Uova decorate naturalmente

Pubblicato il 22 marzo 2013 da • Ultima revisione: 10 novembre 2017

uova marmorizzate pasqua

La Pasqua si sta avvicinando così velocemente che non posso pensare a non organizzare qualche tipo di decorazione per le uova.

Ho sempre amato le uova colorate anche perchè offrono la possibilità ai bambini di esprimersi creativamente e negli anni ho cercato un procedimento che risultasse delicato ma allo stesso tempo elaborato, che loro potessero iniziare, portare avanti e concludere quasi autonomamente.

Il denominatore comune è comunque l’utilizzo di materie prime naturali per colorare: spezie, erbe, ortaggi.

Le uova marmorizzate

Mettere in un pentolino acqua fredda fino a coprire le uova e lasciarle cuocere insieme al colorante naturale per almeno 5-7 minuti. A questo punto le uova sono già abbastanza solide internamente e con attenzione, perchè sono bollenti, le tiriamo fuori una ad una e le battiamo delicatamente con un cucchiaino fino a rompere il guscio, come a creare un disegno a ragnatela, rimettiamo l’uovo con il guscio rotto nell’acqua e lasciamo cuocere ancora per altri 15-20 minuti.
Quando toglieremo il guscio troveremo un bellissimo uovo marmorizzato.

Le uova stampate

Possiamo meglio dire che le uova sono stampate al contrario. Ci serve il solito colorante naturale, qualche piccola foglia dalla forma aggraziata (ma sono perfetti anche un fiore, una piccola margherita), un collant che non ci serve più, della grandezza che possa contenere un uovo, e un filo di cotone. Posizioniamo lo stampino-foglia al centro dell’uovo, poniamo l’uovo dentro al collant e chiudiamo stretto con il filo, avendo cura che il collant risulti aderente all’uovo così che non si sposti la decorazione al suo interno, mettiamo a cuocere l’uovo e infine quando toglieremo il collant troveremo il disegno della foglia più chiaro rispetto al colore che abbiamo scelto.

Con lo stesso procedimento possiamo usare dei fili di vari spessori da attorcigliare varie volte intorno all’uovo e ci troveremo poi una decorazione a righe.

I coloranti naturali e le rispettive tonalità

cavolo viola, mirtillo: blu
cipolla dorata: marrone aranciato
cipolla rossa: viola
curcuma: giallo

Ho notato che se voglio ottenere un colore più intenso basta lasciare, per almeno 12 ore, le uova nell’acqua colorata filtrata e con l’aggiunta di  un paio di cucchiai di aceto bianco per tazza.

Il giorno di Pasqua adoro avere sulla tavola un bel cesto di uova colorate, ovviamente anche sicure da mangiare, e i bambini si divertono tantissimo ad osservare la magia dei coloranti fare il loro effetto sulle uova e sentirti artefici di questo tocco di allegria.

Conoscete altri coloranti naturali con cui dare personalità alle uova il giorno di Pasqua?

E soprattutto avete tradizioni pasquali che vedono coinvolti i bambini di casa?



Commenti

6 Commenti per “Uova decorate naturalmente”
  1. Anche a noi piace molto colorare le uova. Io le coloro anche con il té. Le avvolgo con lo spago e poi le immergo nel té e vengono molto carine. 😀

  2. con mia madre facevo quelle con il fiore e il collant……-
    era divertentissimo e lo faccio anche con i miei figli ormai è una tradizione!!
    però quelle marmorizzate non le avevo mai fatte, quest’anno proverò anche quelle. buona serata :mrgreen:

  3. Belli gli ovetti!
    Anche io… ho fatto l’uovo! Vieni a vederlo qui:

    http://www.4anniincinta.it/2013/03/21/uovo-di-pasqua-con-sopresa/

    Ciao
    Cristina / 4 anni incinta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.