Vita alternativa di una cravatta

Pubblicato il 12 marzo 2013 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

riciclare le cravatte

Con questa creazione accontentiamo un po’ tutti. La mamma che sarà felice di avere una nuova spilla da indossare, la donna che avrà fatto suo un ornamento puramente maschile e anche il papà nel caso si volesse sbarazzare di qualche cravatta che non usa più.

Questo è il mio caso. Ho un marito che non usa mai cravatte, ma ne ha collezionate tante nel corso degli anni e io mamma e donna che ho pensato di utilizzarne qualcuna  per questa creazione estemporanea.

Eccomi qui a parlare di una spilla facilissima e di grande effetto.

Ho scovato delle vecchissime cravatte dall’armadio di mio marito, ho fatto scegliere al consorte quella che gli avrei messo al collo il giorno della sua dipartita e con le altre ho azzardato una creazione. Certe erano veramente terribili, ma si parla di riuso e riciclo di cose vecchie per cui ho lavorato con quello che avevo sottomano.

Poche volte ho usato qualcosa di maschile, qui avevo usato l’elastico delle sue mutande per realizzare una parte del cerchietto con le zip.

Questo lavoro è semplicissimo e veloce, l’effetto secondo me è fantastico e non prevede l’uso di nessun indumento intimo.

Se andate a vedere in questo sito ne vedrete delle belle.

occorrente spilla con cravatta

Occorrente:

  • 1 cravatta
  • 1 disco di feltro in tinta con diametro 5,5 cm.
  • 1 spilla da balia lunga 4 cm.
  • pistola con candele di colla a caldo
  • ago e filo
  • forbici

Ci sono due modi per eseguire la spilla. Il primo è eseguire la costruzione del fiore con l’aiuto di ago e filo e poi incollare il disco di feltro in un secondo momento. La seconda opzione è quella di fare tutti i passaggi con la colla a caldo.

Io preferisco il primo metodo, la precisione di un lavoro eseguito con l’utilizzo di ago i filo è sicuramente migliore e da la possibilità di disfare il lavoro nell’eventualità di una non corretta esecuzione.

La possibilità di ritornare al punto di partenza senza danni è senza dubbio la scelta migliore.

Vedremo anche come usare una spilla da balia in alternativa alle solite basi che si acquistano in merceria.

collage spilla con una cravatta

Vediamo come si fa.

Prendete la cravatta dalla parte più sottile, fate un semplice nodo, questo diventerà il centro del fiore.
Girare la cravatta attorno al nodo in questo molto semplice si creerà la prima parte del fiore.
Fissare con ago e filo.

collage spialla da una cravatta

Dopo qualche giro sempre tenendo ferma la parte centrale, girare il tessuto verso l’esterno. La parte di tessuto esterno diventerà interno e proseguire alternando parti lisce a parti voltate.

Fissare con ago e filo e terminare il fiore.

Con l’aiuto delle forbici tagliare due piccole fessure nel disco di feltro. Inserire la spilla da balia lasciando libera la parte appuntita.

Scaldare la pistola per la colla a caldo, fissare il panno al fiore. Fate attenzione a non incollare anche il metallo della spilla, quest’ultima dovrà rimanere mobile  per permettere la corretta vestibilità.

spilla con una cravatta

Ecco una fase della trasformazione.

A me piace che fuoriesca lateralmente la punta della cravatta, cioè che si comprenda che quella striscia di tessuto prima era un accessorio dell’abbigliamento maschile e ora l’abbiamo trasformato in un vezzo femminile.

spilla fatta con una cravatta

Mi sono divertita a farne diverse.

diverse spille fatte con le cravatte

Magari non sono tutte bellissime, ma la facilità dell’esecuzione ha fatto si che la produzione continuasse.

Sicuramente qualche cravatta ce l’avete, la spilla da balia pure, un cerchietto di stoffa lo potete prendere anche da un vecchio vestito, allora cosa aspettate a farne una?
L’importante è che lasciate una cravatta al marito, non si sa mai: può sempre servire!



Commenti

12 Commenti per “Vita alternativa di una cravatta”

  1. immagine livello
    Visionaria

    che bella idea!!! io adoro le spille in stoffa e questa ha un effetto finale molto raffinato 🙂


    • immagine livello
      Visionaria

      Grazie Ester
      L’effetto dipende tanto dal tipo di tessuto di cui sono fatte le cravatte. Più sono “preziose” più la spilla diventa bella ed elegante.

  2. Passo a mia moglie il post perchè io le cravatte non le uso mai ma, ahimè, ne ho accumulata qualcuna nelle varie cerimonie a cui ho partecipato 😉

  3. lima38

    Molto interessante quest’idea! Anche da noi ci sono molte cravatte inutilizzate….ma sono passate di moda?


    • immagine livello
      Visionaria

      Ciao Lima, non penso che siano passate di moda.
      Penso che comunque l’uomo si senta più libero e a suo agio senza dover indossare la cravatta, almeno per mio marito è così. Se non costretto per qualche necessità lavorativa o cerimonia che ne richieda l’obbligatorietà mio marito evita di metterla.
      Buon per me 😉

  4. Davvero belle!
    Quelle che mio marito non metteva, le ho date via insieme ad altri indumenti per beneficenza, quindi quelle che restano sono per occasioni particolari, ma nell’armadio di mio padre sicuramente ci sarà qualche cravatta vintage… :mrgreen:


    • immagine livello
      Visionaria

      Ciao Amalia.
      Mai buttare niente 😉 tutto può sempre tornare utile a noi donne!
      Buona ricerca nell’armadio di papà, fammi sapere come va a finire. 😀

  5. Uh… ne ho anche io di Luciano…me sa che faccio un furto… 😉

  6. Elena

    Ma dici che si possono fare con tutti i tipi di cravatte? Il mio ragazzo ne ha comprata una su questo sito http://www.dmties.com/ (senza il mio parere e ora non si abbina al completo per il matrimonio) che dicono non abbia la stoffa interna…dici che viene lo stesso l’effetto rosa?

  7. Elena

    Ma dici che si possono fare con tutti i tipi di cravatte? Il mio ragazzo ne ha comprata una su questo sito http://www.dmties.com/ (senza il mio parere e ora non si abbina al completo per il matrimonio :argh: ) che dicono non abbia la stoffa interna…dici che viene lo stesso l’effetto rosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.