Come affrontare il Lunedì mattina

Pubblicato il 7 ottobre 2013 da • Ultima revisione: 8 agosto 2014

come-affrontare-lunedi-mattina

Se ci fosse il modo giusto per trasformare ogni Lunedì in Venerdì, io lo cercherei. Ma il bello del Lunedì è proprio nel suo inizio: nuove idee, nuovi progetti, soprattutto nuove sfide con se stessi.

Io oggi sono partita malissimo: Dafne mi ha snervata come sempre, quando è il primo giorno di scuola e lei non vuole alzarsi. Ma io non intendo andare avanti in questo modo: ho diritto ad essere felice come donna, ma anche come madre.

Adesso abbiamo instaurato una nostra routine: a conti fatti, tutto funziona. Arriviamo a scuola in orario, ci vestiamo a ci laviamo, abbiamo la cartella pronta già dalla sera, facciamo colazione in pace.

Ma io mi sento stressata: devo dare ordini a tutti, tirare fuori il pranzo dal frigo per l’ufficio, assicurarmi che le luci siano spente, vestire la bambina, e un milione di altre cose.

Non mi sta più bene iniziare il Lunedì mattina in questo modo: voglio solo Lunedì felici.

Per la prossima settimana, mi organizzerò in questo modo:

01. Arrivare al Lunedì mattina con la lista delle merende di scuola e dei pranzi dell’ufficio già scritta, appesa sopra il frigo;
02. Preparare i vestiti di scuola già divisi per i giorni della settimana, in modo da non impazzire dietro ai vestiti lavati che cercano di asciugare sugli stendini;
03. Preparare la lista dei TODO del lavoro già il Venerdì prima di uscire dall’ufficio: per arrivare alla scrivania senza panico, ma avendo già chiaro il piano della giornata.

Mi bastano tre cose, tre semplici cose per cambiare. Ce la posso fare.
Ho anche una lista di PDF da stampare per organizzare meglio le mie giornate.

Voi quali strategie particolari utilizzate, il Lunedì mattina, per stare meglio?
Come è iniziata la vostra settimana?



Commenti

33 Commenti per “Come affrontare il Lunedì mattina”
  1. A me piace il lunedì…più del venerdì quando mi rendo conto che in settimana non ho fatto tutto quello che dovevo fare!!! :argh: :argh:
    Ma di strategie per il lunedì mattina non ne ho…sono troppo rimba e geneticamente incapace di programmarmi…diciamo che vado avanti a rotoloni!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Però stamattina sono già soddisfatta:sono riuscita a fare un post!!! Mi faccio pat-pat da sola:per essere lunedì mattina è già un gran risultato!

  2. Valentina

    Buongiorno Barbara!

    Io credo che il lunedì sia tragico per tutti.
    E l’organizzazione capillare aiuta tanto.

    Oggi abbiamo provato che aiuta anche vivere qualcosa di bello la domenica, meglio ancora la domenica sera, in modo che rimanga il sapore dolce anche il lunedì mattina. Ieri per esempio mio marito ha fatto un salto all’Ikea per comprare i mobiletti utili a organizzarmi la lavanderia :mrgreen: e ha portato un sacco si regalini per tutti, in special modo due “lucciole” colorate per la notte per Richi e Sofy: un successone! Sono andati a letto sereni e si sono svegliati che ancora parlavano di questi animaletti che cambiavano colore e che favorivano il rilassamento . Una sciocchezza, in sè, ma che ci ha permesso di svegliarci felici. Ecco, bisogna che ma la ricordi questa bella cosa per domenica prossima!!!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Dafne purtroppo sente moltissimo la sindrome del Lunedì. Anche se facciamo cose belle la domenica precedente. Non posso dire che sia una cattiva bambina, anzi, ma è tanto difficile prenderla.

      • Valentina

        Da come l’hai sempre descritta tu Dafne è una bambina molto, molto sensibile. E sta accusando la responsabilità di essere in prima elementare. Probabilmente più di altre sue coetanee. Per quello che riguarda il mio Richi, è stato il momento più destabilizzante della sua vita.
        Da una parte è estremamente stressante per noi mamme, dall’altra ti deve fare pensare che ci tiene e che, maturando, sarà quel tipo di figlio che prende a cuore quello che fa e lo porta a termine. Adesso però è dura e piccolina come è (perchè che se ne voglia dire a 6 anni sono piccoli ancora!!!!!!!) preferirebbe non dover affrontare questo scoglio. Mamma Barbara, fatti forza e coccolala tanto, anzi coccolatevi tanto, passerà come tutte le cose che si risolvono con il tempo. La tenerezza sempre. Dai, mezzo lunedì è andato!

