Tagliatelle ai porcini

Pubblicato il 1 ottobre 2013 da • Ultima revisione: 6 novembre 2017

tagliatelle-ai-porcini

Nelle ultime due settimane qui a casa abbiamo fatto tanti piatti a base di porcini: tagliatelle e pasta corta al sugo di porcini, porcini in padella, porcini al forno con patate… sì, ci siamo decisamente coccolati. Che poi uno pensa ai porcini e chissà quanti soldi pensa di dover spendere, e invece no: se sono di stagione, e se conoscete qualcuno davvero di fiducia da cui comprarli, potete trovarli a ottimi prezzi. Noi ci siamo portati a casa anche un chilo di porcini a 12eur, complice il fatto che spesso andiamo al negozietto la sera tardi, quando è quasi in chiusura, e quindi i prezzi si abbassano. Tenetelo a mente! 😉

Mi raccomando la sicurezza: non comprate mai funghi da persone poco fidate, e se raccogliete voi stessi i funghi, andate all’ASL a farli controllare gratuitamente. Lo sapete che ogni anno, in questa stagione, muoiono ancora decine di persone a causa di avvelenamento da funghi? Oggi come oggi, sarebbe una morte davvero molto stupida!

Aspettatevi altre ricette con i porcini: non penso di aver finito di mangiarli. Poi adesso piove, quindi… evviva i funghi! Voi come li mangiate? Vi piacciono?

Tagliatelle ai porcini

Ingredienti: 6 porcini grandi, aglio, prezzemolo, burro, olio, tagliatelle fresche, un cucchiaio di mandorle a filetti, 50 grammi di fontina, latte scremato.

Pulite i funghi. Tutti dicono che i funghi non vadano lavati, ma piuttosto spazzolati. Beh, col cavolo. Io sciacquo i funghi sotto l’acqua corrente: velocemente, ma comunque sotto l’acqua corrente. I funghi veri, quelli dei contadini, sono troppo pieni di terra, per poterli solo spazzolare.

Tagliate i funghi a tocchetti grandi, utilizzando anche tutta la parte edibile dei gambi.

Fate rosolare una bella noce di burro e tre cucchiai di olio in una padella ampia, insieme all’aglio schiacciato. Quando l’olio è molto caldo, versate i funghi in padella e fateli cuocere per circa 10 minuti a fuoco vivace: io non aggiungo liquido, ma se volete allungare un po’ il sugo, usate l’acqua calda della pasta. Cuocete i funghi mentre l’acqua della pasta va in ebollizione, salandoli a piacere. Potete anche aggiungere pepe nero macinato al momento, oppure peperoncino macinato.

Scolate le tagliatelle tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, fate saltare la pasta in padella insieme ai funghi, completate con mandorle tostate a filetti e prezzemolo fresco tritato.

Se volete un sugo cremoso, invece di aggiungere la panna da cucina, provate con una mini fonduta: sciogliete a fuoco molto basso la fontina insieme a qualche cucchiaio di latte scremato. Versate la salsa di formaggio nella padella insieme ai funghi, e poi versatevi le tagliatelle scolate e fate saltare pochissimo. Aggiungete sempre acqua di cottura per amalgamare bene.

Io non uso il vino bianco, con i funghi: mi pare che il sapore del vino sia troppo prepotente, e annulli il sapore autentico dei porcini. Preferisco usare l’acqua di cottura della pasta.

Formaggio grattato sì o no? Molti dicono che il formaggio grattato non vada bene con i funghi: secondo me non è vero. Provate a grattare un pochino di parmigiano fresco, o di ricotta salata o anche di pecorino: esalteranno il sapore dei funghi! Ne basta un cucchiaino, però: l’importante è non coprire l’aroma del fungo.

 



Commenti

10 Commenti per “Tagliatelle ai porcini”
  1. angela

    I funghi mi piacciono, ma siccome li mangiamo solo io e il marito li facciamo raramente. Ricetta da copiare, io di solito faccio il sugo di pomodoro con i funghi oppure li uso come contorno trifolati…. 😀

  2. Io i funghi li adoro nel risotto! Semplice semplice, a pezzettini micro (occhio non vede, cuore del nano non duole 😉 ) e con una spolveratina di grana…Poi li aggiungo anche alla torta pasqualina (la torta salata con gli spinaci) per un tocco “autunnale” in più!

  3. A me i porcini piace cercarli nel bosco, colpa di mia mamma che mi ha portato per funghi fin da piccolissima.
    Non c’è sport più bello! Per quanto riguarda i porcini e i loro prezzi devo dire che 12 euro son davvero regalati…. se poi sono nostrani ancora meglio!
    Altra varietà che apprezzo moltissimo sono i chiodini che soddisfano il mio palato più di qualsiasi altro fungo e si trovano quasi tutto l’anno
    Non ho mai messo latte e derivati nei funghi, siamo un po’ “puristi” in famiglia e li trifoliamo, dopo averli ben ben lavati e poco asciugati, insieme a aglio olio bacche di ginepro pepe verde e nel caso dei finferli o galletti un po’ di concentrato di pomodoro! Serviti con la polenta sono il massimo

  4. Pure io ultimamente uso moltissimo i funghi, magari non sempre i porcini, magari misti, ma li utilizzo tanto. L’unico modo per far mangiare un risotto a Ludovica è metterci dentro un bel funghetto. Sono d’accordo sul formaggio, anche secondo me ci sta benissimo; però io uso Parmigiano o Grana.

  5. clarissa

    Anche a me piacciono tanto i funghi porcini, da piccola andavo con i miei nonni a raccoglierli e li mangiavamo crudi con un filo d’olio e prezzemolo.
    MA anche il risotto mi piace tantissimo, oppure li cucino come ripieno per le patate

  6. Ma sapete che a me non piace il formaggio con i funghi?! 😳
    Però che buoni i porciniii! Anche se forse i miei preferiti sono i finferli! Tagliatelle, con i finferli, per la precisione. Solo olio aglio e prezzemolo prima di servire. :oink:

  7. Claudia

    Uei MF che fame! e che bontà i funghi porcini, in ogni salsa :mrgreen:
    ciao

  8. mmmmm mi fai venire l’acquolina in bocca, io adoro i funghi e ho preparato le tagliatelle ai porcini abbinandovi la panna!!! un classico| 😉

  9. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Ragazze, vedo che siamo in buona compagnia
    Noi stasera non abbiamo niente di pronto, e io ho una voglia di funghi… se faccio tardi in ufficio, provo ad andare al negozietto e tento di nuovo il colpaccio 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.