5 ricette con il cavolo nero

Pubblicato il 13 gennaio 2015 da • Ultima revisione: 26 ottobre 2017

ricette-con-il-cavolo-nero

Amo tantissimo il cavolo nero, e quest’anno non ne ho trovata in giro nemmeno una foglia: una vera ingiustizia. Così, in cerca del cavolo nero sui banchi del mercato, condivido con voi queste 5 gustose e semplici ricette che – a dispetto del cavolo – piaceranno anche ai bambini. Perché il vantaggio del cavolo nero è proprio che può essere amato anche da chi, come me, non ama i cavolfiori o la verza o gli altri tipi di cavolo. Voi li amate o li odiate?

Chips di cavolo nero

ricette-cavolo-nero-chips

Una ricetta assolutamente di moda: le chips di cavolo nero. Sì, le ‘patatine’ di cavolo: leggere, sfiziose, golose. Con calorie limitatissime rispetto alle patate, non fritte.

Ingredienti: cavolo nero, sale, olio, spezie a piacere.

Puliamo il cavolo nero, togliendo i gambi più duri, e tagliamolo a pezzetti della misura di grandi patatine. Passiamolo nella centrifuga per insalata per asciugarlo molto molto bene. Asciughiamolo anche con un canovaccio pulito. L’importante è che sia davvero molto asciutto.
In una larga ciotola, condiamo le foglie di cavolo con olio, spalmandolo bene su ogni foglia.

Mettiamo le foglie di cavolo sulla placca da forno a calore massimo e cuociamo per circa 15 minuti. Infine aggiustiamo di sale e aggiungiamo a piacere paprika affumicata, aglio in polvere, peperoncino, semi di sesamo…

Pesto di cavolo nero

ricette-cavolo-nero-pesto

Mai farsi mancare un buon pesto fatto in casa: in questa versione, è saporito ma leggero.

Ingredienti: 30 grammi di pinoli, 6 foglie di cavolo nero senza gambi, 1 spicchio di aglio, sale, olio, 50 grammi di parmigiano.

Frulliamo insieme tutti gli ingredienti: il cavolo nero pulito e tagliato a pezzetti, il parmigiano, i pinoli, l’aglio (a piacere), il sale e l’olio. Per renderlo più simile al pesto tradizionale, possiamo aggiungervi anche del basilico fresco.

Per renderlo bello verde e lucente, e non scuro, e togliere anche qualche caloria di troppo, possiamo aggiungere poca acqua ghiacciata invece che un’eccessiva quantità di olio.

Serviamolo subito con le linguine o una buona pasta corta.

Lasagne al cavolo nero

ricette-cavolo-nero-lasagne

Ingredienti: pasta per lasagne, salsa di pomodoro, ricotta fresca, cavolo nero, salsiccia, pomodorini, una cipolla, uno spicchio di aglio.

Sbollentiamo il cavolo nero in poca acqua salata, poi scoliamolo. Facciamo saltare una cipolla con olio e aglio, poi aggiungiamo la salsiccia, il cavolo nero e infine i pomodorini, che devono cuocere appena 5 minuti.

Facciamo cuocere la salsa di pomodoro con olio, aglio e cipolla. Facciamola cuocere bene ma senza restringerla (deve restare un po’ morbida), aggiungiamoci alcuni cucchiai generosi di ricotta fresca, saliamo.

Componiamo le lasagne alternando strati di salsa pomodoro e ricotta e cavolo nero e salsiccia. Completiamo con parmigiano grattato e inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti.

Zuppa con fagioli cannellini, carote e sedano

ricette-cavolo-nero-zuppa

Una zuppa quasi toscana, corroborante e tanto calda, perfetta per un freddo inverno.

Ingredienti: 3 cucchiai di concentrato di pomodoro, 3 carote, 1 gambo di sedano, 1 cipolla, 6 foglie di cavolo nero, 1 scatola di fagioli cannellini, sale, olio, aglio.

Facciamo soffriggere aglio, olio e cipolla tritata con il concentrato di pomodoro. Aggiungiamo le carote e il sedano tagliate a pezzetti, poi copriamo con acqua calda.

Aspettiamo il bollore, poi uniamo il cavolo nero tagliato a striscioline. Infine i fagioli cannellini. Lasciamo ridurre il brodo e infine saliamo e pepiamo.

