Pensieri felici dentro gli ovetti

Pubblicato il 19 marzo 2013 da • Ultima revisione: 20 aprile 2015

ovetti-pasqua

Per Pasqua ho deciso di fare un gioco: visto che abbiamo molti ovetti di plastica da riciclare, e visto che quest’anno non vorrei fare la caccia alle uova di cioccolato (e vorrei che anzi in casa nostra circolasse meno cioccolato), ho pensato di fare la caccia ai pensieri felici.

In realtà potrebbe anche essere la più classica delle cacce al tesoro: basta scrivere dei biglietti in sequenza, con varie attività da fare o indovinelli per trovare l’indizio successivo, per arrivare al premio finale. Quindi un solo premio, un solo uovo, un solo pezzo di cioccolata.

Il lavoro è così semplice che non servirebbe nemmeno spiegarlo. Basta munirsi di ovetti di plastica, riempirli con ciò che desideriamo (frasi, attività, pensieri felici ma anche ovetto di cioccolata, se volete…) e nasconderli nel giardino o in casa (memorizzando dove li abbiamo nascosti, altrimenti finisce che ne dimentichiamo qualcuno).

ovetti-pasqua

Materiali:
ovetto di plastica
carta colorata e pennarello nero
gomma crepla colorata
colla gel UHU

ovetti-pasqua

Io ho utilizzato dei ritagli di carta da scrapbooking primaverile per scrivere le mie frasi e le mie attività: preparare i biscotti a forma di coniglietto pasquale, giocare in giardino, fare la grigliata per festeggiare la Primavera, leggere insieme un libro di fiabe, ascoltare insieme una nuova musica.

ovetti-pasqua

Infiliamo i foglietti dentro le uova e chiudiamole. Poi passiamo alla decorazione, incollando le formine di gomma crepla sugli ovetti con la colla gel. Teniamo fermo con le dita per qualche istante, facciamo asciugare bene.
La gomma crepla è un materiale molto versatile: si trova in fogli A4 ed ha la consistenza di una schiuma addensata sottile, e si trova in vari colori. Io la compro online, ma si trova anche nelle cartolerie. E’ molto malleabile, quindi è facile ritagliarla anche a mano, se non avete trovato delle formine pretagliate (anche queste comprate online).



Commenti

15 Commenti per “Pensieri felici dentro gli ovetti”
  1. irene

    E’ una bella idea! anche da noi la quantità di cioccolato è un problema…l’anno scorso 8 uova di pasqua per un bambino solo! un paio li abbiamo portati all’asilo da dividere con gli altri, uno lo abbiamo mangiato e gli altri sono finiti in freezer per fare le torte…
    Irene

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Io spero proprio che quest’anno ci siano poche uova di cioccolato: per una bimba secondo me ne basta una, ma potrei ammetterne al massimo due. Speriamo, ma non ci conto molto…

  2. chiara26

    io ho perso le speranzein partenza……l’anno socrso avevau anno e mezzo e ne ha ricecvute…..3 o 4…..quest’anno la vedo ancora più buia, tra l’altro lui è un golosone…..

  3. sere

    buongiorno.
    …qualche sera fa sono stata a vedere un film intitolato “the dark side of chocolate” ed è stato davvero impressionante! io e mio marito, che già facciamo parte di un Gas, abbiamo deciso di non comprare più cioccolato che non sia dal mercato equo e solidale visto che per raccogliere il cacao che proviene per la quasi totalità dall’africa, vengono utilizzati bambini schiavizzati.
    non voglio fare questo tipo di discorso per seminare terrore o fare demagogia ma, se prima anche io ero contraria a troppe uova – cosa che comunque sarà inevitabile visto che dai nonni che non vediamo mai il solo bambino è lorenzo – solo perchè la penavo come te, ora non voglio uova “tradizionali” per non partecipare a questo orrore.
    detto ciò, dopo il primo uovo, le altre saranno destinate a torte o merende collettive o regalate a loro volta. anche questo è riuso creativo 😉
    buona giornata.
    S.

  4. angela

    Che bella idea, davvero originale. Ricordo quando i figli erano piccoli la casa era sommersa di quegli “ovetti di plastica” soprattutto perchè glieli regalavano i nonni…Ora che i ragazzi sono grandi prendiamo solo un uovo di cioccolato simbolico, loro preferiscono una mancia per comprarsi quello che gli serve. Abbiamo provato ad avere in casa anche 12 uova, e per non fare indigestione e per variare un pò facevo dolci.

  5. simona

    Ciao
    noi abbiamo trasformato gli ovetti di plastica in una famiglia di galletti, mamma gallina papa’ gallo e due belle pulcine…potrei mettere i messaggini nel loro pancino 😉
    Simona

  6. Barbara

    Ma nulla sulla festa del papà… 🙁 … o me lo sono perso io da qualche parte il post!!!! Buon pomeriggio

  7. sara

    A mio figlio l’ anno scorso sn arrivate 7 uova, spero ke quest’ anno ne arrivino un po’ meno, visto ke sm golosi tutti e 3 di cioccolato, sara’ meglio ke preparero’ dolci x noi e una mia amica, xke’ la sua bimba adora le torte di cioccolato. A proposito della festa del PAPA’, io oggi ho fatto la torta di mele ma nn e’ arrivata fino a domani…sm dei veri GOLOSONIIIIIII..

  8. Io di bimbi ne ho due quindi il numero potrebbe diventare importante… Per quest’anno quindi si è deciso di limitare le uova in favore di regalini (da parte dei nonni che hanno un’occasione, accettata da noi, per viziare i nipotini). Per cui in programma un bel libro per la grande e un super puzzle per il piccolo 😀

  9. Che bellissima idea! Io ricordo che da piccola, in quegli ovetti, mettevo una biglia di metallo e mi divertivo a farli scendere giù dalla rampa del garage che era tutta zigrinata. Venivano giù come piccoli automi! La biglia scivolava verso il basso, facendo fare la capriola all’ovetto verso un nuovo giro. Era ipnotico.
    Le tue uova sono un po’ come i dolcetti della fortuna, ma sono molto più colorati e primaverili. Voglio provare anche io ad usare la gomma crepla! Complimenti e Buona Pasqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.