Cucinare veloce e bene

Pubblicato il 3 aprile 2014 da • Ultima revisione: 8 agosto 2014

cucinare-veloce-bene-sano

Ho sempre meno tempo per cucinare, ma non voglio rinunciare a cucinare in modo veloce, e bene. Alimenti sani: si possono preparare in poco tempo?

Ecco le regole che mi riprometto di seguire nella bella stagione: questo infatti è il periodo dell’anno in cui è più semplice cucinare in modo sano e vario, perché frutta e verdura di stagione sono buoni, tanti, vivi, colorati e soprattutto si può iniziare a mangiare crudo o a temperatura ambiente.

1) Cucinare mentre si mangia: questa è la mia regola d’oro, e chi segue Mammafelice lo sa già. Mentre ceniamo, io metto a cuocere la cena per il giorno successivo. In questo modo risparmio tempo, pulisco i fornelli una volta sola, ma soprattutto non brucio la cena.

2) Scegliere un negozio di frutta e verdura vicino a casa, o nel tragitto lavoro-casa: una puntatina quotidiana (o anche ogni due giorni) al negozio di frutta e verdura salverà tantissime cene. Insalate con tanti tipi di ingredienti diversi, carpacci di frutta e verdura, e tante macedonie. Tutto molto light, economico e sano.

3) Spendere poco: in proporzione, se spendiamo meno per il cibo, mangiamo anche meglio. Frutta e verdura costano meno che carne e pesce. Il riso è economico anche nella versione integrale (per non mangiare pasta, visto che non è propriamente dietetica); il couscous, oltre ad essere economico, si prepara senza cottura; i legumi e le uova sono ottime fonti di proteine e si cuociono in pochi minuti – scegliete legumi bio in lattina e risparmierete un sacco di tempo.

4) Progettare un menù settimanale: se non avete energia a sufficienza per cucinare qualcosa sul momento, provate sempre a compilare un menù in anticipo. Così, anche dopo una giornata super faticosa, saprete già cosa fare, come farlo, quanto tempo ci metterete a farlo.

5) Cucinare tutti insieme: i bambini (e i mariti) sono bravissimi ad aiutare nella preparazione della cena. Preparare un’insalata e una macedonia, ed esempio, per noi possono essere attività noiose, ma per i bambini possono addirittura diventare esercizi di motricità fine in pieno stile Montessori.

6) Mangiare tutti la stessa cosa: la regola di tutte le regole. Cucinare un menù diverso per ogni membro della famiglia è una follia (e una schiavitù). Progettiamo tutti insieme un menù, e mangiamo insieme la cena, senza differenze. Se siamo a dieta noi, non farà male nemmeno a figli e compagno una alimentazione più frugale di sera: al massimo integreranno con un panino in più oppure un pezzetto di formaggio alla fine.

Quand’è che iniziamo a prenderci cura di noi stesse un pochino?
Il tempo risparmiato ad accontentare tutti, usiamolo per metterci lo smalto, per leggere un libro, per fare una camminata o per andare a letto presto!



Commenti

13 Commenti per “Cucinare veloce e bene”
  1. Quoto. Frutta e verdura fresche sono buone e, se le compri nei posti giusti, costano anche poco. Lo dice una che è un mese che vuole ritagliarsi un sabato mattina per fare la spesa al mercato coperto… e non ci è ancora riuscita! :argh:

    L’unica cosa che non sposo è il menu settimanale, ma solo perchè sapere già quello che dovrò mangiare mi ricorda i tempi bui della dieta drastica che ho fatto… e mi fa tristezza!

    D’oro anche l’abitudine di mangiare tutti la stessa cosa: a casa mia vale la regola che se “””qualcuno””” (ahah! siamo solo in 2) vuole un piatto diverso, se lo prepara autonomamente.

    Noi cerchiamo anche di alternarci abbastanza, per esempio sono 2 sere che io non ho tempo di preparare la cena, e ci pensa lui. Per lui è un impegno molto più grande di quanto non lo sia per me, quindi apprezzo il suo sforzo in maniera doppia!

  2. Anche questo cade a fagiuolo
    Tempo poco, soldini pure, ingredienti anche: sani e freschi!!!
    Mi manca il menù settimanale, ma ci penserò a breve, sennò muoro…

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Puoi provare a scaricare i menu degli anni passati:
      Appena ho tempo (ah ah) ricomincio a farli. http://www.mammafelice.it/menu-bimbi-mese-per-mese/

