Come organizzare la festa di fine anno scolastico

Pubblicato il 2 giugno 2014 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

come-organizzare-festa-fine-anno-scuola-buffet-location-costi-regalo-maestra

Come organizzare la festa di classe alla fine del ciclo scolastico, e possibilmente sopravvivere. Ecco qualche idea pratica per spendere poco, fare bella figura, fare tutti felici e impegnarsi il meno possibile.

La festa di fine anno perfetta: che non è ovviamente quella che ho potuto organizzare (perché sono rappresentante e devo fare quello che decide la maggioranza), ma è quella che avrei voluto organizzare. So che mi capite.

Gli obiettivi, secondo me, sono:

  1. spendere il meno possibile, sia per la ‘location’, che per il cibo e il regalo alla maestra;
  2. fare una festa ‘lampo’, che duri un paio di ore e non di più: abbiamo tutti ben presente quanto può dilatarsi il tempo ad una festa di bambini urlanti;
  3. allestire un buffet in cui mangino sia bambini che adulti, in modo da non dover anche preparare cena alla sera;
  4. impegnare meno tempo possibile nell’organizzazione.

La location della festa di fine anno scolastico

come-organizzare-festa-fine-anno-scuola-buffet-location-costi-regalo-maestra

Dove per ‘location’ intendiamo: dove fare la festa di fine anno della classe. Sono varie le opzioni:

All’aperto: confidando nel bel tempo, possiamo scegliere uno spazio all’aperto, purché sia uno spazio discreto. Bello il parco, ma solo se esiste un’area attrezzata per mangiare e giocare senza disturbare gli altri (non mi pare una bella immagine mangiare la merenda davanti ad altri bambini che giocano), e soprattutto dove i genitori possano stare seduti. Meglio ancora sarebbe il giardino di una casa, ma non penso esista un genitore disposto a offrire casa sua per una festa di scuola (soprattutto all’idea che tutti vorranno salire in casa per andare in bagno). Il posto ideale per una festa all’aperto è dunque un ristorante o un locale che abbia un parco annesso, magari con i giochi da bambino. Portiamoci dietro due palloni e le bolle di sapone.
Poi chi pulisce?

Al chiuso: la mia festa preferita. Perché al chiuso la festa dura di meno, si sta seduti, si possono organizzare delle attività stimolanti e calmanti per i bambini (mentre all’aperto li ritroveremo zozzi, sudati, accaldati e troppo pieni di energia). Al chiuso ogni genitore deve obbligatoriamente guardare suo figlio: in questo modo si eviteranno anche botte o litigi, e dunque parecchi fastidi.

Idea gioco per la festa al chiuso: Si potranno portare cartelloni, colori e magari organizzare una sorta di riffa, in cui ciascuno porta un libro o un regalino, per scambiarlo con gli altri. In base all’età, la stessa cosa può essere organizzata con la tombola: giocare a tombola con i bambini è divertente, ma soprattutto li tiene occupati: per ogni vittoria, ciascuno può scegliere un regalino tra quelli che sono stati messi a disposizione.

Contenere i costi è secondo me la questione più importante: in una classe di 20 bambini, in cui sia presente almeno uno dei genitori, basterebbero 10eur a famiglia (o 5 eur a persona) per affittare una sala e organizzare una merenda in cui ciascuno porta qualcosa; oppure per prenotare un aperitivo (o apericena, parola che detesto ma rende l’idea) per tutti. Per lo meno dovrebbe essere così, no?
Aggiungiamoci il regalo alla maestra, e il costo sale: anche in questo caso il mio parere è che 5eur a bambino siano più che sufficienti per fare un regalo simbolico e tenere il resto per il fondo cassa dell’anno successivo.

Buffet della festa di fine anno scolastico

menu-come-organizzare-festa-fine-anno-scuola-buffet-location-costi-regalo-maestra

Per me il buffet è la chiave della festa. Perché i bambini mangiano poco e velocemente, ma pagano lo stesso; perché i genitori amano mangiare (e bere), forse per dimenticare di essere alla festa (?).

Io voto per il buffet SANO. Un buffet pieno di fritti, patatine e surgelati farà star male tutti e non ci appagherà. Non è mai un bel momento quando un bambino vomita a una festa, né quando poi passa la notte in bianco per il mal di pancia: siccome i bambini, durante le feste, o digiunano o tendono ad abbuffarsi, molto meglio prevenire i dolori servendo del cibo buono e poco pesante.
E poi volete mettere che figurone, a fare le mamme sane?

Per me un buon buffet si distingue dal colore: un buffet di fritti tutto marrone non ha un bell’aspetto (e forse nemmeno un buon odore); un buffet pieno di alimenti colorati, freschi e invitanti, fa subito un altro effetto.

