulire il tappeto con prodotti naturali? Volete condividerli nei commenti?



Commenti

3 Commenti per “Pulire i tappeti con un metodo naturale efficace”
  1. Io utilizzo un po’ di aceto bianco o di mele diluito in acqua tiepida (che metto sempre anche in lavatrice al posto dell’ammorbidente, ma non diluito) e sfrego con una spazzolina leggera; il risultato è molto buono e l’aceto ravviva anche i colori del tappeto!

  2. Tania

    Ciao io sono nuova da queste parti anche se sono diversi anni che seguo Mamma Felice che trovo sempre un ottimo aiuto ai miei dubbi e richieste quotidiane.
    Tornando ai metodi di lavaggio del tappeto leggevo che Gio utilizza l’aceto anche in lavatrice non diluito ma così non si rischia di corrodere gli ingranaggi e tubo dell’acqua?
    L’acqua ossigenata non è sinonimo di spirito vero? O posso utilizzare anche quello visto che lo utilizzo per pulire i pavimenti e di recente ne ho comprato un bel po?
    Grazie a chi mi vorrà rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.