Pizza al cavolo nero

 ricette-cavolo-nero-pizza

Più che una ricetta, un’idea alternativa di condimento: mozzarella, gorgonzola, cavolo nero a fettine già ripassato in padella con olio e aglio e magari un po’ di peperoncino.

Che ne dite?



Commenti

18 Commenti per “5 ricette con il cavolo nero”
  1. Valentina

    Carissima Barbara, devi sapere che il cavolo nero in Toscana è parte di una tradizione secolare e amatissimo, ci tramandiamo le ricette da sempre e i miei bambini lo mangiano molto volentieri. Nella ribollita o “minestra di pane” (prerogativa delle nonne, non sono mai riuscita a farla buona come loro!!! ) o semplicemente nei “crostini” con aglio “struffato”. Ecco questi crostini in inverno sono nella mia tavola perlomeno una volta a settimana. Ti posto la ricetta se ti fa piacere!!!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Che buoni, mi piacerebbe leggerla, grazie!!

      • Valentina

        Oh, è veramente banale. Gli ingredienti sono: 1 mazzo di cavolo nero, fette di pane preferibilmente toscano quindi non salato,un paio di spicchi d’aglio, olio extravergine d’oliva quanto basta, sale e pepe. Si lavano le foglie di cavolo nero rimuovendo la costa centrale che di solito è duretta. Si lessano le foglie una decina di minuti, si scolano non strizzandole troppo perchè devono rimanere leggermente umide.

        Arrostire nel frattempo le fette di pane (su una griglia, nel forno, come vi pare), “struffarle” (strofinarle 😀 ) con gli spicchi d’aglio e bagnarle con l’acqua di cottura del cavolo. Ecco questa parte non a tutti piace perchè toglie un pò di croccantezza al pane. Il trucco sta nel passare la fetta davvero velocemente sull’acqua di cottura e “da una parte sola”.

        Adagiare su ciascuna fetta le foglie di cavolo lessate e infine condirle con olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

        Facilissimo ma buonissimo!

      • Valentina

        Ah, l’olio deve essere super buono!!

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        Spettacolo!! Non vedo l’ora di provarla, grazie mille!

  2. Anche io amo il cavolo nero. In effetti, non è di semplicissima reperibilità (a parte in Toscana). Io lo compro in campagna, sempre dallo stesso rivenditore, lo trovo solo lì! Solitamente, lo metto nella minestra di fagioli…

  3. Hermione

    E’ vero, il cavolo nero è buonissimo e i crostini, assaggiati in Toscana, meritano. Solo che qui al Sud io non l’ho mai trovato 🙁

  4. K

    Ciao,
    vi consiglio di aggiungerlo alla zuppa di ceci: ci sta benissimo!
    E anche qui l’olio a crudo alla fine, sempre super buono:-)

  5. angela

    Ho trovato alcune foglie (sono poche) in una cassetta di verdura mista all’Esselunga, e non sapevo proprio come cucinarlo, tanto che avevo pensato ad un minestrone. Proverò la zuppa con carote, fagioli e sedano. Io amo tutti i tipi di cavoli… 🙂

  6. Mai mangiato. Credo provero le chips. Ma e amaro?

  7. Adoro ogni tipo di cavolo e in particolare modo il cavolo nero da quando vivo in Maremma e per mia fortuna ho un orto sinergico che ne è pieno. Ho già provato a fare le chips e sono buonissime, ma il mio abbinamento preferito e’ cavolo nero + zucca. Faccio una minestra con cavolo nero, zucca, curcuma, zenzero, cipolla, carote, sedano, patate e semi vari. Servita sopra una fetta di pane abbruscato. Una delizia 🙂

  8. Ciao a tutte, vi sembrerà un messaggio pubblicitario ma non lo è, io lo coltivo e da grandi soddisfazioni 😆 e anche alle mie clienti quest’anno è piaciuto molto.
    Cucino una zuppa di cavolo nero e patate rosse, oppure saltato in padella con aglio e peperoncino….una delizia.

  9. Susanita72

    Ecco invece io tra i cavoli è quello che non mi stuzzica proprio per niente….trovo sia il più puzzoso in assoluto, amando tutti gli altri tipi non perderò certo tempo a cercarlo! :mrgreen:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.