Io dunque, nella mia festa di fine anno perfetta, se potessi, servirei (menù onnivoro, con un occhio ai vegetariani):

  1. panini di piccole dimensioni (panini al latte, ai semini, integrali…) che ciascuno può farcire al momento servendosi da un tagliere misto con verdure grigliate, formaggio tipo caprino, formaggio tipo toma, prosciutto cotto (eviterei salame e mortadella e altri salumi pesanti);
  2. pinzimonio di verdure crude con crema all’osella, guacamole e hummus, anche servito in bicchierini singoli;
  3. insalata di pasta alla greca (eviterei insalate di riso e cous cous perché i bambini possono farle cadere e sono quindi difficili da pulire);
  4. torte salate alle verdure, per esempio la classica agli spinaci e una più chic, con formaggio e pere;
  5. pomodorini e mozzarelle ciliegine, serviti in una ciotola con tanto basilico fresco intero;
  6. polpette di piccole dimensioni da servire con le salsine;
  7. frutta fresca già tagliata, come melone, ananas, ciliegie, albicocche e fragole;
  8. muffin dolci al cacao, alle fragole, al burro di arachidi.

Sono tutte ricette economiche, a parte le polpette, ma potete per esempio servire quelle di IKEA senza pentimento.

Da bere: io servirei acqua e succhi di frutta ai bambini (secondo me le bibite gassate vanno meglio quando siamo soli, altrimenti i bambini diventano impossibili da gestire); vino bianco e rosso ai genitori.

E il regalo alla maestra? Voi siete pro o contro? Quali sono i regali che farete quest’anno, se li farete?
A me sono sempre piaciuti i regali creativi, i regali simbolici pensati insieme ai bambini… volete chiedermi se sono riuscita nell’intento? 😉



Commenti

14 Commenti per “Come organizzare la festa di fine anno scolastico”
  1. Noi a scuola faremo che ognuno porta qualcosa e purtroppo anche se chiedi arrivano una valanga di patatine! ;/

  2. Da noi le hanno sempre organizzate le maestre alla scuola materna e anche adesso se organizzano qualcosa lo fanno le maestre nei locali scolastici…

    Però si, io sono curiosa di sapere cos’hai fatto per davvero e se sei riuscita a ottenere regali creativi :mrgreen:

  3. Festa fine anno scuola materna: tendone oratorio (e logicamente libero accesso ai prati e giochi dell’oratorio), pizza al trancio dal panettiere che di solito la prepara per la mensa all’asilo, bibite prese da noi e dolci ognuno porta qualcosa (poi c’è quello che non porta nulla e invece c’è chi ha portato albicocche e ciliege. Totale della spesa 7 euro intero, 3 euro per la mezza razione dei bambini. Svacco totale olè.

  4. mina

    Ma ma ma…vuoi dire che alle elementari la festa di fine anno non si fa a scuola???? 😯
    Noi siamo ancora alla materna e la festa si farà nel cortile della scuola e già così sembra complicato… Abbiamo fatto una sorta di festa di sezione a conclusione di un progetto e già ho visto troppe bibite per i miei gusti, non volgio immaginare alla festa di fine anno!

  5. noi quest anno abbiamo la festa dei remigini nel cortile della scuola questo sabato pom.pensano a tutto le maestre. per il piccolo, sempre materna invece c e stata la pizzata di fine anno in ludoteca con spettacolo di magie varie. molto bello.

  6. ERICA

    Io, a dir la verità, sono contraria ai regali alle maestre a meno che non sia qualcosa o fatto dai bambini o che sia comunque legato ai bambini. Questa volta abbiamo fatto delle magliette con la foto della classe, mentre l’anno scorso un libretto con disegni e poesie dei bambini.

  7. Vale

    Magari!!!!!!
    Purtroppo da noi le solite mamme vips organizzano pranzo in agriturismo con annesso super regalo alla maestra.
    Noi per ora non ci siamo mai andati, ma mi dispiace per il bimbo che forse così si sente escluso.
    Abbiamo provato in 3 mamme-dissidenti a proporre il parco con panini etc….. ma la maggioranza non gradisce……. anzi ci hanno anche un po’…..evitato da quel momento neanche fossimo appestate…..

    …..e la cosa mi sta proprio sulle scatole…

  8. Festa di fine anno a scuola organizzata dalle maestre. Per i regali creativi io ci sono in parte riuscita! Invece del solito bigliettino ogni bambino ha fatto un disegno e poi li ho rilegati tutti insieme. Non tutta la classe ha partecipato (noi abbiamo le mamme dissidenti! 🙁 ) . Il regalo, invece lo abbiamo comprato.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Io sono dissidente nell’anima, ma partecipo sempre ‘per il bene comune’. 😀

      • Vale

        allora dici che dovevamo andare comunque?

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (10 anni)

        Mah, sai, in queste cose secondo me conta molto il posto dove sei e l’ambiente circostante. Da noi alla festa è venuto persino chi non si era mai visto ad UNA riunione. Io invece sono l’opposto, di carattere: preferisco 10 riunioni a una festa di classe. Ma non per cattiveria, tra l’altro è un bel gruppetto di mamme (papà non pervenuti, compreso mio marito), però siamo tanto, tanto diverse.

      • Vale

        Io sono sempre presente alle riunioni alle recite, a tutto, ma il principio di dover spendere dalle 50 euro in su a famiglia (c’è chi anche ha 2-3 figli) non mi piace, soprattutto di questi tempi
        . però appunto non so se ho fatto bene a non andare.
        Tu saresti andata comunque?

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (10 anni)

        Ma 50eur a famiglia? No, ma noi 5eur per il regalo e 10eur a testa per l’aperitivo (cosa che a me è già sembrata esagerata, visto che i bambini non mangiano mai niente). No, non penso sarei andata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.