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

  3. clarissa

    Io a parte il grande sonno, non ho “traumi” da lunedi mattina. Da mente malata quale sono; alla sera mi organizzo per quello che devo fare il giorno dopo. Qualsiasi cosa devo fare, scuola, gita fuori porta, week end tranquillo. Non sto bene se non mi organizzo la sera prima.
    Tra l’altro ci si è messa pure la maestra di Camillo che ha dato il compito a noi genitori di controllare alla sera l’astuccio dei nostri bimbi, e di temperare le matite che sono senza punta, cosi al mattina a scuola hanno tutto pronto

    • Claudia

      scusa, capisco aiutarlo nel compito di tenere l’astuccio in ordine, ma dare a voi genitori l’incombenza mi sembra assurdo! quando mai imparerà che se la manìtita non ha la punta bisogna temperarla e che se usi la gomma devi rimetterla a posto? 😯

      • clarissa

        la maestra lo fa perchè dice che se no i bambini con la scusa di temperare le matite chiacchierano fra loro, ma sono d’accordissimo con te. Infatti gli ho detto che è lui che deve tenere in ordine il suo astuccio e arrivare al mattino con tutto a posto

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        sisi anche io gliel’ho detto, però alla fine bisogna starle dietro lo stesso…

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Clarissa, pure noi abbiamo il compito di controllare il portapenne e temperare le matite ogni sera.

      • Suggerimento non richiesto (mandatemi pure a quel paese): con una decina di euro acquistare un temperamatite elettrico e regalarlo alla prima occasione/ricorrenza. I bambini (pure quelli grandi come me) lo amano così tanto che non vedranno l’ora di usarlo e temperare tutto da soli! Il rovescio della medaglia è che una matita durerà pochissimo 😀

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        Io pensavo di regalarlo… a me! :mrgreen: :mrgreen:

      • ahem… io me lo sono fatto regalare, vedi un po’ tu come sto messa!

        😯 Ciao, sono mammagari e sono una feticista della cartoleria.

  4. cara, io non ce la faccio a programmare l’intera settimana, so che è una mia pecca, ma tanto so già che ci saranno centomila motivi per farmi saltare i programmi, quindi per la gestione familiare mi organizzo il giorno prima, o meglio la sera prima e soprattutto mi faccio supportare dal mio maritino per tutto ciò che concerne, risveglio, lavarsi e vestirsi dei piccoli, perchè lui lo ascoltano subito io devo arrivare ad urlare appena metto giù il piede dal letto. La colazione la preparo sul tavolo la sera prima, anche le tazze e il cucchiaino, le cartelle idem, i vestiti faccio fare a loro, tanto ormai l’armadio contiene solo vestiti “permessi”. I pranzi che Salvatore si porta a lavoro, sono gli avanzi, intenzionali, della cena precedente 😉
    un abbraccio
    ester

  5. angela

    Anche per me di solito il lunedì non è traumatico e a parte il freddo che sta arrivando e la pioggia è iniziato bene, sono riuscita anche ad andare al mercato prima di venire in ufficio a fare scorta di calze e slip per me. Io sono molto organizzata, uso da tanto il tuo menu settimanale, preparo la tavola per la colazione la sera, idem controllo che i ragazzi abbiano tutto pronto per iniziare bene la giornata, zaini, merende, chiavi, ecc..preparare i vestiti per tutta la settimana mi sembra troppo, non ci riuscirei, li decido la sera per il giorno dopo, anche perchè non avrei un posto specifico dove metterli e creerei caos. Diciamo che le routine aiutano molto, anche se gli imprevisti ci possono stare ma se si organizza un pò sono sicuramente inferiori. Buon lunedì.

  6. Meg

    Nemmeno a casa mia funziona l’organizzazione settimanale: capita sempre l’imprevisto che fa saltare i programmi e allora è un pasticcio! Vige però la regola ferrea che ogni sera si dedicano dieci minuti a preparare tutto il necessario per il giorno successivo (compresa la domenica sera per il lunedì) e non sono ammessi nè i capricci nè i rinvii (nemmeno per me, tanto meno il lunedì!)

