Abitudini green da insegnare ai bambini

Pubblicato il 8 ottobre 2013 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

abitudini-green-da-insegnare-ai-bambini

Io dico sempre che le buone abitudini si imparano da bambini, quando si è una tabula rasa da scrivere e pasticciare a piacimento, quando si hanno poche sovrastrutture e quindi tutto è assorbibile in maniera naturale. Dicono sempre che i bambini siano delle spugne e questo vale sia per quello che possiamo insegnare loro e sia per quello che possiamo trasmettere con il buon esempio.

A volte si sottovalutano i bambini, si pensa che non abbiano senso critico, che non capiscano bene le regole, ma in verità loro sono sempre capaci di sorprendere e di capire prima degli adulti ciò che è giusto o sbagliato, e proprio per questo è bene iniziare da piccoli la loro educazione green.

Io non so se ci siano cose giuste o sbagliate da insegnare, quello che so è che ho voluto fin da subito iniziare a trasmettere qualche buona abitudine, convinta che prima si inizia e meglio è, e che se da bambini si viene sensibilizzati, si diventerà adulti più consapevoli.

Poi in fondo se ci pensate quelle cose che definiamo green sono comportamenti civili e di buon senso, perché non sprecare acqua inutilmente o non gettare carte per terra fa parte della buona educazione civica e non di strane filosofie di comportamento.

Allora ecco un piccolo decalogo frutto della mia esperienza di mamma green:

  • non sprecare l’acqua;
  • non gettare nulla per terra, se non ci sono cestini si può dare alla mamma o mettere in tasca;
  • insegnare loro da subito cosa si può riciclare;
  • prima di buttare qualcosa, vedere insieme se è possibile riciclarla;
  • preferire i giochi di legno a quelli di plastica, e presentare alcuni materiali di recupero come legnetti, corteccia, vecchie scatoline che non si usano più e che posso essere utili per un stimolare il gioco creativo;
  • farli stare il più possibile all’aria aperta, più amano la natura e più da adulti la rispetteranno;
  • insegnare loro quanto è divertente giocare con le mani, il contatto con la manualità, la terra e il fare secondo me rende più rispettosi per l’ambiente;
  • portarli a fare la spesa e parlare loro della stagionalità, della fatica di coltivare la terra e spiegare loro che i frutti non crescono nelle cassette della frutta ma dal duro lavoro di un contadino;
  • coinvolgerli in cucina, sembra poco ma vedere quanta fatica serve a cucinare tende a far sprecare loro meno cibo.

Questo è un piccolo decalogo, e come vedete sono tutte cose facili da seguire, e che in fondo possono anche aiutare nella gestione quotidiana dei figli, e voi?
Avete un vostro decalogo green?



Commenti

5 Commenti per “Abitudini green da insegnare ai bambini”
  1. Bello bello questo argomento. Io sono molto attiva contro la vivisezione ad esempio; utilizzo cosmesi bio etica e consapevole da parecchi anni. Forse qualcuno mi darà della ‘fanatica’, non mi interessa ;)Peraltro adesso in Europa è stata vietata la sperimentazione cosmetica. Sono uscita un po’ fuori tema. Invece, rispetto il discorso ambientale anche. A Nicolò spiego tutto come gioco. Riciclare, riutilizzare, non gettare carte a terra. Vivendo a Roma, sento ancora più vivo questo sentimento. La cultura del rispetto civico appartiene ancora alla minoranza; un tema molto vasto che, mi porta ad avere sentimenti contraddittori verso la mia città. Mamma che poema che ho fatto!Si tratta di cultura civica, molto sentita nel nord Europa, troppo poco qui, ancora. Che poi alla fine significa non fregarsene, fare qualcosa di buono, nel tuo piccolo. Buona serata 😉

  2. p.s Coinvolgerli in cucina è fantastico! Ho il mio capo chef (col suo caratterino da comandante) 😆 E poi è bello perchè sviluppano creatività, si appassionano, vedono i risultati del proprio lavoro. Mi piace cucinare con mio figlio!Certo meglio astenermi dalla roba dolce(lì posso avvelenare qualcuno!) Smak

  3. regole sacrosante che forse noi adulti dovremmo imparare a rispettare di piu per poi lasciare ai nostri figli un pianeta piu vivibile

  4. Sante parole!
    Non ho un decalogo, ma sono convinta che spiegare i “perché” e mostrare i comportamenti green abbia un forte impatto sul comportamento che i miei bimbi imparano! e coinvolgerli è il modo più semplice! 😀

  5. Fiu, 7/9 😀
    ecco devo assolutamente rivedere il discorso sulla differenziata, noi la facciamo ma a loro non ho mai spiegato perchè e per come
    Concordo a pieno su tutto, io ho imparato tutto da sola da grande e quanto vivo meglio io e faccio vivere meglio i miei pupi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.