      • angela

        Erano dei buoni spunti i tuoi menu settimanali, che per chi lavora 8 ore al giorno se va bene e a mille altre cose da seguire sono una salvezza. Per fortuna che tra poco la frutta varierà perché in questo passaggio a parte le fragole, che si rovinano subito, è un po’ triste. Io non riesco ad andare tutti i giorni o quasi a comprarle perciò mi devo organizzare con arance, mele, pere e kiwi che durano di più in frigo. Concordo per una cena uguale per tutti, anche se non ti nego che visto che i miei figli non amano le novità ogni tanto gli faccio una piadina o un toast, insomma una cena veloce, anche una pizza surgelata e faccio qualche esperimento culinario per me e il marito. Ma non esiste che cucino piatti diversi e soprattutto il menu è affisso sul frigo prima che vada a fare la spesa se c’è qualcosa che non è gradita possono aggiungere modifiche, che poi vaglierò io e non si accettano più lamentele. :argh:

      • Ho sbirciato tempo fa, sia qui da te , sia in giro da altre blogger organizzatizzzzzime ma io sono piuttosto pigna.
        Di quelle pigne che non mi va mai bene niente
        Ma ci sto pensando, a qualcosa di modulare, che posso variare in base al momento… ci sto meditando…chissà che anche io non diventi una mamma organizzata davvero davvero? 8) i miracoli accadono…

      • provaci. I menu settimanali ti tolgono anche altri stress, dalla spesa al fatto di cucinare un solo cibo che I “commensali” gia sanno di dover mangiare o non preparare cena uguale al pranzo di chi mangia fuori. io ho incluso anche sabato e domenica e ho trovato una app completa.

  3. In casa mia cucina Lui il che mi consente di fare tantissime altre cose alcune anche solo per me! Geniale il suggerimento di cucinare mentre mangi
    Sono mesi che dico di voler provare la consegna a domicilio della frutta e verdura Bio ma non l’ho ancora fatto! La cosa che mi frena è che accettano solo il pagamento con bonifico bancario… qualcuna di voi ha provato servizi di questo tipo?

    • angela

      Io ho provato la consegna a domicilio di frutta e verdura per alcuni mesi, poi ci ho rinunciato, costa molto di più, se non si è a casa si rischia soprattutto ora che arriva la bella stagione di trovare la frutta e la verdure rovinate ed anche le cassette che erano varie ed abbondanti poi sono diminuite e spesso mi toccava fare reclami perché mancava qualcosa. Preferisco scegliere io la verdura e la frutta, a volte la prendo all’esselunga e qualche volta il sabato mattina al mercato. Ho visitato anche un’azienda agricola vicino a casa, ma avevano poca scelta, ci ritornerò tra qualche settimana. 😉

    • mina

      Io prendo le biocassette da una azienda agricola (che è pure una cooperativa dove lavorano anche ragazzi disabili). Ogni settimana mettono un misto di frutta e verdura che hanno in quel momento, sul loro sito puoi cambiare una o due cose che magari non ti piacciono con altre, sempre di stagione ovviamente. Le cassette si possono andare a prendere in coopertiva o ad uno dei mercati a cui partecipano, a me è comodo ritirala in un mercato che non è lontano dal lavoro (che poi non è un mercato, si mettono in un parcheggio grande, così io la carico direttamente in macchina!) ma le portano anche a domicilio, solo che c’è un sovrapprezzo per il servizio (chiaramente!).
      Io mi trovo bene, mangiamo un pò di tutto, anche cose che normalmente non prenderemmo (tipo il sedano rapa che prima non conoscevo neanche), i prezzi sono nella norma e sono sicura di prendere prodotti biologici, a km zero e soprattutto sono buoni!

      • angela

        Posso chiederti il link. Dove compravo io il trasporto non lo facevano pagare, ma € 17,00 per 3/4 chili di frutta e verdura non sono pochi. Sulla varietà concordo io prendo sempre le stesse cose, invece con le cassette ho provato verdure nuove.

      • valentina

        Ciao! Io compravo su bioexpress e mi sono trovata sempre molto bene! 😉

  4. valentina

    Io disolito faccio piatti che si riescono a fare velocemente ma al momento,non mi piace proprio l idea di preparare prima per il giorno dopo (sarà che sono amante del cucinare e il cibo già cotto non entra nella mia testolina); in genere c’è bistecca+insalata, insalatoni vari, asparagi con uova all occhio di bue sopra,fagioli+salsiccie in umido e ovviamente tutta la roba che si può sbatter in forno…così lui cucina e io faccio altro!

  5. Almaluda

    io ho programmato un menù molto generico indicando solo il tipo di cibo e lasciando di volta in volta la possibilità di provare ricette nuove…mi sto trovando bene, solo vorrei trovare modi validi di sostituire la carne senza rischio di far mancare le proteine… si trovano molte ricette in giro ma spesso con cibi x me introvabili… qualcuna di voi ha suggerimenti? sto anche sperimentando al programmazione settmanale delle puilizie nella speranza di ritagliarmi qualche oretta di sano relax al we! Voi cm fate? Io lavoro 5 gg a sett dalle 8 alle 18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.