Mamma Felice

Cos’è la montata lattea?

Pubblicato il 10 dicembre 2013 da • Ultima revisione: 5 settembre 2014

montata-lattea-allattamento

Con la gravidanza il nostro corpo cambia notevolmente e da subito i seni possono diventare più gonfi e a volte doloranti. Saranno loro a fornire il latte per il nostro bambino e durante l’ultimo periodo di gestazione potremmo riscontrare la produzione di un liquido trasparente che può fuoriuscire dal capezzolo: il colostro.

E’ il primo alimento di cui si ciberà il piccolino, che lo proteggerà grazie ai numerosissimi anticorpi contenuti e lo nutrirà per la sua composizione prevalente di carboidrati, proteine e sali minerali. E’ il preludio di quello che sarà il latte vero e proprio e la natura ha previsto che questo primo liquido giallastro sia anche leggermente lassativo per aiutare il neonato ad espellere il meconio, le prime feci.

Passerà ancora qualche giorno prima che arrivi un latte più sostanzioso, come volendo dare il tempo di recuperare le forze dopo il parto sia alla madre che al bambino, la montata lattea arriva infatti dopo circa 5 giorni offrendo al bambino esattamente la giusta quantità di cibo. Questo meccanismo è sostenuto dal lavoro degli ormoni che vengono a loro volta prodotti attraverso la suzione, ecco perché è importante che il bambino si attacchi spesso al seno, perché è proprio la sua richiesta di latte che aiuta il seno a produrne quanto serve, stimolando la produzione di ossitocina e prolattina.

Come fare per favorire l’allattamento

– cercare di offrire il seno il più presto possibile al neonato, meglio se dai primi momenti dopo la nascita: a questo scopo potrebbe essere utile il rooming in;
– durante l’arco delle 24 ore attaccare spesso il bambino al seno, in particolare i primi giorni, in quanto è proprio la sua suzione a stimolare la produzione di latte;
– dormire il più possibile, cercando di farlo per qualche ora di seguito: la stanchezza e la mancanza di sonno sono nemici dell’allattamento;
– assumere molti liquidi, in particolare acqua, tisane e succhi di frutta;
– cercare di vivere questo primo periodo di neo mamma evitando situazioni stressanti e faticose; se possibile rimandare o farsi aiutare per tutte le incombenze quotidiane dedicandosi principalmente al bambino.

Approfondimenti



Commenti

Un commento per “Cos’è la montata lattea?”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.