  7. Mara

    Evviva il marito che il lunedì è a casa!! Perciò ogni lunedi mattina mi trascino in ufficio (controllando solo di aver tolto il pigiama!)..
    Ma il martedì…è il nostro lunedì!!
    Comunque sì, se la sera ci si prganizza…la mattinata più o meno si aggiusta. Gli imprevisti però…ahia!

  8. io pianifico la settimana successiva il venerdì pomeriggio, e sui miei planner le settimane iniziano con il sabato, altrimenti durante il WE non riuscirei a pianificare niente e arriverei al lunedì già in ansia (prima facevo così, ora va molto meglio).

  9. Claudia

    ciao, la corsa e gli ordini da generale sono una prassi ed anche io, come te, mi stresso! ma non solo il lunedì
    La sera prima apparecchio la tavola per la colazione, preparo sulla poltrona i vestiti da mettere, metto vicino alla porta (così inciampandoci mi ricordo di prenderle) tutto ciò che serve da portare a scuola/lavoro, le ho preso una clessidra così, quando si lava i denti ha ben chiaro la durata!
    Siccome ci tengo, quando usciamo al mattino la casa è in ordine quindi, io e mio Marito, ci siamo divisi i compiti, lui si occupa della cucina ed io di tutto il resto (letti e rassettata di massima), ed al pomeriggio faccio qualche cosa di più specifico, ma non sempre
    Complimenti per le liste.
    e buon lunedì

  10. Amo le liste, quindi cerco sempre di avere già pronte quelle per casa, lavoro, bambini…ma tipo 15 minuti fa ho saputo di una riunione improvvisa! Eccheccavolo! A parte questo, sono un sergente ogni mattina, non lascio la casa in ordine, cerco di preparare ciò che serve la sera precedente. Non si può pretendere la perfezione, no? 😉

  11. Gina

    sai, ti capisco, è stressante da matti.. la scuola la spesa la cena.. le bollette ecc ecc.. e sai come ne esco io? trombando. Mettilo nei pdf”

  12. basta una lista? o anche 2-3-4? ne farei 1000 se servisse. anche io preparo i vestiti dei bambini la sera prima, ma se per caso un calzino si è nascosto sotto una manica è subito un urlare di “mamma, mancano le calze!” del grande o peggio ancora del marito. e io a correre. metto la merenda sul bancone in cucina ed ancora urla: che merenda do’ al nano? spostare lo sguardo, no? altra corsa. la piccola che vuole farsi pettinare solo da me (o vestire, o infilare le scarpe, dipende dalla luna della giornata) e io corro. per non parlare poi di scarpe e giubbini in questo periodo di transizione. i cosa devo mettere si sprecano. insomma esco di casa già ko. e non solo il lunedì….

  13. Giulia

    Che bello leggere che tutte voi vi organizzate prima!! io mi sento una pazza quando scrivo la “lista delle cose per nuoto”, la “lista delle cose che devo fare quando lei si addormenta” o quando preparo i vestiti per il giorno dopo!!
    A me fa stare meglio…ma pensavo di essere strana!!!
    Quello che invece non riesco a fare è la lista delle cose da mangiare, i menù…mi servirebbe ma non ci riesco mai!

  14. ELisabetta

    Mi si è rotta la lavatrice sabato, e avevo la febbre da tre giorni, posso risponderti lunedì prossimo? Elisabetta

  15. Come vi capisco! Pure io sono un tantino stressata! Io cerco di organizzarmi, perchè di mio sono disordinatissima! Come mamma sono più organizzata rispetto alla me donna. Vi dico solo che, ieri ho comprato il regalo al battesimo di una mia amica, un’ora prima della cerimonia! Perchè faccio tutto iooo! Frecciatina al marito ovvio :argh:

  16. p.s io mi faccio un’idea pratica del come fare qualcosa, e così mi trovo meglio.

  17. il lunedi mattina comincia a piacermi perche per paura di non riuscire a fare le cose divento un orologio svizzero e f faccio tutto. durante le settimana invece mi perdo e il venerdi arrivo sfinita ma rilassata.

  18. Belle idee, apparentemente semplici, ma come sempre GENIALI!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.